Contorno Occhi Curiosità Detergenti e Struccanti Di tutto un pò Fai da te The Real VanitySpaceBlog

The Real Italia – Realizziamo insieme uno Struccante Bifasico

Buongiorno ragazze, a grande richiesta ho creato la sezione THE REAL Italia dove potrete rivedere i miei interventi e le ricette che ho realizzato durante le varie puntate della trasmissione. Rimedi facili e veloci, per essere sempre più belle, utilizzando semplici ingredienti che molto probabilmente, già avete nelle vostre cucine! Siete pronte?

Oggi parliamo del contorno occhi e delle regole per un demaquillage a regola d’arte. Un gesto semplicissimo che compiamo praticamente tutti i giorni e che, come vi dico sempre, richiede grande attenzione. Il contorno occhi è, come ormai ben sapete (spero), la zona più delicata del nostro viso e maltrattarla, anche inconsapevolmente, può portare nel medio-lungo termine, alla formazione di rughe e microlinee che prima non c’erano!

Sei sicura di struccare gli occhi correttamente ma soprattutto, sei certa di utilizzare il prodotto più consono?

La ricetta è davvero molto semplice e ve la spiego in questo articolo CLICCA QUA.

Ammettiamolo ragazze! Adoriamo alla follia truccarci ma allo stesso tempo odiamo struccarci, soprattutto gli occhi! Il problema poi, è che tante non sanno eseguire i movimenti corretti ed utilizzano prodotti non consoni per questa zona così delicata e fragile, andando incontro a problematiche estetiche non indifferenti. Così non va!

La pelle in questa zona è 4 volte più sottile rispetto a quella del resto del corpo ed inoltre è presente una quantità limitata di ghiandole sebacee, di conseguenza il film idrolipidico, ovvero la barriera naturale della nostra pelle, è meno predisposto a svolgere il suo tradizionale ruolo protettivo contro lo stress.

Teniamo conto che oltre a queste caratteristiche fisiologiche, dobbiamo aggiungere circa 10.000 battiti di ciglia ogni giorno! Considerando ciò che deve sopportare questa zona, capirete che se non adeguatamente curata, tenderà ad affaticarsi prima e a mostrare precocemente segni di invecchiamento, quali occhiaie, borse e rughe sottili.

Come vi dico sempre, la detersione è uno step fondamentale per avere una bella pelle! Eseguire un buon demaquillage serale della zona perioculare, ci regalerà un risveglio migliore, meno irritazioni, meno gonfiori, ma non solo: meno rughe, ciglia più sane, folte e lunghe!

Vediamo insieme i 5 steps per struccare gli occhi in maniera perfetta!

1- Il vostro fantastico Bifasico è pronto! Ora non vi resta che shakerarlo in modo che le due fasi si uniscano perfettamente.

2- Prendete un panno in microfibra oppure un pad in cotone/spugna, inumiditeli leggermente e dosate lo struccante. Non usateli mai asciutti, perché sono troppo aggressivi per la delicata zona degli occhi.

3- Applicate il dischetto sull’occhio chiuso e lasciatelo agire almeno 30 secondi secondi.

4- Ora non resta che rimuovere il dischetto con estrema delicatezza e vedrete che tutto il make-up verrà asportato. Prestate attenzione a seguire la linea delle ciglia mentre rimuovete il tutto e non strofinate MAI in orizzontale, MAI. Se necessario, in caso di make-up particolarmente ostinato, ripetete l’operazione.

5- Girate il dischetto, piegatelo a metà e passatelo con la stessa delicatezza anche sulle le ciglia inferiori, per rimuovere ogni residuo di trucco.

Esegui gli stessi passaggi sull’altro occhio e vedrai molte meno ciglia cadute o rotte a partire da… questa sera!

Se questi passi verranno eseguiti bene il risultato sarà questo…una vera e propria opera d’arte su dischetto! Nell’immagine vedete i risultati ottenuti da alcune Vanityne!

La regola è: Vietato dimenticarsi del contorno occhi! Dopo tanti articoli e tanti post, ormai avete imparato che questa zona delicata e fragile va protetta ogni giorno con accortezze particolari, grazie alle quali riuscirete a salvaguardare e mantenere fresco e idratato il vostro sguardo! Ed ora vi lascio il video della trasmissione, alla prossima!

 

Grazie per aver letto questo articolo.
Seguimi anche su
  1. Elena RossiElena Rossi ha detto:

    Certo, puoi usare quello di sesamo se vuoi...

  2. DellaquilaDellaquila ha detto:

    Ciao Elena voglio preparare il bifasico per il momento non trovo l'olio di cocco per sostituirlo c'è un altro olio?Grazie

  3. Federica HepburnFederica Hepburn ha detto:

    Miglior bifasico mai provato! Lo adoro 😍

  4. lorydelledonnelorydelledonne ha detto:

    È il mio bifasico ormai e mi spiace per quelli che usavo ma sono stati relegati alle emergenze. Strucca benissimo e delicatamente. Non unge e non lascia nessun effetto patina. Lo amo quanto il Setarè. Lo preparo anche per le mie nipoti che adorano l'idrolato di rosa al posto dell'acqua distillata. Grazie Elena per questa magnifica ricettina.

  5. Io non riesco a farlo venire proprio così il dischetto ... Ma faccio i passaggi correttamente :) forse devo usare uno struccante migliore , vorrei provare a fare questo di Elena!!!

  6. MD BlandiMD Blandi ha detto:

    Il tuo bifasico è spettacolare!!l'ho fatto oggi per la prima volta (mi dimenticavo sempre di comprare la glicerina...),provato stasera e mi sono trovata benissimo.Ho seguito tutti gli step per struccare gli occhi e posso dire che funziona perfettamente;rimuove il trucco senza fatica e non lascia patine unte .Ancora una volta grazie Elena!!

  7. Erada SkukaErada Skuka ha detto:

    Sono 2-3 mesi che lo preparo e se ci sono riuscita io (che sono un po maldestra, pigra e non ho pazienza), ce la può fare chiunque. Molto facile, veloce e una performance perfetta. Io ho sperimentato con acqua distillata, acqua di rose, infuso di camomilla, olio di riso, olio di jojoba, glicerina e detergente intimo della Omnia. Sempre con le dosi dimezzate perché non ho ancora comprato il conservante. Lo consiglio a tutte di provare. Grazie per questo eccellente DIY.

  8. rossellaomgrossellaomg ha detto:

    Ho già seguito la ricetta una volta e mi sono trovata benissimo! Poi sono passata all'acquisto del bifasico già pronto, quello di Setarè mi è piaciuto di più!

  9. Federica HepburnFederica Hepburn ha detto:

    Faccio questo struccante bifasico ormai da tanto tempo e mi trovo benissimo 😍 è facile da fare, strucca benissimo e non brucia per niente gli occhi. È assolutamente economico perché una volta comprati tutti gli ingredienti durano tantissimo! Insomma ragazze fatelo e non potrete più farne a meno!

  10. lorydelledonnelorydelledonne ha detto:

    Faccio una domanda stavolta, forse stupida ma voglio farla... ho il detergente intimo Alkemilla al tea tree, potrei usarlo per fare il bifasico? Altrimenti ricompro, appena lo finisco, uno più adatto. Grazieeee!

  11. Questo struccante bifasico fa impallidire tutti quelli in commercio, almeno per quella che è la mia esperienza! Lo faccio da tempo e ho apportato spesso delle lievi modifiche, secondo quello che avevo o meno in quel momento. Spesso ho diviso la quantità di olio tra olio di riso (che la ricetta prevede) e oleoliti fatti da me in casa (come base sempre olio di riso nel quale avevo messo a macerare per più di un mese varie piante, principalmente camomilla, calendula, lavanda, poi opportunamente filtrati, mi raccomando). Altre volte, ho eliminato la glicerina (semplicemente perché non l'avevo in quel momento) e ho aumentato la quantità di acqua distillata e spesso e volentieri, al posto della semplice acqua distillata, ho messo un infuso di camomilla (che adoro!) fatto sempre con acqua distillata. Insomma, questo per farvi capire che utilizzo davvero questo prodotto e qualsiasi modifica io abbia apportato, il risultato è sempre stato più che soddisfacente e molto al di sopra delle aspettative: strucca benissimo gli occhi, senza il bisogno di sfregare (come avete letto, non bisogna mai sfregare la zona perioculare!), è facile da fare, a costo quasi zero e, mettiamocelo, è una grande soddisfazione fare con le proprie manine un prodotto così valido e che serve a tutte le donne! Altra cosa, che mi rende molto orgogliosa di questo prodotto: l'ho fatto provare ad una mia carissima amica che ogni volta che lo finisce, ritorna con la confezione vuota chiedendomi "Mari, me lo rifai per favore?"..... sò soddisfazioni! Fatelo, non ve ne pentirete!!!! :) mari

  12. lunikalunika ha detto:

    Appena comprerò la bilancina (che mi torna utile anche in cucina per quando sono previsti 2 o 3g di lievito) lo faccio ;-)

Lascia un commento