Accessori Viso Brand Cura del Viso Prodotti per il viso Review Sieri anti-age Sieri Idratanti Susanne Kaufmann Trattamenti specifici Viso

Susanne Kaufmann | Obsidian Face Roller | Pietra vulcanica e fiale “magici” per la pelle.

Oggi torno a parlarvi di un brand che incarna il grande spirito imprenditoriale e l’intraprendenza di una donna che ha fatto della sua terra e dei relativi prodotti, del suo paese natale e della sua famiglia, i punti cardinali di una storia di successo. 

Infatti, protagonista del pezzo odierno è nuovamente Susanne Kaufmann, brillante manager dell’omonimo brand austriaco nato sui monti della natia Bezau, pittoresca località tirolese nel Bregenzerwald. 

Tutta la magnifica storia di Susanne la trovate esattamente cliccando QUIScoprirete come è nato l’hotel Post di Bezau e la sua meravigliosa Spa, da cui tutto il progetto cosmetico di Susanne è iniziato. 

Un paradiso di cura per il corpo, che ha trasformato un paesello austriaco fra i monti in una delle mete più apprezzate a livello internazionale per coloro che vogliono dedicare il meglio alla propria pelle. 

Nella Spa dell’hotel di famiglia, Susanne ha dato vita a referenze inizialmente riservate ai soli clienti della struttura. Il tam-tam mediatico e la soddisfazione di chi si sottoponeva ai trattamenti è stata la scintilla dell’intero progetto. Da lì Susanne ha capito di poter prendere spunto al meglio da Bezau, luogo incontaminato in cui l’aria di montagna, la flora rigogliosa piena di piante dalle incredibili proprietà, l’acqua di fonte pura e cristallina, potevano dare vita a prodotti inimitabili per qualità. 

Nel primo pezzo vi parlai nella fattispecie della Glow Mask, vero prodigio di luce per la pelle del viso, ma vi accennai anche alla collaborazione di Susanne con il fratello Oskar Leo, acclamato architetto e designer, capace di dare forma all’hotel Post di Bezau e di pedalare con la sorella a bordo di un prolifico tandem creativo. 

Linee pulite, essenziali ed estremamente eleganti, abbinate a una filosofia cosmetica clean, anch’essa minimale nella comunicazione, in cui la sostanza potesse andare a braccetto con la raffinatezza, e collocarsi stabilmente nel segmento premium della cosmesi di nicchia. 

Vi invito dunque, qualora non l’aveste già fatto, a scoprire questa realtà dalle sue origini, rileggendo il pezzo: è un modo per aver più chiara la filosofia del brand e di come la dimensione familiare, dalle gesta  imprenditoriali del padre Leopold, fino a Susanne e Oskar Leo sia stata sano motore di un progetto di grande successo. 

Oggi vi parlo però non di una specifica referenza, bensì di un “tool“, uno strumento che potenzia i benefici dei prodotti cosmetici, dando alla pelle la possibilità di ricevere al meglio tutti gli attivi.

Il protagonista di giornata è il Face Roller in pura Ossidiana, un “must-have” per i patiti dei massaggi facciali, e non solo. 

Ossidiana, dalle viscere dei vulcani una pietra dalla fama magica

Prima di entrare nel dettaglio del Face Roller e di come può lavorare al meglio con tre fiale di attivi che Susanne Kaufmann propone in abbinamento, parliamo un po’ del materiale in cui è realizzato.

L’Ossidiana è un vetro vulcanico che si forma dal raffreddamento rapido del magma ricco di Silicio. Il brusco calo di temperatura produce una massa amorfa e rigida ricca di inclusioni minerali. E’ di colore nero opaco, anche se può avare una gamma cromatica che passa dall’argento fino all’opalescente, a seconda della presenza nel magma di gas o acqua. 

Questa pietra deve il suo nome a Obsius, cittadino romano che, secondo i racconti di Plinio, la scoprì in Etiopia. L’Ossidiana non ha solo antiche origini mitologiche ma è riconosciuta a livello globale per il suo impiego in ambito esoterico e cristalloterapico, da secoli e secoli. 

Era considerata infatti protettiva contro gli spiriti maligni, ma veniva impiegata anche nella fabbricazioni di armi da taglio o utensili. I santoni delle civiltà antiche centroamericane la utilizzavano come specchio per la divinazione, per guarire le ferite dei combattenti o alleviare il dolore. 

Nella cultura moderna l’Ossidiana ha mantenuto questa fama analgesica, ma ad essa si attribuisce anche la capacità di stimolare il microcircolo, portando dunque anche calore agli arti, di sciogliere i blocchi energetici, purificare dalla tossine del corpo, alleviare le infiammazioni intestinali e sostenere la colonna vertebrale. 

E’ una pietra molto impiegata nell’ambito della cristalloterapia, in cui preferisco non entrare perché non è la mia disciplina specifica. L’invito personale è ovviamente quello di informarvi a tal proposito, dato che la Rete è ricolma, anche su molti siti autorevoli, di notizie. 

Nel nostro caso il Face Roller all’Ossidiana trova potere nelle proprietà benefiche di questa pietra sulla circolazione sanguigna e sui suoi benefici sulla pelle.

Face Roller all’Ossidiana – Kit con fiale alla Vitamina C, Ectoina e Coenzima Q10

Anche in questo caso il contributo di Oskar Leo Kaufmann si è rivelato prezioso: il fratello architetto e designer di Susanne ha personalmente disegnato questo strumento di potenziamento degli attivi, utilizzando appunto l’Ossidiana vulcanica delle Alpi Austriache del Sudtirolo. 

Il Face Roller è prodotto a mano da abili artigiani locali di Bezau, utilizzando pregiato legno di noce e materiali della zona, selezionati con cura dalla stessa Susanne. 

Come dicevo precedentemente, l’Ossidiana è pietra dalla innumerevoli proprietà. Allevia le infiammazioni, anche muscolari, stimola la circolazione, rafforza i tessuti connettivi e aiuta la pelle ad assorbire al meglio le Vitamine C e D. 

E’ inoltre un booster energetico sull’umore, potenzia il flusso della carica vitale ed è in grado di “spaccare” i blocchi emotivi che spesso caratterizzano la nostra vita. 

Questo Face Roller di Susanne Kaufmann viene proposto con tre fiale di trattamenti antiossidanti e anti-age. Il massaggio della pietra sul viso stimola il rilassamento muscolare, i processi di circolazione, linfatici e metabolici della pelle favorendo inoltre la riduzione dei pori e migliorando al contempo la grana della pelle. In particolare borse e occhiaie vengono visibilmente ridotti dall’azione di questo incredibile strumento. 

I dipendenti della Spa di Bezau utilizzano i Face Roller anche per far assorbire meglio alla pelle un altro must del brand: il Siero idratante all’Acido Ialuronico. Tramite il passaggio del rullo, è come se la pelle si “aprisse” ed accogliesse al meglio e molto più velocemente gli attivi dei prodotti. Una sorta di “aratro” della pelle. 

Questo beauty tool è stato pensato per lavorare al meglio con il Pollution Skin Defence System, un innovativo protocollo in fiale con una durata variabile dai tre ai 15 giorni, e che può essere acquistato sul sito ufficiale di SK. 

I tre attivi scelti per il rituale sono la Vitamina C, l’Ectoina e il Coenzima Q10, dalle fortissime proprietà antiossidanti e anti-age. 

Le tre fiale lavorano in sinergia per dare protezione alla pelle dagli agenti esterni e prevenire gli effetti negativi dei radicali liberi. 

La fiala alla Vitamina C sfrutta le potentissime proprietà antiossidanti del suo attivo. Stimola i processi di autodifesa e innesca meccanismi naturali detossinanti, senza dimenticare la capacità di questo attivo di illuminare la pelle e migliorare l’incarnato rendendolo uniforme. La Vitamina C lavora in abbinamento a un fitocomplesso di Schisandra, bacca orientale prodigiosa per la rigenerazione cellulare.

La fiala al Coenzima Q10 migliora i processi metabolici delle cellule della pelle, spesso messi a repentaglio dal passare del tempo e, ancora una volta, dagli agenti atmosferici. Il Coenzima Q10 ristabilisce l’equilibrio di questi processi e ne previene il deterioramento, combattendo a sua volta gli stress ossidativi. Nella fiala, il Coenzima Q10 è potenziato da un fitoestratto di Magnolia dal potente effetto antiossidante, capace anche di migliorare la produzione di Collagene. 

L’Ectoina è una molecola organica che viene sintetizzata e accumulata all’interno degli estremofili, cioè microrganismi che prosperano in condizioni ambientali estreme. Questa piccola molecola è in grado di stabilizzare e mantenere le strutture biologiche e proteggere gli estremofili dagli stress ambientali come variazioni di temperatura, alte concentrazioni di sale e forti radiazioni.

Le sue funzioni protettive risultano quindi benefiche anche in ambito cosmetico dove viene considerata un “multi-talent“per la pelle. Previene in maniera trasversale gli effetti negativi degli agenti esterni, come radiazioni ultraviolette, vento e freddo, che possono contribuire a un invecchiamento prematuro della cute. Questo siero ha anche la proprietà di potenziare la capacità di idratazione. 

INCI Fiale 

  • Vitamina C 

Aqua (water), Pentylene Glycol Nat., Glycerin, 3-o-ethyl Ascorbic Acid, Sodium Citrate, Citric Acid, Alcohol Denat, Schizandra Chinensis Fruit Extract, Hydroxyethylcellulose, Menthyl Ethylamido Oxalate, Polyglyceryl-10 Laurate, Parfum (fragrance), Benzyl Salicylate.

  • Ectoina 

Aqua (water), Ectoin, Pentylene Glycol Nat., Glycerin, Polyglyceryl-4 Caprate, Saccharide Isomerate, Magnolia Officinalis Bark Extract, Dehydroxanthan Gum, Hydrolyzed Ulva Lactuca Extract, Benzyl Salicylate, Citric Acid, Sodium Citrate, Alcohol Denat., Parfum (fragrance).

  • Coenzima Q10 

Aqua (water), Glycerin, Alcohol Plant, Lecithin, Magnolia Officinalis Bark Extract, Ubiquinone, Hyaluronate, Potassium Phosphate, Sodium Tocopherol, Caprylyl Glycol, Polyglyceryl-4 Caprate, Ethylhexylglycerin, Dehydroxanthan Gum, Alcohol denat., Parfum (fragrance), Benzyl Salicylate.

Come utilizzare fiale e Face Roller

Il rituale completo prevede l’utilizzo di 15 fiale, per 15 giorni di trattamento. Si inizia con Vitamina C per 5 giorni, a seguire l’Ectoina e infine il Coenzima Q10.

Rompete l’ampolla e applicate delicatamente il prodotto sul viso pulito, all’inizio della skin-routine serale, prima di coricarvi. Il Face Roller va usato sempre orizzontalmente partendo dalla zona centrale del viso, verso l’esterno. Vi consiglio di tenere il Face Roller in frigo per qualche ora prima del trattamento. In questo caso avrete un trattamento d’emergenza anche per la zona delle occhiaie. I movimenti corretti sono riassunti in questa immagine.

Avrete notato il mio entusiasmo e il mio innamoramento per la realtà di Susanne Kaufmann e per la sua filosofia, già nel pezzo inaugurale. Lo strumento Face Roller e le relative fiale anti-age alla Vitamina C, Ectoina e Coenzima Q10, danno la possibilità a chi le utilizza di essere catapultati all’hotel Post di Bezau, dove tutta questa magnifica storia ha avuto inizio. Vi sentirete ospiti della Spa, nella comodità di casa vostra, nella speranza che un giorno possiate anche visitare di persona questa incredibile realtà austriaca. 

Non si tratta di un tool superfluo, ma di un vero must-have che, grazie alle proprietà inconfutabili del materiale, 100% Ossidiana, permette alla pelle di recepire al meglio tutti gli attivi delle fiale. Credetemi, sorprendente il risultato nella zona delle occhiaie. Una manna dal cielo per quei giorni no che prima o poi capitano a tutti. Sono certa che ve ne innamorerete, come successo a me. 

Informazioni aggiuntive

SUSANNE KAUFMANN

Vai al Sito
Grazie per aver letto questo articolo.
Seguimi anche su
  1. BarbyBarby ha detto:

    Che bello che è questo kit, dà un senso di preziosità ed eleganza

  2. Ilaria87Ilaria87 ha detto:

    Saibenw il mio legame profondo con questa pietra. Avere un tool con lei è sicuramente un esperienza spirituale oltre che un grosso aiuto per la routine ❣️

Lascia un commento