Brand Profumeria artistica Profumi Profumi di Nicchia Review Review High-End Simone Andreoli VanitySpaceBlog

“Sunplosion” di Simone Andreoli, un’estate hawaiana da portarsi addosso.

Se siete dei fan di Vanity Space, conoscerete già il brand di cui sto per parlarvi. Se planate su questi schermi oggi per la prima volta, o ci siete arrivati da pochi giorni, invece, lasciate che vi descriva ancora una volta questa realtà creata dal suo omonimo fondatore, usando alcune metafore. Simone Andreoli è un “menestrello olfattivo”, un “poeta dei sensi”, un narratore che utilizza architetture olfattive per raccontare storie travolgenti. 

Il modus operandi della sua realtà mi ha in questi mesi colpito moltissimo, tanto che per me è diventata una necessità dedicare periodicamente un pezzo alle sue creazioni. Come poche altre, esse custodiscono immagini che prendono forma nel cuore e nella mente di chi le prova; sono fortemente evocative di viaggi, esperienze, incontri. 

L’onestà di un marchio che non si tradisce mai

C’è sempre un fil-rouge di schiettezza, di spiccata verità esperienziale in ciò che propone, una caratteristica che ha il fine di coinvolgere chi indossa i suoi profumi in una dimensione di condivisione, esplorazione e scoperta. 

Simone Andreoli è un Naso affermato dell’alta profumeria internazionale, debutta nel 2014, appena 24enne, in questo mondo in cui tecnica e competenza sono essenziali. In lui si intravede subito un talento raro, precoce, doti da predestinato che in pochi anni affina per entrare, con il suo marchio personale, in questo settore complicatissimo. 

I profumi di Simone Andreoli sono tutti collegati da un canovaccio narrativo chiaro, quello del viaggio, e questa peculiarità è ciò che ha consentito al brand di essere apprezzato al punto di essere richiesto dagli amanti più raffinati della profumeria artistica. 

Un mercato in continua evoluzione

Oggi il marchio conta novanta concessionari sul territorio italiano, e la conquista di mercati internazionali con distribuzioni selezionate in Russia, Germania, Stati Uniti, Paesi Bassi e Belgio è in continua evoluzione. Gli sbocchi commerciali del brand stanno toccando anche Iran e Kuwait, segno di una voluta e ambiziosa espansione in Medio Oriente. Quello di Simone Andreoli è un trend positivo che vince e supera le crisi, puntando sulla ricerca di materie prime straordinarie ottenute da tecnologie all’avanguardia.

Il “Made In Italy” che fa viaggiare 

Le creazioni firmate da Simone Andreoli sono caratterizzate da strutture olfattive originali e sofisticate, che celebrano la qualità degli ingredienti e scatenano potenti emozioni. Tutto è animato dal senso più alto di “Made In Italy”, in cui artigianato e minuziosità si miscelano per ottenere un risultato sontuoso, sempre raffinato e toccante. 

Ciò che realizza Simone Andreoli vuole generare lo spostamento spirituale con la forza del profumo, innescare un viaggio, una epifania costante di profumi caratteristici di specifiche latitudini. In ogni bottiglia c’è un punto geografico, e a quel punto geografico sono collegate le emozioni di uno spirito garbato, profondamente sensibile e attento agli stimoli che il mondo sa generare. 

Visto che di questa realtà ho già scritto in diverse occasioni, entrando anche nello specifico della sua genesi, non vi tedio ulteriormente e vi lascio il consueto link al sommario dei pezzi, che potete trovare cliccando QUI

Con questo pezzo vi parlo di un nuovo e sontuoso “abito olfattivo” che il sarto dei sensi Simone Andreoli ha saputo realizzare; una vera opera d’arte di profumeria artistica che già col suo nome comunica ciò che desidera trasmettere. 

Sunplosion – Aloha State of Mind

Famiglia olfattiva: fruttata/muschiata 

  • Note olfattive: Lime, Polpa di Mango, Guava, Acqua di Cocco, Ibisco, Sandalo Bianco .

Un vero “boato” di vivacità e potenza olfattiva che custodisce il sole delle isole Hawaii, i suoi frutti e muschi magici, i suoi fiori dalle sfumature golose e rilassanti. 

“Sunplosion” è un inno celebrativo di  un arcipelago magico, tra foreste tropicali, impetuose cascate, vulcani ruggenti e spiagge idilliache. Le Hawaii sono un paradiso naturale senza eguali e Sunplosion vuole accarezzare e al tempo stesso scuotere il cuore di chi lo indossa”. 

Regno incontrastato dei surfisti, onde imponenti, pelle abbronzata e una impareggiabile sensazione di libertà che si respira sulle magnifiche spiagge di Oahu sono le suggestioni che animano questa fragranza dalla architettura sensuale e al tempo stesso vibrante. In Sunplosion c’è il morso al frutto simbolo del luogo che sprigiona una fragranza unica, il delizioso e conturbante Mango Excel di Makaha. Questo frutto dà un senso di profonda dolcezza, che ruota vorticosamente come un pianeta attorno a una lieve acidità. Questo moto quasi ondoso, sfocia nella impetuosa freschezza del Lime

L’agrume tropicale porta a galla la sfaccettatura frizzante di questa creazione, e nobilita ancora di più, in un gioco antitetico, la succosa e realistica polpa del protagonista della fragranza, il Mango. Vengono poi arricchite le sfumature del Guava, frutto esotico dai riflessi vanigliati e golosi, ingrediente questo che completa al meglio la macrostruttura olfattiva della creazione. 

L’emozione di purezza e raffinatezza che il profumo trasmette, è merito dei trasparenti sentori dell’Acqua di Cocco, che elevano ancor di più le caratteristiche ricche e seducenti di questa meravigliosa e fluida architettura. 

Ibisco e Sandalo Bianco si amalgamano al meglio per dare a questa creazione un tocco finale e perfetto di relax e pace.  

Aloha è l’inno del sole, l’esplosione della vita e della libertà più intensa”, dice Simone Andreoli, che con la sua creazione riesce a far sentire chiunque lo provi, davvero benvenuto in un luogo che solo un profumo così ben strutturato può descrivere. Sunplosion ha un’architettura circolare, come il vortice di un’onda oceanica che ti travolge. E’ unisex e perfetto per gli spiriti impetuosi, solari, predisposti alle emozioni positive, quelli che desiderano dilatare nel tempo il senso dell’estate e portarselo appresso nel corso di tutto l’anno. 

Simone Andreoli riesce ogni volta a colpirmi e per certi versi a sconvolgermi, coglie l’essenza migliore non solo di ingredienti eccezionali ma di angoli paradisiaci, storici e significativi del mondo intero. 

Anche in questo caso il fine non è il profumo, ma l’itinerario che riesce a creare. 

Ancora una volta Simone Andreoli ci prende per mano e ci conduce in un viaggio sospeso nei profumi, così impalpabile e così tangibile. Una magia, che solo il meglio della profumeria artistica sa mettere in scena.   

SIMONE ANDREOLI

Vai al Sito
Grazie per aver letto questo articolo.
Seguimi anche su
  1. BarbyBarby ha detto:

    Non conosco questo nello specifico, ma questa estate mi sono innamorata di Leisure in Paradise che credevo un banale connubio cocco/vaniglia, invece è un delizioso cocktail al rhum e cocco addolcito dalla vaniglia e reso elegante dai legni caraibici

  2. ElyMartyElyMarty ha detto:

    Questa settimana voglio prendere dei campioni da provare e ci metto anche questo sunplosion perché mi incuriosisce parecchio.

Lascia un commento