Brand Francesca Dell'Oro Profumeria artistica Profumi di Nicchia Review Review High-End

Raccontarsi senza risultare autoreferenziali: il talento di Francesca Dell’Oro.

Eleganza, stile, coerenza, qualità evocative, ingredienti selezionati e pregiatissimi. 

Oggi torno a parlarvi di profumeria artistica e di un brand di cui qualche tempo fa vi ho narrato genesi ed evoluzione. Un marchio italiano nato dalla classe innata della sua founder, che dà nome anche a questa realtà, ossia Francesca Dell’Oro

Nel Blog potete trovare altri due articoli che vi faranno scoprire come è nata la linea di profumi, da quali suggestioni Francesca si sia fatta ispirare, quali sono le sue idee e la sua filosofia comunicativa nella realizzazione di questi “gioielli”. 

Li chiamo gioielli non a caso, dato che dal packaging, fino alla composizione delle creazioni, parliamo di referenze che sanno essere un elegante connubio di estetica raffinata e travolgenti architetture olfattive.

Francesca Dell’Oro ha realizzato delle proposte che incarnano al meglio la sua verve, quella di una donna moderna, determinata, aperta alla scoperta del mondo, capace di trasformare ricerca e studio della profumeria in punti cardinali della propria professionalità. 

Oggi vi parlo di due referenze che a loro volta sembrano due sfaccettature del carattere di Francesca: una donna che nella sua linea di profumi sembra aver riversato le numerose e vivaci sfumature del proprio carattere e della propria personalità, un mondo di emozioni caleidoscopiche che trova massima libertà in sensazioni olfattive ma anche ottiche.

Facce di gioielli come tratti caratteriali

Le bottiglie dei profumi di Francesca Dell’Oro, del resto, sono multisfaccettate come gemme: ogni angolo di visuale regala un sentimento, così come nota olfattiva riesce a stimolare le sinapsi e a fare vibrare corde diverse dell’anima. 

Le creazioni di oggi rispettano questa filosofia, questo mantra costante di ricerca interiore che trova corpo nella profumeria di Francesca, quasi come se le bottiglie contenessero “anima liquida” della founder. 

Attraverso i suoi profumi non conosciamo solo architetture insolite e pregiate, ma anche lo spirito di una donna vulcanica, e indossare questi profumi diventa una esperienza di scambio con lei: ci ritroveremo a condividere medesime impressioni, o a scoprirne di completamente inedite. 

Entriamo quindi nel dettaglio dei due profumi in analisi oggi.

Faccio una piccola premessa interessante a riguardo: tutti i profumi di Francesca Dell’Oro sono ordinabili anche in formato test (1,5 ml – € 4,00) per poter avere approcci più sinceri e tangibili anche con fragranze che intrigano, ma che magari possono incutere indecisioni di sorta. 

La trovo una modalità di scoperta vicendevole molto interessante. Quante volte ci capita di acquistare un profumo (anche costoso) e di, con il tempo, non riuscire ad empatizzare con esso, non instaurare quel legame forte e solido che poi ci porta ad utilizzarlo con perseveranza?

S’il Vous Play 

S’il Vous Play è un profumo dall’anima che mi piace definire un po’ “bohémienne“, il frutto articolato di una mente anticonformista e ricca di cultura che ricorda il fermento della “Rive Gauche” parigina, dove si sono sviluppati e hanno vissuto alcuni fra gli artisti e i pensatori più importanti dell’era moderna.

Il gioco di parole si basa sulla assonanza Play-Plait. “S’il Vous Plait” in francese significa “per piacere“, un’espressione educata per domandare una gentilezza al prossimo, qualcosa che induca piacere e sollievo.

L’abile gioco di parole fra piacere e gioco rivela sottilmente il senso di questo profumo, desideroso di suscitare, attraverso un pensiero autonomo, il desiderio di scoperta, di analisi profonda del mondo e di se stessi. 

S’il Vous Play” è una creazione per impeti che rifuggono gli stilemi della società, per tutti coloro che ambiscono decidere e guardare al mondo con spirito critico lontano dal pensiero comune. 

Ha una architettura olfattiva che sospinge chi lo utilizza a sentirsi libero, curioso, assetato di cultura e storia ma anche di futuro. E’ una fragranza vivace che invita ad abbandonarsi alle cose belle e gratificanti dell’esistenza, come il gioco, la ricerca del bello e del piacere. 

E’ il profumo ideale per gli spiriti selvaggi, per coloro che vogliono essere però anche sensibili, empatici verso le dinamiche del mondo.

S’il Vous Play” è infatti l’abito perfetto per le menti aperte e per le anime dei viaggiatori, perché ogni elemento olfattivo vuole incarnare una sorta di souvenir di viaggi da mete esotiche, lontane e ricolme di fascino. 

Nella note di testa il Timur Pepper è già di per sé un raffinato invito all’esplorazione, mentre la Noce Moscata stimola la seduzione, il cammino, la ricerca. L’effetto energizzante di questo ingrediente prende ancora più forma con il connubio con il Pompelmo Rosa, elemento tonico che invita al movimento, alla ricerca. 

Il cuore svela un’anima più ingenua a cavallo fra i Fiori di Vaniglia e di Limone, con accordi di Ambra che ne fanno esplodere il carattere delicato ed espansivo. L’essenza di Vaniglia esalta una sfaccettatura olfattiva ricolma di inebriante dolcezza, quasi disarmante.

Il finale è più autorevole, quasi un pezzo di marmo scolpito da un’artista pronto a restare immutato nei secoli: il tenebroso Vetiver Bourbon si abbina ai Legni di Sandalo, inducendo magnetismo, autorevolezza e donando alla creazione un’anima quasi virile che si scioglie con l’iniziale femminilità e dando al tutto una connotazione unisex travolgente. 

Piramide Olfattiva – Legnosa, speziata, ambrata

  • Note di Testa: Timur Pepper Jungle Essence, Pompelmo Rosa, Noce Moscata 
  • Note di Cuore: Fior di vaniglia, Fior di Limone, Accordo Ambrato
  • Note di Fondo: Betahydrane, Vetyver Bourbon, Legno di Sandalo 

Need A Name 

E’ un concentrato di vivacità dettata dall’inquietudine dell’anima che lo contraddistingue. E’ un profumo che rifugge ogni classificazione di sorta e cerca di definirsi in una dimensione fluida, inafferrabile, fuori dagli schemi.

Anche qui ricorre un irrefrenabile desiderio di libertà, mosso da stravaganza, ma al tempo stesso spiccata eleganza. 

Need A Name” è il profumo ideale per i romantici, per chi vive tenendo accesa la fiamma sognatrice dell’esistenza.

E’ un profumo giocoso, inafferrabile, dai tratti caratteristici quasi impalpabili, reso unico da note e accordi che danno corpo a questo “spirito libero” sotto forma di profumo. 

Need A Name” è un nome che invoca il desiderio di un nome (scusate il gioco di parole), con la consapevolezza che a volte un nome, una definizione per ogni cosa, non sono necessari. E’ questo senso di indefinitezza che rende questa creazione di Francesca Dell’Oro così intrigante. 

E’ il profumo ideale per chi ama le avventure, per coloro che ripudiano le certezze e che affrontano la vita gustandone ogni momento e ogni istante di piacere.

Questo irresistibile gioco è dettato dal brio iniziale di testa degli agrumi: il Limone è sospinto dalle note frizzanti di Pompelmo e Mandarino, un mix che è “booster” di feeling iniziale. Queste note vibrano ancora di più grazie al Cardamomo, pungente e balsamico, capace di animare suggestioni orientali. 

Al cuore ecco le note più possenti e fiere di Cedro Atlas, che sfociano nell’assoluta di Gelsomino Sambac. La punta floreale viene riaccesa dalle sfumature di Pepe Nero e poi ancora addolcita dalle sensazioni di Verdi di Foglia

Questo tourbillon olfattivo, vere e proprie “montagne russe” di emozioni olfattive, sfocia in un soave finale, armonioso, libero e al tempo stesso magnetico, a base di Ambra, Vaniglia e Musk.

Piramide Olfattiva – Agrumata, Legnosa

  • Note di Testa: Limone Essenza, Pompelmo Essenza, Mandarino Essenza, Cardamomo
  • Note di Cuore: Legno cedro Atlas, Gelsomino Sambac Coeur, Pepe nero, Verde di foglia 
  • Note di Fondo: Ambra, Vaniglia, Musk 

Con queste due fragranze che vi ho presentato Francesca Dell’Oro invita ancora il suo pubblico a un viaggio introspettivo che parte dalla sua founder, e che ha per destinazione chiunque provi queste fragranze. Sono rivolte ad animi assetati di cultura, arte, bellezza, avventure e divertimento. Chi si ritrova in queste caratteristiche creerà sicuramente un legame affettivo profondo con queste creazioni. 

Come ho già avuto modo di spiegare nel corso del pezzo, trovo molto affascinante e coerente la capacità di Francesca di raccontarsi senza risultare autoreferenziale. I suoi profumi, pur vantando strutture articolate, risultano comprensibili e in grado di instaurare relazioni profonde. 

Sono creazioni che fanno sorridere e innamorare. 

Informazioni aggiuntive

  • Demonimazione: S’Il Vous Play e Need a Name
  • Brand: Francesca dell’Oro
  • Formato: 100 ml
  • Prezzo: 166 euro
  • Dove acquistare: sul sito di Pure Shop – www.pureshop.it – Nello shop avete anche la possibilità di acquistare un Discovery Kit contenente 4 fragranze a scelta per entrare nel meraviglioso mondo della profumeria artistica. Lo trovate QUA.

FRANCESCA DELL'ORO

Vai al Sito
Grazie per aver letto questo articolo.
Seguimi anche su
  1. Need a Name Sento molto in apertura il pompelmo e il cardamomo,il pepe nero e il legno di cedro a seguire avverto l’ambra è quel sentore di verde. Meraviglioso come un bosco a cavallo tra autunno inoltrato è l’inizio dell’inverno Che dire, da provare ❤️

  2. lulumarlenlulumarlen ha detto:

    Ogni volta che leggo un tuo articolo sui profumi, penso: uuuu lo voglio. Devo ammettere che non ho ancora ben capito qual è la mia piramide olfattiva, ma leggendo mi piacciono. Posso però confermare che mi piace cambiare e che indosso ciò che più mi sento in quel determinato giorno o periodo. Quindi grazie per tutte queste belle informazioni

  3. Ninetta92Ninetta92 ha detto:

    Come racconti tu i profumi, Elena, nessuno!😍 Ho avuto la fortuna di “annusare” I profumi di Francesca Dell’Oro proprio da Pure shop... dire che sono fantastici, è troppo poco e non rende giustizia all’esperienza olfattiva! Penso che ordinerò i sample, ho voglia di un autoregolo de luxe. Dal tuo articolo, sono molto curiosa di sentire “S’il vous play” perché amo le note di cuore ambrate e speziate

  4. BarbyBarby ha detto:

    Adoro i profumi di Francesca Dell’Oro, è il brand che mi ha introdotta al mondo della profumeria artistica Grazie ai tuoi articoli. Il mio primo amore è Lullaby, un profumo che mi rispecchia totalmente, insieme a Rubia Sucrèe

Lascia un commento