Candele Candele di Lusso Candele Naturali Profumi di Nicchia Review Review High-End VanitySpaceBlog

Laboratory Perfumes | L’eccellenza “Green” della profumeria artistica!

Fondata nel 2011 da Aaron Firth, l’azienda britannica di specialisti di profumi Laboratory Perfumes crea fragranze uniche, unisex, formulate scientificamente per reagire a seconda di chi le indossa ed evolvere nel corso della giornata. Ispirate ai fiori naturali, alle erbe e alle piante aromatiche della Gran Bretagna e della campagna Francese, la gamma di profumi è composta da oli naturali selezionati con cura e miscelati con precisione.

Laboratory Perfumes è sinonimo di profumi dalle sfumature intense e nobili che evocano ricordi lontani, creati nel segno della tradizione, con un approccio innovativo e una confezione elegantemente sofisticata e glamour.

ECOLOGIA E ETICA

Noi di Laboratory Perfumes cerchiamo di prenderci cura dell’ambiente. Dopotutto, è da qui che provengono sia l’ispirazione che gli ingredienti delle nostre fragranze. Tutte le nostre procedure e profumi sono ideati seguendo il principio ippocratico alla base della medicina moderna: “In primo luogo, non fare del male“. Ciò significa che i nostri profumi e candele sono vegani e sono realizzati nel Regno Unito utilizzando ingredienti socialmente consapevoli, ecologici e non testati sugli animali, privi di parabeni, ftalati, conservanti, sintetici, additivi e qualsiasi altra sostanza nociva o non sostenibile. Esigiamo che chiunque collabori con noi rispetti gli stessi standard etici e ambientali. La nostra catena di fornitura è piccola, trasparente, situata interamente nel Regno Unito e pienamente aderente alla norma ISO 9000: 2008. Tutto il vetro, la carta e la carta utilizzati negli imballaggi dei prodotti Laboratory Perfumes è ottenuto in modo sostenibile e viene ampiamente riciclato. Infine le fragranze Laboratory Perfumes sono create per essere apprezzate da chiunque. Il genere è l’unica cosa che non ci interessa del tutto.

Cinque sono le profumazioni attualmente in gamma:

  • Amber – Dalle note iniziali di spezie e vegetazione, scivola con pazienza verso gli accordi legnosi e caldi dell’Ambra Grigia. Ricco, intenso e invitante, è la massima espressione di equilibrio e complessità.
  • Gorse – Un agrume fresco e piccante con una nota di Cocco e un pizzico di Cardamomo. Chiudete gli occhi e fatevi trasportare nelle meravigliose campagne della francia meridionale, completamente punteggiate da gialle ed inebrianti Ginestre.
  • Samphire –  Come l’aria fresca e tonificante della costa, miscela con sapienza il Ginepro e la Verbena con Lavanda, Basilico e Rosmarino, sfumature di Ambra Bianca e Muschio di Quercia.
  • Tonka – Una fragranza esotica e indulgente che cattura l’esuberanza del Mandarino e del Pepe Rosa, a cui è stato aggiunto uno strato di profondità e ricchezza con i caldi legni aromatici dei boschi. Il tocco finale è dato dalle note di Vaniglia e Tabacco della Fava Tonka.
  • Atlas – Veli di Vaniglia e Fieno guarniti di Cannella, Zenzero e Pepe Nero, avvolti dagli aromi caldi e legnosi del raffinato Cognac e del Rum.

Una persona non è mai completamente vestita senza un buon profumo indosso. Da secoli le persone restano ipnotizzate quando percepiscono una particolare fragranza, ed è indubbio come quest’ultima giochi un ruolo decisamente importante nel dimostrare la propria personalità. Così complessi e mai scontati, abbiamo molti strati dentro di noi: spesso nulla è come sembra, soprattutto la personalità. Un piccolo dettaglio come la scelta di un profumo, rivela tratti del nostro modo di essere a chiunque si trovi davanti a noi, non dimenticatevelo mai.

Ma perché le persone amano i profumi? La risposta secondo me è molto semplice: le rende felici, propositive e fiduciose, oltre al fatto che esiste una connessione importante tra un “odore” e la “memoria”. La nostra mente trattiene ogni più piccolo ricordo e un profumo è la forma più intensa di memoria!

E’ proprio grazie a questi concetti che Aaron Firth ha dato vita a queste 5 fragranze: un mezzo che trascende il genere e che attraverso la sua memoria e le sue esperienze personali, è in grado di trasportarci in luoghi lontani e magici.

AMBER No. 001

  • Agrumato: Bergamotto, limone, pepe nero, foglia di betulla, ginepro, germoglio di ribes nero
  • Legnoso floreale: Lavanda, gelsomino, vetiver, fiori bianchi
  • Legnoso sensuale: Ambra bianca, cuoio, muschio quercino, muschi

La prima fragranza di Laboratory Perfumes è un profumo multistrato e di lunga durata, destinato ad evocare la campagna e le coste della Gran Bretagna. L’obiettivo era quello di creare un blend olfattivo che offrisse qualcosa di più di una nota di testa seducente, che non svelasse tutti i suoi segreti alla prima spruzzata, ma che rivelasse poco a poco il suo carattere complesso ed eclettico, evolvendosi con pazienza sulla pelle. Amber segue l’utilizzatore nel corso della giornata, trasformandosi con il passare delle ore e facendo emergere le diverse note della composizione. La sua esplosione dinamica di erba e vegetazione si abbina all’energia del mattino, che muta lentamente in ricche spezie durante il giorno. Le note di chiusura di legno caldo, terroso e ambra grigia, conferiscono un tono più attenuato e riflessivo alla fragranza mentre si avvicina la sera.

Un ventilato accordo britannico di erbe, spezie e legni, al tempo stesso delicato e duraturo, grazie al calore della sua nota omonima. – The Times.

Tra le cinque proposte, questa è senza dubbio la mia preferita: strutturata, dinamica e sublime, un jus che cattura magneticamente l’attenzione senza far nulla per nascondere la propria essenza più intima. Racconta una bellezza fresca, genuina e autentica. Evolve in continuazione, e minuto dopo minuto nonostante sia un profumo unisex secondo me riesce ad esprimere il concetto di femminilità per eccellenza, ovvero quello dove la donna è “declinata” in differenti sfumature e personalità. Un profumo, tanti stili e un messaggio molto forte e diretto, una vera e propria dichiarazione d’amore per noi: sii felice ed orgogliosa di essere te stessa. Sempre e comunque!

GORSE No. 002

  • Fruttato, Agrumato, Speziato: Bergamotto, cocco, lime, limone, mandarino, zenzero, cardamomo
  • Floreale: Gelsomino, ylang ylang, Mughetto
  • Legnoso muschiato: Muschio, ambra bianca, latte

Gorse deve la sua esistenza a un viale bordato di Ginestre in Provenza. Aaron affascinato dall’aria deliziosa che circonda questi splendidi fiori gialli, ha deciso di creare un profumo che catturasse l’essenza pura dell’estate in campagna. Il risultato è una fragranza fresca e frizzante, che trasporta chi la indossa nelle brughiere baciate dal sole lungo la costa. Al primo spruzzo si percepisce chiaramente una tonificante nota di testa agrumata, fusa con maestria con la ginestra. Il profumo poi si evolve per magia in una profondità speziata, grazie al selvaggio cardamomo: fresco e intensamente aromatico.

Gorse è un’istantanea olfattiva di una serata estiva passata in una brughiera della costa ricoperta di erica, ed è realizzata con un mix di note agrumate e speziate. – Daily Telegraph Fashion.

SAMPHIRE No. 003

  • Agrumato aromatico: Bacche di ginepro, pepe nero, bergamotto, cedro, limone, lime
  • Erbaceo agrumato: Lavanda, pompelmo, mandarino, citronella, basilico, zenzero, rosmarino, geranio
  • Legnoso sensuale: Ambra bianca, cisto, iris, muschio quercino, gelsomino, fava tonka

Le fragranze create nei Laboratory Perfumes spesso iniziano con un unico aroma. Nel caso di Samphire, era una giovane foglia di verbena colta nel giardino di un amico in un pomeriggio di primavera. Il profumo era così fresco che è stato un attimo decidere di trovare un modo per catturare la sua passione e dar vita alla terza fragranza. Aaroon ha schiacciato un ramoscello di quella Verbena con un pizzico di bacche di Ginepro dal portaspezie e Samphire ha cominciato a prendere forma. Passando dalla cucina al laboratorio, si sono aggiunti l’olio di agrumi, fiori di lavanda, basilico e rosmarino, e note di fondo di ambra bianca e muschio di quercia per creare un profumo luminoso, fresco, aromatico con una leggerezza tattile che smentisce la sua complessità e longevità sulla pelle. Il profumo finale era così chiaramente evocativo del mare, che non poteva che chiamarsi Samphire.

L’imballaggio elegante e minimalista suggerisce le sue radici chimiche, mentre il profumo è pulito, naturale e molto avvincente. Fatti da parte Love Potion No. 9… – House and Garden

TONKA No. 004

  • Agrumato speziato: Bergamotto, mandarino, pepe rosa, cisto
  • Legnoso aromatico: Ylang, salvia sclarea, coriandolo, note legnose
  • Legnoso, Muschiato, Ambra: Vetiver, note muschiate, ambra, fava tonka

Tonka, esotica e indulgente, è la quarta fragranza di Laboratory Perfumes. La storia di Tonka inizia in un barattolo di grani di pepe rosa. Rovistando nell’armadietto delle spezie Aaron ha scoperto che bacche essiccate dell’albero del pepe peruviano, rilasciano un fruttato floreale finemente equilibrato, perfetto per la sua quarta creazione. In laboratorio, il profumo dei grani di pepe è stato fuso con la vivacità del mandarino, a cui sul finale è stato aggiunto uno strato di profondità e ricchezza, con i caldi legni aromatici dei boschi. La chiusura è data dalle note di vaniglia e tabacco della fava tonka: la sua accattivante terrosità tiene insieme il profumo e dà il nome a questa fragranza complessa, esotica ed elegantemente pulita.

ATLAS No. √25

  • Speziato, Aromatico, Alcolico: Rum, cannella, zenzero, pepe nero, cognac, nota di sale marino, uvetta, arancia
  • Tabacco, Erbaceo, Fruttato: Tabacco, lavanda, uvetta
  • Tabacco, Ambra, Legnoso, Muschiato: Tabacco, fieno, cocco, vaniglia, ambra, patchouli, vetiver, muschio, fava tonka

La nostalgia è una forma di viaggio per le emozioni, e i profumi sono uno dei modi più potenti per innescarla. Per Laboratory Perfumes, un leggero odore di tabacco da pipa può essere sufficiente per scatenare un’ondata di ricordi d’infanzia. Quindi, quando si è trattato di determinare le basi per questa quinta fragranza, la scelta è ricaduta su qualcosa di molto personale: un’aromatica e terrosa nota di tabacco. Con l’aiuto di un tabaccaio esperto (e un po’ perplesso), sono state esaminate dozzine di miscele diverse, alla ricerca del giusto profumo da cui partire. Una scia ispirata ai profumi e alle magnifiche scenografie delle montagne dell’Atlante in Marocco, dove diversi strati di rum, vaniglia e fieno vanno a rinforzare il suo carattere nordafricano. Aromatizzato con cannella, zenzero e pepe nero, e completato dagli aromi caldi e legnosi del Cognac raffinato, il risultato è una fragranza complessa e sicura, che svela nuovi e affascinanti sfaccettature nel corso della giornata.

Atlas è l’unica candela che ho voluto ricevere, dove i sapori distintivi del Nord Africa – Cannella, Zenzero e Pepe Nero, aggiungono un tocco di piccante e di calore all’aroma legnoso del Cognac. Il tutto infuso in una preziosa Cera d’Api per preservarne l’integrità olfattiva, conservata nel classico becher in vetro utilizzato nei laboratori di chimica.

Nella vita rimango sempre affascinata da ciò che un artigiano riesce a creare, in ogni ambito della vita. Quando si tratta di profumi, mi piace percepire la mano, l’ispirazione e il talento del naso, annusare ed educare i miei sensi traducendo ciò che percepisco in trame e sapori.

Il mondo della profumeria artistica ti insegna la pazienza, possono essere necessari sei mesi, un anno o talvolta anche più tempo, per arrivare veramente ad una formula ideale. Un tempo dilatato, fatto di condivisioni e interazioni.

Laboratory Perfumes è questo: pazienza, arte e anima. Se vogliamo possiamo definirlo un piccolo marchio indipendente, che esiste per sfidare lo status quo e incoraggiare la spinta dei confini creativi. Con le sue fragranze di nicchia, è in grado di spostare l’attenzione del pubblico dal marketing e dalla pubblicità che circonda una fragranza, a ciò che di prezioso è posto all’interno delle sue bottiglie.

Sottili, sofisticati e distintivi, i profumi di Laboratory Perfumes, vi regaleranno un qualcosa di unico e speciale: l’emozione intensa che proverete nell’odorarli, e che sarà sempre diversa da quella di un’altra persona. Viveteli profondamente, perché un profumo non capito, è come un bel vestito riposto su un appendiabiti; Fateli dialogare con la vostra pelle, e nel corso della giornata stupitevi della magia che sapranno creare, ora dopo ora.

Posso darvi un consiglio? Prestate attenzione a tutti gli odori che vi circondano, ad esempio quello delle spezie che regnano nella vostra cucina, e cercate di capire quali sono. Annusate le piante, il vino, respirate a pieni polmoni ogni soffio di vento. Oggi la maggior parte delle persone attraversa la propria vita senza pensare a ciò che di buono permea l’aria, ma quando inizi a notarlo, ci sono così tante cose diverse e interessanti da percepire da restare affascinati. Ritrovare questa consapevolezza e far riemergere questo prezioso senso, è un qualcosa di fantastico.

Informazioni aggiuntive

  • Brand: Laboratory Perfumes
  • Formato: Bottiglia spray in vetro
  • Quantità: 100 ml
  • Prezzo: 85 euro
  • Distributore ufficiale italiano: Paul Roses Distribution di Milano – www.paulroses.com
  • Dove acquistare: sul sito di Pure Shopwww.pureshop.it – Con il codice VANITY28, avrete diritto ad un 10% di sconto. Buon shopping!

LABORATORY PERFUMES

Vai al Sito
Grazie per aver letto questo articolo.
Seguimi anche su
  1. Milla777Milla777 ha detto:

    Wow, articolo e foto intriganti da morire, decisamente ho voglia di provarne almeno uno, sarà difficile scegliere quale!!

  2. Mi piacerebbe tanto provarli per trovare quello che più mi ispira. Dalle descrizioni del tuo articolo sembrano tutti perfetti per me ed è difficile scegliere!

  3. stefy.calastefy.cala ha detto:

    ATLAS è meraviglioso!!! Caldo, potente, avvolgente...

  4. Federica AmoreFederica Amore ha detto:

    Appena terminerò le referenze aperte sicuramente ne acquisterò uno...e da provare assolutamente anche la candela :) ottima recensione come sempre sei il top

  5. Fabrizia ForniFabrizia Forni ha detto:

    Ho provato Amber e Gorse e sono entrambi speciali, in modo diverso. Pensavo che Gorse non mi sarebbe piaciuto, dato che di solito amo i profumi più strutturati e speziati, e invece è disarmante nella sua freschezza evocativa. Laboratory Perfumes è una scoperta per cui devo ringraziare te e Luciana di Pure.

  6. svettysvetty ha detto:

    stai creando pericolose dipendenze con questi profumi di nicchia SAPPILO Elena Rossi 😈😅

  7. grazia67grazia67 ha detto:

    Io sono innamorata di Samphire, fresco, frizzante, energico. Credo sarà favoloso anche in piena estate. Nelle mie corde sicuramente anche Amber. Profumi eccellenti!!!

  8. sailorina21sailorina21 ha detto:

    Fantastici! Gorse è Samphire devo assolutamente provarli, il modo in cui li hai descritti mi ha totalmente catturata😍

  9. Colombo LauraColombo Laura ha detto:

    atlas l'ho ricevuto nella autumn box ed è un profumo che mi ha conquistata!

  10. Rossella DmrRossella Dmr ha detto:

    Amo il tabacco soprattutto quello da pipa, mi ricorda mio nonno 😍 E Atlas mi intriga molto

  11. Rossella DmrRossella Dmr ha detto:

    Amo il tabacco... sopratutto quello da pipa, mi ricorda mio nonno e Atlas mi intriga molto.

  12. NadinNadin ha detto:

    Articolo strepitoso che ha esaltato ancor più l'eccellenza di questi favolosi profumi artistici green. Ho provato Atlas che mi ha conquistata immediatamente. Amo le fragranze unisex e sono contenta di aver condiviso le sue piacevolissime note olfattive 💑

  13. Erika RonchinErika Ronchin ha detto:

    Che bell’articolo! Quando si parla di profumi, è veramente interessante scoprire tramite Vanity Space queste fragranze particolari e articolate, devo sicuramente sentirli!! :*

  14. Chiara GiorgiChiara Giorgi ha detto:

    Non un articolo ma un vero e proprio viaggio nel mondo degli odori. Credo che non sia facile descrivere un profumo ma tu ci sei riuscita in maniera magistrale! Non sono mai riuscita a trovare un profumo e non mi piace mettere profumi che si possono ritrovare in altre persone, per questo mi sono sempre tenuta alla larga dai brand commerciali! Mi ispira tanto il secondo, dalla tua descrizione forse è quello che mi si addice di più e poi questa cosa delle sfumature che cambiano con il passare della giornata è un aspetto che non avevo mai preso in considerazione! Credo che proverò uno di questi profum! Grazie Elena

  15. ɱanü Äṙgyɱanü Äṙgy ha detto:

    Che meraviglia 😍😍gorse bellissimo. Sembra di sentirli grazie alle tue descrizioni sempre precise e dettagliate 😍😍

  16. Chiara FibbiChiara Fibbi ha detto:

    Nella autumn box in collaborazione con Pure avevo un sample di Atlas; quando ho letto la piramide olfattiva ho pensato “troppo maschile, di sicuro non fa per me”. Ero davvero scettica, ma quando l’ho annusato è stato amore! Ha un che di maschile, ma del caldo e avvolgente abbraccio del tuo uomo; ha delle note liquorose e familiari di serate di chiacchiere in compagnia tra amici di vecchia data ed un fondo dolce come i più piacevoli ricordi della memoria. L’evoluzione lenta delle note e l’originalità della piramide scelta lo rendono un profumo unico che entrerà presto nella mia collezione

  17. Paola ContariniPaola Contarini ha detto:

    Beh che dire....sembrano tutti molto particolari e,accattivanti !!! Tu, naturalmente hai dato delle descrizioni.che quasi sembra di averli sotto il naso e inebriarsi dei loro odori Poi come.ogni.cosa tutto è soggettivo e quindi difficile da sapere come una fragranza si modifica sulla propria pelle. Magari ,appunto il.tuo suggerimento che Luciana ha delle mini size è buono....

  18. Cecilia MuroloCecilia Murolo ha detto:

    adoro i profumi e queste fragranze mi piacciono molto, complimenti per averle descritte in modo impeccabile

  19. Io ho una pelle che non ama molto i profumi, gli annuso mi piacciono molto, appena me lo spruzzo addosso svanisce oppure la cosa che mi da più fastidio cambia profumazione e mi macchia la pelle Così per non rinunciare a quella fragranza compro le creme, lo so che non è la solita cosa. Ora vorrei tanto provare un profumo vero e proprio e perché non iniziare da uno naturale e luxury? Come profumazione mi attira molto la fragranza numero 002 Gorse tutto ciò che parla de cocco deve essere mia. Voglio prenderlo e poi vi saprò dire

  20. AlisaAlisa ha detto:

    Non amo utilizzare profumi, ma ogni tuo articolo è così accattivante che mi viene voglia di provare il prodotto...solo so già non lo indosserei.

  21. Sabrina BallottaSabrina Ballotta ha detto:

    Adoro i profumi. Adoro i profumi di nicchia ed artigianali. Adoro le descrizioni, come la tua, che evocano ricordi. Amo "sniffare"...... Non ho quasi mai utilizzato profumi commerciali... Piuttosto utilizzavo olii essenziali o creme corpo o olii corpo.... Quindi sono affascinata da chi crea questi meravigliosi capolavori..... Dai maestri profumieri. Di questo brand ho testato Atlas..... Uno speziato caldo.... Peccato che cocco e vaniglia su di me non siano mai usciti...... Ma questo dipende dalla nostra pelle... Su di me, molta cannella.... Quindi vanno testati direttamente su di noi non solo sulle mouillettes. Godeteveli

  22. Non è semplice descrivere un profumo : tu ci sei riuscita perfettamente!

  23. Sindhu 1975Sindhu 1975 ha detto:

    Che meravigliosa descrizione che hai fatto, davvero complimenti, sembra quasi di poter sentire e percepire queste fragranze... il primo che mi colpisce è sicuramente Tonka.

Lascia un commento