Alma Briosa Curiosità Di tutto un pò Review VanitySpaceBlog

Alma Briosa – L’Ambra, tra miti, misteri e leggende

Buongiorno ragazze e bentornate sul Blog. Oggi andiamo insieme alla scoperta di una pietra magica, particolarmente legata a leggende e detti popolari: sto parlando dell’Ambra. Da sempre protagonista indiscussa di molti gioielli per il suo fascino discreto.

Plinio il Vecchio, scriveva: “Dicono i Greci che le sorelle di Fetonte, piangendo lui morto di saetta nel cielo, si convertirono in alberi chiamati oppi, i quali per le loro lagrime gettano ogni anno elettro, cioè ambra, appresso il fiume Eridano, che noi chiamiamo Po; e dicono assai poeti, ch’è chiamato elettro perché il sole si domanda Elettore; e i primi, come io stimo, che dissero questa favola, furono Eschilo, Filosseno, Nicandro, Euripide e Satiro”.

Miti, Misteri e Leggende

Le pietre, da sempre considerate “Figlie della Terra”, affascinano l’uomo, interi popoli e civiltà da tempo immemore e ad esse sono state attribuite virtù, significati e poteri magici.

Certo ragazze, in certi casi è davvero difficile eliminare la nostra razionalità e dar credito a certe credenze ormai in disuso, ma non è nemmeno semplice scartarle a priori, non credete? L’influenza che le gemme hanno sull’individuo è innegabile. Il loro fascino e l’energia sottile che possiedono, ci fanno capire che dietro l’apparenza nascondono una storia e delle proprietà misteriose e ammalianti.

Si narra che ai tempi dei Druidi, un Dio disceso dal cielo avrebbe insegnato all’uomo le scienze, le arti e l’alchimia dello spirito e prima di congedarsi gli avrebbe donato l’Hatmar, conosciuto anche come la Ruota dei 22 Archetipi di Conoscenza. Un antico libro di sapienza, che inizialmente fu legato alle pietre di fiume, poi alle gemme e infine ai Tarocchi. Fate conto che l’uomo moderno, ancora oggi, ha reminescenze storiche in merito alla struttura di questo libro, da lui hanno preso corpo i Tarocchi, le 22 Rune, l’alfabeto introdotto da Kadmos e l’alfabeto sul quale si fonda la Qabbalah.

22 pietre, tra cui anche l’Ambra. Ognuna custode di proprietà uniche e potenti; pietre depositarie di un insegnamento ben preciso ma non solo, con proprietà terapeutiche speciali, adattabili ad ogni situazione, problema fisico o materiale e che, opportunamente usate, donano risultati sorprendenti.

L’Ambra, uno dei 7 Tesori del Buddhismo, a Livello Spirituale è un amuleto fortemente protettivo che ci aiuta a comprendere chi siamo e collega la nostra anima all’energia universale. Rappresenta la fede e la fiducia verso la via intrapresa e lo fa, facendosi carico e assorbendo i nostri dolori e le nostre antiche memorie. E’ associata alla saggezza e all’altruismo.

Sul piano energetico invece, viene utilizzata in corrispondenza al Terzo Chakra, Manipura, quello dell’ombelico e del plesso solare. Se volete approfondire questo argomento, vi invito a visionare il mio video su YouTube – CLICCA QUA.

Accantonate le leggende ed i temi esoterici, materialmente, cos’è l’Ambra?

Più che una pietra semipreziosa, altro non è che una resina fossile frutto di alberi preistorici oggi estinti come ad esempio il Pinites succinifer, conifera vissuta nel terziario (da 70 a 2 milioni di anni fa) ed estintasi 40 milioni di anni fa. Ma non solo, molti altri alberi hanno concorso alla sua formazione, dai pini, agli abeti, alle sequoie, alle araucarie e persino alcune graminacee.

Queste meravigliose e maestose piante, in seguito a lesioni naturali o provocate da animali o intemperie, producevano grandi quantità di resina che, defluendo dai canali, si depositava al di fuori del tronco, stabilizzandosi gradualmente sotto svariate forme. Cadendo, veniva poi ricoperta dal terriccio e iniziava il suo lento processo di fossilizzazione. A volte capitava che la resina, inglobasse qualche insetto, bolle d’aria o di acqua o semplici vegetali. Nei casi più rari, poteva imprigionare anche piccoli anfibi, piume, lucertole o peli di animali che fossilizzavano insieme alla resina stessa.

Analizzare in epoca moderna questa custode silenziosa e le sue inclusioni, ci permette di ricostruire sia la foresta da cui proviene il “pezzo” sia il clima del periodo, e tutto questo per me è davvero affascinante, perché riporta in vita un periodo storico a noi, quasi del tutto sconosciuto.

I depositi più importanti di Ambra di Età Terziaria sono principalmente nella Repubblica Dominicana e sono datati 15/40 milioni di anni, Mar Baltico (40 – 50 milioni) e Sicilia (22/30 milioni).  I giacimenti più grandi, restano comunque quelli di Santo Domingo e dei Paesi Baltici, principalmente lungo le coste di Russia, Polonia e Lituania, ma anche Germania e Danimarca.

Nelle culture antiche, grazie al suo tocco caldo custode di vita, veniva considerata sacra ed oggi, a distanza di migliaia di anni, le sue innumerevoli proprietà benefiche, ne fanno la star per la produzione di bracciali, collane, anelli, oggetti d’arte e non solo. Il suo utilizzo viene spesso consigliato anche dai pediatri per alleviare il momento della dentizione.

Anche Alma Briosa, una giovane azienda Italiana nata nel 2010, che produce cosmetici naturali e biologici per la cura del viso e del corpo, ha deciso di proporre ai suoi clienti monili realizzati con questa resina fossile proveniente dal Mar Baltico.

“Ciò che era antico e dimenticato ora è diventato una fonte di nuove consapevolezze e un’importante eredità per le generazioni future”

Nei secoli, moltissime sono state le testimonianze delle proprietà curative dell’ambra: già nel 1534 il dottore e botanico polacco Stefan Falimirz ne cita le proprietà curative nel suo libro ‘‘Sulle erbe e loro proprietà” e nel 1833 Jan Freyer, autore della prima monografia sull’ambra, ne cita gli usi come antinfiammatorio, antidolorifico, antispasmodico. Le sue proprietà curative sono confermate anche da ricerche del 2002 svolte dal Dr. Nikolai Moshkov di Kaliningrad che ha utilizzato con efficacia l’ambra per trattamenti antidolorifici ed antinfiammatori sia con applicazioni locali sia con tinture d’ambra assunte oralmente.

Grazie al suo alto contenuto di Acido Succinico, dal 3 all’8%,  le vengono attribuite e riconosciute funzioni analgesiche e antibatteriche. Ecco di seguito alcune delle sue proprietà:

  • Ottima per favorire la corretta dentizione dei bambini
  • Favorisce il sonno grazie al suo effetto calmante e rilassante
  • Combatte la depressione aumentando l’autostima, la capacità decisionale e l’ottimismo
  • Sollecita il sistema immunitario e stimola nell’auto-guarigione di piccole ferite o ematomi

da sinistra: Collana Rounded, Mamma pendente e Bracciale Mamma

L’Ambra utilizzata da Alma Briosa è importata direttamente dalla regione Baltica ed ogni gioiello disponibile viene realizzato a mano. Le pietre che compongono le collane, come potete notare dalle immagini, sono intervallate da nodi fatti a mano per evitare che possano sfilarsi dalla collana e disperdersi, in caso di rottura del filo. Inoltre sono dotate di una chiusura a vite, sicura e testata.

I colori sono diversi e soddisfano ogni tipo di gusto: honey, cognac, multicolor e cherry.

La cura nella realizzazione dei monili mi ha colpita positivamente, potete vederla voi stesse, CLICCANDO QUA e navigando nel loro sito web. Storia, benefici, sicurezza e precisione: questo è ciò che scelgo di regalare alle persone a cui voglio bene.

Mi raccomando, abbiate cura del vostro prezioso sciacquandolo sotto acqua corrente, almeno una volta ogni 3 gg e soprattutto, al fine di ottenere un ottimo risultato, indossate la collana o il braccialetto per il maggior tempo possibile durante la giornata. Infatti l’Ambra, a contatto con la pelle, rilascia piccolissime quantità di acido succinico, che agisce come biostimolante: regola il sistema nervoso, è un agente antinfiammatorio, analgesico ed antitossico e stimola i processi di guarigione.

Spero che l’articolo vi sia piaciuto ragazze e possa darvi nuovi spunti per regali unici e particolari. Alla prossima!

Collanina d’ambra «Rounded». Chiusura a vite e nodo tra ogni grano – 19.90 euro

 

ALMA BRIOSA

Vai al Sito
Grazie per aver letto questo articolo.
Seguimi anche su
  1. Elena RossiElena Rossi ha detto:

    Ciao Oscar, grazie a te per essere passato. Se hai bisogno di altre info, sono a disposizione. Un caro saluto, Elena.

  2. Oscar MorenoOscar Moreno ha detto:

    Grazie mille, sono stato alla ricerca di informazioni su questo argomento per un po 'e il vostro è il migliore che ho trovato finora. Articolo meraviglioso.

  3. Agostina CubedduAgostina Cubeddu ha detto:

    bellissimo articolo, ma è possibile acquistare queste collane?

  4. virna77virna77 ha detto:

    Adoro questo articolo... stupendo davvero!

  5. stefania brunistefania bruni ha detto:

    Qualcosa sulle favolose proprietà dell’ambra già lo sapevo ed infatti qualche mese fa in un’erboristeria trovai le collanine di Alma briosa, ma purtroppo erano quello corte per i bimbi . Vorrei tornarci per vedere se hanno preso anche queste nuove ?

  6. ilsola76ilsola76 ha detto:

    Io da sempre sono appassionata di pietre preziose e semipreziose e delle loro virtù terapeutiche ed e energetiche. L’ambra è tra le mie preferite. Articolo bellissimo come sempre, è un piacere leggerti.

  7. BeatrisBeatris ha detto:

    Wow ? non conoscevo tutte queste proprietà dell’ambra ma conosco Alma Briosa per le sue fitopomate. La mia preferita é l’artiglio del diavolo, funziona davvero!

  8. lunikalunika ha detto:

    Mi piacciono tanto l'ambra sai, mi ha sempre affascinata per la storia che ogni singolo pezzo porta con sè, averne una con incastonata una piuma sarebbe bellissimo! Proprio grazie al tuo articolo sulle ciprie JB Minerals ho scoperto che è la pietra sacra legata alla saggezza per i Buddhisti e ne ho regalata una alla mia amica quando ha preso il Gohonzon! Ora vado a guardarmi un po' i gioielli di questa azienda...e di sicuro mi colpiranno molte cosa ;-)

  9. EleNoirEleNoir ha detto:

    Ho sempre amato le pietre ..doni stupendi che fa la natura a chi sa cercare e osservare.. Splendido articolo e come sempre ricco di lezioni importanti :) Non vedo l'ora di acquistarne una per la mia bambina che a breve metterà i dentini :)

  10. Adoro questo articolo! Mi ha fatto tornare in menti ricordi dimenticati, Quando ero piccola passavo ore a guardare i gioielli di mia mamma fatti d'ambra e i miei profumi preferiti sono proprio quelli che hanno dentro l'ambra. Ignoravo la maggior parte delle informazioni contenute nell'articolo quindi adesso mi sono fatta una bella cultura! Grazie! Ho guardato il sito ed è molto interessante, soprattutto le pomate. Studio medicina e anche se tutti li criticano, mi piacerebbe saperne di più sui metodi naturali, fanno parte della nostra cultura e storia quindi un fondo di verità ci dev'essere e se possono apportare un benessere psico fisico al paziente, naturalmente in sinergia con la medicina tradizionale e non in sostituzione , perché no! I tuoi articoli mi danno sempre nuovi spunti di riflessione, grazie!

  11. Chiara RotundoChiara Rotundo ha detto:

    Stupendi questi monili e stupendo il tuo articolo ??? ho approfondito tante cose che già conoscevo con qualche informazione in più

Lascia un commento