Accendis Brand Profumeria artistica Profumi di Nicchia Review Review High-End

Accendis | Luna Dulcius, quando la dolcezza esplora l’anima.

La bellezza è gradita agli occhi, ma la dolcezza affascina l’animo. Voltaire.

Una saetta di dolcezza dritta al cuore, una miscela di note, una sinfonia che penetra nella parte più profonda di noi, e che riesce a sedare anche i pensieri più tormentati. Un profumo che è balsamo per l’anima, capo elegante e seducente da indossare per ogni occasione. Oggi vi parlo di una stupenda creazione di Accendis, brand milanese guidato dalla bella e vulcanica Emy Rodriquens Cesaroni, di cui abbiamo parlato qualche mese fa nell’articolo che già raccontava di due prodotti meravigliosi, ossia Lucevera e Fiorialux – Link.

Prodotti di altissima profumeria che condensano nelle eleganti bottiglie di Accendis non solo note irresistibili, ma anche concetti, storie e passioni. 

Dopo avervi dato una visione di insieme su questa splendida e dinamica realtà, desidero parlarvi di un profumo che ritengo coinvolgente, appassionante, dal potere fortemente seduttivo, ma capace al tempo stesso di trasmettere eleganza, semplicità e, come nome suggerisce, sconfinata dolcezza.

Luna Dulcius

Appartenente alla famiglia dei profumi “Bianchi” di Accendis, Luna Dulcius galleggia fiero nella sua consueta bottiglia che subito richiama i valori del brand: un packaging di vetro che ricorda fortemente le forme di un accendino, come se questa creazione, come tutte le altre del brand del resto, fosse in grado di dare fuoco a emozioni, suggestioni, ricordi. Luna Dulcius è un profumo unisex, con un’architettura molto più complessa di quanto possiate pensare. Ha un’anima spiccatamente femminile, con un cuore raffinatissimo, ma il finale rianima la sfera maschile, con elementi dei profumi appartenenti a questa categoria. 

La cosa che mi ha sorpreso nel profondo è stata ammirarne la mutazione con il passare delle ore: l’impatto con Luna Dulcius è inizialmente di una morbidezza sconfinata, avvolgente, rincuorante. Ed è strano credere che la testa sia soprattutto un connubio di agrumi e cocco, quasi spiazzante. Dopo qualche decina di minuti arriva il cuore floreale: una sinfonia che dona una poesia alta, soave, a questo profumo. 

E’ come se l’introduzione fossa spensierata e poi l’evoluzione degli eventi portasse alla saggezza, alla consapevolezza di sé e del mondo, di ciò che ci circonda. Gioventù e maturità si allineano in una zona di confine travolgente, esotica e frizzante come un’isola tropicale, ma pronta a tramutarsi in una serra parigina della Belle Époque.

Le note di fondo rievocano ancora la dolcezza, ma spingono questa creazione verso un mondo di coraggio, intraprendenza, qualcosa che è simbolo di una femminilità moderna, arrembante, pronta a combattere. 

E’ un profumo capace di animare tante sfere dello spirito, ciò che il brand si prefigge di fare. Guai a derubricare la forza di questa opera a mero “profumo dolce“. Come tutte le realizzazioni di alta profumeria, Luna Dulcius merita tempo, testa e capacità analitica per essere apprezzato in tutte le sue sfaccettature. 

Io l’ho amato proprio per questo, perché è un profumo che è in grado di fare compagnia, esattamente come farebbe un’amica del cuore: è dolce, divertente, frizzante, e quando ce n’è bisogno infonde un coraggio pazzesco. 

Luna Dulcius, un’architettura tutta da scoprire

Come vi dicevo, se desiderate avvicinarvi a questo prodotto di Accendis dovete arginare qualsiasi vis critica superficiale, qualsiasi intento di giudizio sommario. La dimostrazione di ciò che intendo dire risiede tutta in un’architettura che io ritengo sublime, versatile, dirompente, capace di celarsi dietro a una formula che regala un risultato semplice e accomodante solo se non lo si intende affrontare. 

Le note di testa

E’ incredibile come Accendis sia riuscita a sublimare in un impatto così lieve la forza rinvigorente del Bergamotto, del Pompelmo, e dei Frutti Rossi. Questi tre elementi, per definizione più aspri e frizzanti, vengono arginati dalle innate capacità carezzevoli del Cocco, frutto esotico melodioso e allegro. Già questo effetto risulta stupefacente per destrezza e capacità di Accendis, e io personalmente ne sono rimasta stregata. Al cuore avviene però qualcosa di coerente, non invasivo, che apre la mente e il cuore a orizzonti e scenari inaspettati. 

Le note di cuore 

Il Biancospino, con la sua mielosità pungente, spalanca le porte di una serra di fiori eleganti, rigogliosi, colorati, capaci di comunicare calma ed una eleganza autorevole, che non ammette eccezioni di alcun tipo. La Peonia mantiene quel fil rouge di eterea dolcezza che lega ogni atomo di Luna Dulcius, un altro biglietto per lo spazio, verso un pianeta fatto di calma, in cui la terra è sostituita da lande di petali setosi e accoglienti. Sempre al cuore ecco spiccare la Rosa: elemento solenne, saggio, consapevole. Il timbro di una femminilità sicura di sé, che non ha bisogno di conferme esterne per sentirsi vera e piena. 

Le note di fondo 

Ecco, qui avviene la sorpresa, il colpo di genio che Accendis ha distillato nella bianca bottiglia ornata di oro di Luna Dulcius. Qui c’è un messaggio, ma anche l’escamotage olfattivo che trasforma un profumo all’apparenza da donna in un abito che può essere indossato anche da un uomo. 

Sì, perché dopo gli agrumi, l’esotismo del cocco e la seduzione di fiori straordinari, il finale sfocia in un tripudio di elementi vigorosi, decisi, sempre sostenuti dalla dolcezza. Il messaggio sembra quasi essere: “non esiste forza vera che non sia a conoscenza della delicatezza“. 

Quasi come un maestro di arti marziali che impara la propria disciplina partendo dalla calma, da movimenti lenti, dalla ripetizione degli stessi, dallo studio profondo del controllo di sé, delle proprie emozioni e del proprio impeto. La Vaniglia sostiene infatti tutta l’architettura andata fin qui in scena, e spalanca le proprie braccia rassicuranti alla Fava Tonka, al Legno di Cedro e al Muschio.

Un accordo maschile in affresco di note femminili, quasi a decretare l’univocità delle due sfere, a ribadire il concetto altissimo che non esiste maschilità senza femminilità. Due anime vere e precise che si rincorrono in una bottiglia, solo mascherate da semplice e immediata soavità. Il finale di questa creazione, dopo la sua evoluzione, è l’epilogo migliore di un racconto intriso di significati nobili, veri e legati alla vita. Qualcosa che vi colpirà nel profondo. 

Conclusioni 

Io amo i profumi che sanno di incenso, legati alla sacralità, capaci di stimolare pensieri atavici, sedimentati nella parte più recondita del mio spirito. Tuttavia Luna Dulcius è riuscito a rapirmi completamente. L’ho trovato un prodotto coerentissimo al brand di Emy, e per molti versi, come già ho detto nel pezzo, davvero sorprendente. Io sono una persona sensibile e riflessiva, forte e un po’ “maschiaccio”, ma sempre mossa da bontà e desiderio di supportare il prossimo. E forse proprio la mia indole mi ha fatto avvicinare moltissimo a questo profumo. Una creazione che si presenta con un abito ingannevole di semplicità. 

Solo soffermandosi ad analizzarne i particolari, che emergono lentamente, si riesce ad apprezzarne il significato più profondo. Consiglio questo profumo agli animi gentili, ma al tempo stesso sicuri di sé e determinati, a coloro che non interrompono il loro cammino alla prima apparenza, a coloro che sanno ascoltare e osservare senza giudicare sommariamente. A coloro che sanno aspettare. 

Se siete così, o sono così coloro ai quali vorrete donarlo, Luna Dulcius fa al caso vostro. Sensibilità, gentilezza, vivacità e coraggio in un unico profumo.

Informazioni aggiuntive

  • Denominazione: Luna Dulcius
  • Brand: Accendis
  • Formato: Flacone in vetro bianco
  • Quantità: 100 ml
  • Prezzo: 165 euro
  • Dove acquistare: sul sito ufficiale del brand – www.accendis.com oppure presso i rivenditori autorizzati.

ACCENDIS

Vai al Sito
Grazie per aver letto questo articolo.
Seguimi anche su
  1. ElyMartyElyMarty ha detto:

    Il packaging è meraviglioso e ricercato, 2.0 è già a casa ^_^

  2. colombocolombo ha detto:

    lo prenderei anche solo per il bellissimo pack!una meraviglia di profumo in tutti i sensi!

  3. elejustelejust ha detto:

    Che meraviglia. Mi dispiace soltanto che le aziende, spesso non puntino su dei campioni tipo da 10 ml. Questo perché, comprare un profumo è qualcosa di molto personale. Il tuo pezzo è accattivante, ma il profumo è sempre molto molto personale. Potrebbe non piacere e non è un investimento di poco conto €150 per un prodotto di bellezza. Grazie per il pezzo ben fatto.

  4. BarbyBarby ha detto:

    Bello, bello, bello! Penso che possa piacermi davvero tanto. Hai assolutamente ragione nel dire che questo genere di profumi non va semplicemente spruzzato e via, ma va vissuto e sentito, ecco perché cerco di procurarmi i samples di quelli che mi attirano, per sentirmeli addosso e viverli

  5. Che meraviglia ci sono tutte le note che amo!

  6. Una piramide olfattiva pienamente nelle mie corde! Ci sono tutte le note che amo!

Lascia un commento