Alkemilla Cura del Corpo Deodoranti Review VanitySpaceBlog

Alkemilla – Sono arrivati i nuovi Deomilla!

Buongiorno ragazze, bentornate sul Blog. Oggi trattiamo un tema molto importante: la sudorazione. Colgo l’occasione per trattare questo tema grazie all’uscita dei nuovi deodoranti di Alkemilla Eco Bio Cosmetics – I Deomilla, acquistabili sia in versione Roll-On che Spray. Io ho ricevuto entrambe le versioni, ma oggi vi parlo della prima che ho utilizzato, ovvero quella SPRAY.

Deodoranti dalla formulazione innovativa e naturale. Sono arricchiti con Estratto di Bardana Biologico dalle proprietà astringenti ed Estratto Biologico di Liquirizia lenitivo. Lascia la pelle asciutta, fresca e morbida.

Le profumazioni disponibili sono tre:

  • Neutro
  • Talco Fiorito
  • Fiori di Primavera

Ingredients: Alcohol Denat., Aqua (Water), Triethyl Citrate, Glycerin, Arctium Lappa Root Extract*, Glycyrrhiza Glabra (Licorice) Root Extract*, Zinc Lactate, Parfum (Fragrance), Benzyl Alcohol, Hexyl Cinnamal, Citronellol, Hydroxycitronellal, Alpha-Isomethyl Ionone, Sodium Benzoate, Linalool, Benzyl Benzoate, Benzyl Salicylate, Potassium Sorbate, Limonene, Geraniol.

*Da agricoltura biologica * From organic agricolture

Leggendo l’inci noterete un ingrediente che ha scatenato il web: l’Alcohol Denat. Un attivo che divide le masse da sempre. Chi è a favore e chi no. Io personalmente sono una di quelle persone che analizza e osserva con molta cautela e posso affermare che uso svariati prodotti, soprattutto Made in Germany che lo contengono e non ho mai avuto nessun tipo di problema. Quelle attente di voi avranno notato che oggi nel mondo del BIO è utilizzato in moltissimi cosmetici. Viene ricavato dalla fermentazione di biomasse contenenti amido e zucchero. Il suo ruolo? nella scuola BIO Tedesca il suo utilizzo è a scopo conservativo per evitare l’utilizzo di conservanti di sintesi decisamente più allergizzanti. L´Alcool puro è molto ben tollerato dalla pelle, infatti evapora velocemente dopo l’applicazione di un prodotto. In parole povere agisce più sul prodotto stesso che sulla pelle e promuove l´efficacia di altri ingredienti. Lo trovate in tantissimi prodotti Weleda, Lavera, Dr Scheller ecc ecc…

Il Dott. Paolo Morale, CEO di Alkemilla, ha dato una risposta esauriente alle follower in merito a questo tema. Vi lascio di seguito il suo intervento:

A causa di una non corretta diffusione di notizie in cui si è fatto credere che l’alcohol in un deodorante sia causa di irritazioni della pelle, tanti consumatori sono diventati restii a usare cosmetici contenenti tale ingrediente. In realtà le soluzioni alcoliche sono da sempre usate per disinfettare pelle e ferite, per fare frizioni ecc. Ad oggi, non risulta dalla letteratura scientifica, che l’utilizzo dell’alcohol, anche a concentrazioni alte, abbia causato irritazioni della pelle. E’ infatti riconosciuto il suo utilizzo nei prodotti dopobarba, proprio per l’azione disinfettante che ha a seguito della rasatura. E’ anche vero che l’alcohol puro o a concentrazioni superiori a 70-80 % ha un’azione irritante su mucose e occhi. Sulla pelle ha un effetto sgrassante, perciò un contatto prolungato o ripetuto con alcol puro secca la pelle e per questo può portare a dermatiti in persone sensibili. Rimane quindi sottointeso che va evitato l’utilizzo su pelle già irritata.

Ma un cosmetico naturale che contiene alcohol, (per esempio una lozione, un detergente struccante, un deodorante ecc) non causa irritazioni della pelle. Sono invece da attenzionare i conservanti sintetici che possono provocare sensibilizzazione, dermatiti e se assorbiti dalla pelle, in alcuni casi, non sono affatto di beneficio. In ogni caso nei cosmetici naturali che utilizzano l’alcohol come conservante occorre aggiungere ingredienti idratanti come oli vegetali per compensare il suo effetto disidratante.

Principalmente in cosmesi viene utilizzato per questi motivi:

  • Apportare i principi attivi idrosolubili delle piante;
  • Conservazione del cosmetico;
  • Nel caso di un deodorante, per distruggere la parte batterica che causa il cattivo odore.

Mentre è facile apportare i principi liposolubili tramite gli oleoliti, quelli idrosolubili si possono apportare in modo naturale solo con l’alcohol. Non esiste altro solvente naturale se non l’acqua, che però avrebbe bisogno dell’aggiunta di un conservante sintetico. In molti casi le aziende produttrici usano come solvente il glicole propilenico.

Inoltre, i prodotti cosmetici che contengono acqua hanno bisogno dell’aggiunta di un conservante per rimanere inalterati per il tempo tipico d’utilizzo. In questo caso il conservante più naturale e più tollerato è ritenuto appunto questo attivo. Le alternative a livello conservativo, potrebbero essere i vari conservanti alimentari, alcuni oli essenziali, i microgranuli di argento, il fenossietanolo e i parabeni.

I conservanti alimentari difficilmente sono sufficienti per conservare un cosmetico e in quantità più alte possono causare allergie. Di oli essenziali bisognerebbe mettere quantitativi elevati che altererebbero l’odore e rischierebbero di causare allergie. Un continuo apporto di argento potrebbe portare a effetti collaterali come dimostra il proving omeopatico. Alcuni parabeni ormai sono stati vietati per i loro effetti nocivi sulla salute e sospetta cancerogenità e comunque non rientrano nel nostro modo di fare cosmetici.

Ecco perché spesso si preferisce l’alcohol a tutte le altre alternative, anche perché esso evapora velocemente sulla pelle e viene assorbito in maniera quasi nulla.

E’ tutto molto soggettivo ragazze, quindi ricordatevi sempre quello che vi dico da tempo: valutate e scegliete con consapevolezza.

RITUALE DI APPLICAZIONE

Applicare il Deodorante almeno dopo 24-48 h dalla depilazione delle ascelle, per evitare che gli attivi possano penetrare nella pelle attraverso le microlesioni post depilatorie e creare fastidiose reazioni; Regola che vale con QUALSIASI DEODORANTE. La texture del prodotto, leggera e piacevole, viene assorbita velocemente lasciando la pelle morbida e regalando un immediato senso di freschezza e benessere.

COSA NE PENSO

Lo mettiamo tutti i giorni dopo la doccia, dopo la palestra, prima di uscire e iniziare la nostra giornata lavorativa o di studio. Il gesto più comune? La classica passata di roll on. Oppure uno spruzzo e via e usciamo, fiduciose di essere a posto e in ordine per tutta la giornata.

State usando quello giusto oppure usate un prodotto che potrebbe a lungo andare nuocere alla vostra salute?

Tra la versione Spray e la versione Roll-On, mi trovo decisamente meglio per una questione di praticità, con lo Spray. Gesto veloce ed al contempo efficace. La versione a spruzzo è totalmente ecologica perché non contiene gas propellenti. Formula completamente priva di parabeni e ingredienti dannosi, che garantisce un’efficacia deodorante a lunga durata. La presenza di glicerina infine apporta dolcezza e idratazione. Nonostante il tanto temuto alcohol abbiamo di fronte un prodotto rinfrescante, addolcente e antibatterico che minimizza il rischio di intolleranze ed allergie. Piccolo appunto per chi ha la pelle molto sensibile: potrebbe dar luogo dopo qualche giorno a delle irritazioni, in caso sospendete l’uso.

Ma veniamo alla domanda seria! Questi Deo durano?

Certo che si! Ma non dureranno MAI come un prodotto chimico che va a bloccare una funzione naturale e fisiologica del nostro corpo: LA SUDORAZIONE.

Toglietevi dalla testa di conciliare LUNGA DURATA con la SALUTE perché ad oggi non è fattibile. Dovete imparare a portare con voi in borsa delle salviette detergenti e a rinfrescarvi. Io applico il DEO la mattina alle 8 dopo la doccia e mi rinfresco verso le 14.00/15.00 circa. Nuova spruzzata e sono fresca fino a sera. Gesto semplice che tutte voi potete tranquillamente fare, proteggendo così la vostra salute.

Ci sono molti studi in essere circa la potenziale pericolosità di determinati attivi. Cercate davvero di essere consapevoli quando si parla di questo argomento e soprattutto a non essere menefreghiste. Come proteggervi? imparando a leggere l’INCI. Di seguito un elenco degli attivi che in un DEO non devono assolutamente essere presenti:

  • Antibatterici: Triclosan, chlorhexidine digluconate (forma salificata della clorexidina);
  • Antitraspiranti/Astringenti: Aluminium chlorohydrate, Ammonium Aluminium Sulfate, Aluminium Zirconium;
  • Oli Minerali: Paraffinum Liquidum, Petrolatum, Ceresina, Ozokerite;
  • Siliconi: Dimethicone, Cyclomethicone, Cyclopentasiloxane;
  • Conservanti/Parabeni: Methylparaben, Ethylparaben, Propylparaben, Butylparaben, Isobutylparaben (possibili disturbatori endocrini); Methylisothiazolinone, Imidazolidinyl Urea, (cessori di formaldeide, potenzialmente sensibilizzanti e allergizzanti);
  • L’Isobutylparaben citato sopra è addirittura nella lista degli ATTIVI VIETATI ma potreste trovare ancora prodotti che lo contengono, facenti parte di vecchi stock ancora in vendita. A me ne sono capitati due anche settimana scorsa, immediatamente denunciati. Quindi mi raccomando. Lista alla mano e controllate sempre tutto!

SCHEDA TECNICA

  • Denominazione: Deomilla Deodorante Spray o Roll-On
  • Produttore: Alkemilla Eco Bio Cosmetic
  • Formato: Spray 100 ml
  • Formato: Roll-On: 75 ml
  • Prezzo Spray: 4.90 euro
  • Prezzo Roll-On: 4.90 euro
  • PAO: 6 mesi
  • Test: Nichel Chromium and Cobalt Tested
  • Certificazioni: AIAB, Cruelty Free, Qualità Vegana

Ringrazio tutte coloro che hanno avuto la pazienza, la curiosità e l’interesse di arrivate fino all’ultima riga di questo articolo perché questo è davvero un tema che ho molto a cuore. Alla prossima ragazze…

 

ALKEMILLA ECO BIO COSMETIC

Vai al Sito
Grazie per aver letto questo articolo.
Seguimi anche su
  1. Valentina GabbiValentina Gabbi ha detto:

    Ho provato la versione roll-on al talco, ottima qualità - prezzo ed ottima la profumazione. Ho sempre il deo in borsa perché tendo a sudare tanto, specie in estate e ho la necessità di riapplicarlo. E' il primo deo bio che provo e sono rimasta soddisfatta, quindi ne acquisterò nelle altre profumazioni. Lo consiglio vivamente.

  2. Sofia La MaidaSofia La Maida ha detto:

    Credo sia il deodorante bio con il miglior rapporto qualitá/prezzo provato fino ad ora. Sulle mie ascelle è fresco e delicato (uso quello im versione roll-on nella profumazione al talco fiorito) e svolge egregiamente il suo dovere, anche in estate con oltre 40°. Non macchia i vestiti ed ha una durata eccellente.

  3. Ilaria MazzolaIlaria Mazzola ha detto:

    Io purtroppo non mi sono trovata bene con questo deodorante. Ho usato quello neutro ma su di me non fa nulla. Mi durerà si e no un'oretta ?

  4. barbara grecobarbara greco ha detto:

    Articolo veramente interessante, non solo per il prodotto in sé ma anche per la dettagliata digressione sugli ingredienti.

  5. Karin MariniKarin Marini ha detto:

    Ormai lo uso da diversi mesi lo promuovo a pieni voti! Ho iniziato ad utilizzarlo in estate, ero scettica visto il caldo ma mi sono dovuta ricredere. Ho acquistato la profumazione neutra (non amo particolarmente i profumi) e la trovo molto delicata ed efficace.

  6. millettamilletta ha detto:

    Ho preso il talco fiorito in versione spray. Per me è no. Non sono una "puzzona", d'inverno potrei tranquillamente evitare di mettere il deodorante, tranne nei giorni di ciclo in cui lo metto più per precauzione che altro. Questo deodorante mi fa puzzare, a metà mattina devo lavarmi e non sarebbe un problema se mi succedesse con tutti, ma senza mettere niente non succede, quindi non posso fare a meno di pensare che dipenda da qualche ingrediente. Ha comunque un profumo che mi piace moltissimo e l'alcol, che ha fatto impazzire tante ragazze, a me non da alcun fastidio

  7. serena.rosatiserena.rosati ha detto:

    Trovare il bio-deodorante giusto è un bel problema, come ogni prodotto va realmente testato ed ogni cosmetico può reagire diversamente a seconda della propria pelle. Voglio provare questa nuova linea, nonostante tristi esperienze con altri deodoranti a base di alcool, perchè Alkemilla è un marchio di cui mi fido e che non mi ha quasi mai delusa. :)

  8. Barbara ZinaniBarbara Zinani ha detto:

    Finalmente chiarezza e completezza di informazioni; sono molto attenta nella scelta dei deodoranti e avendo due figlie adolescenti che hanno iniziato ad usarli sono diventata ancor più selettiva. Inizialmente ho fatto fatica ad abituarmi al fatto di dover riapplicare il prodotto durante il giorno, ma alla fine poi noi costa nulla e si guadagna in salute. Curiosa di provarli.

  9. Sabrina BallottaSabrina Ballotta ha detto:

    Premetto di non sudare particolarmente sotto le ascelle ? ma questo prodotto è fresco e delicato. Ho preso fiori di primavera, ottima profumazione che dura fino a sera mantenendo intatte le proprie caratteristiche, pure in questi giorni con 40 gradi e percepiti 50 nella provincia di FE. Comprerò pure le altre profumazioni.

  10. Fedi TamponiFedi Tamponi ha detto:

    E' stato grazie a Vanity che ho scoperto che è "normale" che un deodorante non duri tutta la giornata! Soprattutto con questo caldo, io in genere arrivo a fine mattina, ma basta attrezzarsi e non ci sono problemi :) Sto per terminare il deo in spray (ne alterno uno così e uno di quelli più solidi a base di bicarbonato perchè la mia pelle si abitua), il prossimo che prenderò sarà di sicuro uno di questi.

  11. Alessia PalermoAlessia Palermo ha detto:

    Grazie ? Era proprio quelli che mi incuriosiva di più!

  12. Greta De BiasiGreta De Biasi ha detto:

    Finalmente un po' di chiarezza! Credevo di impazzire con tutta quella confusione e disinformazione che c'è a riguardo. Quando finirò il deodorante fai-da-te che ho trovato qui nel blog e che amo, finalmente saprò su quale deodorante puntare! Grazie ?

  13. Simona GueriniSimona Guerini ha detto:

    Preso nella profumazione Fiori di Primavera, il profumo è delicato e mi piace molto. Per quanto riguarda la durata ne sono soddisfatta, basta una "ritoccata" a metà giornata e sono a posto fino a sera. E' vero appena spruzzato si sente l'alcohol ma svanisce subito e non mi ha dato fastidio alla pelle. Elena come sempre ottima recensione.

  14. Rita PianaRita Piana ha detto:

    Li proverò senza dubbio, non uso molto i deo, ma in estate ci vuole!

  15. Virna GalliVirna Galli ha detto:

    Finito quello di Radici Toscane sarà il prossimo che proverò! Gli attivi mi piacciono molto e per quanto riguarda l'alcol cerco di evitarlo solo nei prodotti viso ed in particolare sulle guance dove ho problemi di capillari e rosacea... Lì vedo che non mi fa grossi danni, ma se non è presente la pelle è più contenta. Quando presente sento una lieve sensazione di calore e la pelle tende ad arrossarsi un pochino. Nei prodotti per il corpo mai avuto problemi!!! Comunque l'articolo è molto bello e soprattutto utile! :-) Un bacione

  16. Come sempre i tuoi articoli sono sempre esaustivi, devo dire dire di essere molto fissata con i deo, in passato amavo molto i deo "non bio" la tenuta era eccellente, ma le conseguenze sono state catastrofiche, leggendo le tue recensioni hai chiarito uno dei mie dubbi riguardo un degli ingredienti principali cioè "l' ALCOOL". Con la tua recensione mi hai decisamente convita a provare il deo spray Talco fiorito. Grazie sempre per le info che ci permettono di sapere cosa è meglio per noi.

  17. EmmaEmma ha detto:

    Che bell'articolo Elena!!! Io sto usando la versione fiori di primavera e mi sto trovando davvero bene: resistente anche alle calde giornate di questi giorni. Promosso a pieni voti!!! ☺️

  18. Grazie come sempre Elena per questo articolo dove trovo sempre spunto per scoprire cose nuove...a questo punto devo solo acquistarle x poterle provare la prima fragranza che a pelle mi potrebbe ispirare è talco fiorito adesso cerchiamo dove poterlo acquistare ?

  19. Chiara FibbiChiara Fibbi ha detto:

    Penso che le crociate contro i singoli ingredienti siano dovuti spesso a mala informazione ed ignoranza (nel senso di non sapere), l'alcol di per se, al primo posto, può non essere la scelta migliore, ma se supportato da attivi che vanno a reidratare e lenire ci aiuta invece alla sensazione di fresco, a far asciugare prima il prodotto e ad una azione battericida che contribuisce a quella deodorante... perché no dunque? Personalmente ho avuto grossi problemi con i vari cremino al bicarbonato (grosse irritazioni nel lungo periodo) o con i deodoranti solo acqua e antibatterico, ognuno come sempre sceglierà la formulazione più adatta alle sue esigenze ed abitudini

  20. ha detto:

    Ho usato Talco Fiorito ^_^

  21. Rosangela ReaRosangela Rea ha detto:

    Mi trovo benissimo con la versione spray talco fiorito e mi dura abbastanza in una giornata calda, ovviamente anche io mi rinfresco nel pomeriggio ma non percepisco nessun cattivo odore; la parte di review che concerne l'alcool è davvero interessante, come sempre c'è da imparare e riflettere!

  22. Chiara RotundoChiara Rotundo ha detto:

    Grazie davvero,soprattutto per la parte esplicativa delle sostanze nocive che non dovrebbero mai contenere un deodorante. Questo mi aiuterà ad un'analisi più consapevole ♡ Sarebbe bellissimo vedere anche per gli altri prodotti cosmeceutici e cosmetici le sostanze da evitare,proprio come per questo articolo ♡ Grazie mille!!!!

  23. Alessia PalermoAlessia Palermo ha detto:

    Ciao Elena grazie per la recensione, noto che anche il prezzo è buono. Sarà il mio prossimo acquisto. Quale profumazione hai usato?

  24. tittyespositotittyesposito ha detto:

    Stavo per scrivere la stessa cosa:dobbiamo toglierci dalla testa che un deodorante bio dura tutta la giornata e il giorno seguente!assolutamente no!anche io elena faccio la tua stessa cosa :).Fatta questa premessa,sto usando il questo deodorante al talco fiorito ma spray :) e mi sto trovando molto bene!finito questo,provero' le altre profumazioni!adoro troppo alkemilla e non mi ha mai delusa ^_^

Lascia un commento