Make-Up

Preview & Swatches Neve Cosmetics: Vernissage!

Preview & Swatches Neve Cosmetics: Vernissage!

IMG_3948

Oltre il dipinto e la storia…

Ciao ragazze, per la prima volta in assoluto ho la possibilità di mostrarvi in anteprima la nuova collezione Neve Cosmetics: Vernissage. 10 tonalità per questi Gloss gloss VEGANI con olio di noci ed estratto di melograno. Non contengono petrolati, parabeni o siliconi. I vernissage contengono 4 ml di prodotto con un PAO di 12 mesi.

Il debutto è previsto per il 25 maggio su Nevecosmetics.it

Prima di mostrarvi quanto ho ricevuto, inizio con il comunicato stampa di Neve.

Vernissage!
La parola vernissage descrive sia l’inaugurazione di una mostra di pittura che lo strato di vernice trasparente che completa un dipinto.

Neve Cosmetics Vernissage Natural Gloss nasce per portare l’esperienza artistica sulle labbra.

Ecco le sue caratteristiche:
– Finish lucido come vernice fresca, consistenza densa e materica come pittura ad olio.
– Aderenza, comfort e protezione grazie a cere vegetali, olio di noci di macadamia ed estratto di melograno.
– Tonalità uniche a base di pigmenti puri, modulabili dalla velatura trasparente all’intensità più cremosa ed invitante.
– Design elegante ed affusolato a prova di borsetta.
– Formula vegetariana e vegana, senza petrolati, parabeni né siliconi.
– Made in Italy con un pizzico di orgoglio e tanta passione.

Per labbra da ammirare!

Le dieci tonalità di Vernissage sono ispirate ad altrettanti capolavori della pittura internazionale.

NeveCosmetics-Vernissage-natural-gloss-pressbanner-flyer02

Les Poseuses
Scandaloso nude neutro. Texture densa e coprente come le pennellate di un dipinto puntinista.

The Lady Of Shalott
Granata fumoso e trasparente, misterioso ed evocativo. Da provare anche come top coat per regalare una velatura elegante anche al più quotidiano dei rossetti.

Oriental Poppies
Rosso papavero intenso: il colore della natura che vuole osare. Vivace e ipnotico come lacca scarlatta, è un gloss che si sente rossetto.

Multiform
Fucsia a sottotono caldo con un’iridescenza lilla appena accennata. Cangiante ma classico, trasparente ma modulabile, è un astratto in cui gli opposti si miscelano.

Catalan Landscape
Delicato color pesca pastello, coprente ed uniforme. È un nude materico, caldo e dall’animo follemente surrealista.

Dama con l’Ermellino
Nude bronzo dai nobili riflessi dorati. Una pennellata di luce calda, un ritratto di armonia e perfezione.

Arearea
Giocoso, esotico rosso corallo chiaro trasparente. Il colore di un pomeriggio nella natura tropicale.

Dancers in Pink
Rosato ciclamino caldo dalla coprenza modulabile. Leggero ed allettante come una nuvola di tulle rosa intenso.

Golconde
Visionario malva rosato intenso dal sottotono beige, coprente e neutro. L’eleganza dell’inatteso.

Water Lilies
Rosato trasparentissimo con delicati riflessi color turchese chiaro (la tonalità che per contrasto aiuta ad evidenziare il bianco del sorriso). Tonalità ispirata alle ninfee e al loro delicato mutare di colore a seconda della luce.

Nello specifico io ho ricevuto 3 tonalità:

  • Oriental Poppies
    Rosso papavero intenso: il colore della natura che vuole osare. Vivace e ipnotico come lacca scarlatta, è un gloss che si sente rossetto.
  • The Lady Of Shalott
    Granata fumoso e trasparente, misterioso ed evocativo. Da provare anche come top coat per regalare una velatura elegante anche al più quotidiano dei rossetti.
  • Dama con l’Ermellino
    Nude bronzo dai nobili riflessi dorati. Una pennellata di luce calda, un ritratto di armonia e perfezione.

INCI: Ricinus Communis (castor) seed oil, Silica Dimethyl Silylate, Cera carnauba/copernicia cerifera (carnauba) wax, Dimer Dilinoleyl Dimer Dilinoleate, Macadamia Ternifolia Seed Oil, Punica Granatum Fruit Extract, Lecithin, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Citric Acid, Caprylyl Glycol, Water; Glycerin, 1-2 Hexanediol, Tropolone, Aroma Flavour), (+/-) May contain; CI 77019 (Mica), CI 77861 (Tin oxide), CI 77947 (Zinc Oxide), CI 77891 (Titanium Dioxide), CI 77491 (Iron Oxide), CI 77492 (Iron Oxide), CI 77499 (Iron Oxide), CI 77742 (Manganese Violet), CI 77007 (Ultramarine), CI 77510 (Ferric Ammonium Ferrocyanide), CI 42090 (Blue 1 Al Lake), CI 19140 (Yellow 5 AL Lake), CI  15850 (Red 7 Ca Lake), CI 15850 (RED 6 Na LAKE).

Vediamoli insieme…

ORIENTAL POPPIES

Quadro del 1928 di Georgia O’Keeffe. Due meravigliosi papaveri dipinti con un colori audaci e accuratamente modulati. Un’esplosione di tinte brillanti con effetto ipnotico in cui predomina un rosso abbagliante. La capacità di Georgia nel catturare la bellezza è la stessa con cui Neve Cosmetics ha realizzato questo rosso glamour e raffinato.

IMG_3967

IMG_3960

THE LADY OF SHALOTT

Una leggenda medievale contraddistingue questo misterioso colore di Neve. Il quadro di Lady of Shalott ha come protagonista Elaine di Astolat, una giovane fanciulla che vive in una torre inaccessibile, presso la città di Shalott, vittima di un’orribile maledizione: non può guardare assolutamente verso Camelot o potrebbe morire. Per ovviare i confini della magia, Elaine guarda all’esterno attraverso uno specchio e su una tela magica tesse ciò che vede. Tentata ogni istante della vita che giorno dopo giorno non può vivere, resiste finché un bel dì, vedendo Lancillotto attraverso il suo specchio, se ne innamora perdutamente. L’amore come sempre vince su tutto e Elaine cede alla tentazione di guardare fuori per vedere il bel cavaliere e nel farlo posa anche gli occhi su Camelot. Immediatamente viene colpita dal dolore, consapevole che morirà e non potrà più avere Lancillotto. Lascia la torre e trova una barca dove scrive il suo nome e poi si lascia morire. La corrente porta la barca fino a Camelot dove Lancillotto e i cavalieri la trovano e tutto quello che Lancillotto riesce a dire è:

Costei ha un viso grazioso; Dio nella sua misericordia le conceda la grazia.

Lady Of Shalott di Neve interpreta questa leggenda in maniera incantevole, creando un colore misterioso ed evocativo, che ricorda l’amore struggente.

Quadro realizzato sul finire del 1.800 da John William Waterhouse

IMG_3969IMG_3952

LA DAMA CON L’ERMELLINO

La Dama con l’Ermellino è un dipinto a olio su tavola di Leonardo da Vinci. La giovane donna raffigurata è Cecilia Gallerani, amante del famosissimo Ludovico il Moro. Una donna colta e raffinata, emblema dell’eleganza, proprio come questa magnifica tonalità ideata da Neve.

IMG_3968

IMG_3929

PRIME IMPRESSIONI

Innanzitutto parliamo del packaging. Affusolato, sottile, semplice e decisamente comodo. Le estremità sono in alluminio con corpo centrale trasparente, da cui si può evincere comodamente il colore. L’applicatore è in spugna con forma allungata, in modo da permettere un’applicazione precisa. Il profumo è il classico dei gloss, dolce con un leggero aroma di mandorla.

TEXTURE

Nascono per un donare alle labbra un finish lucido ma la loro consistenza densa e corposa assicura aderenza e confort. Non sottovalutiamo l’inci, grazie agli attivi contenuti, questi gloss oltre a regalare delle labbra protagoniste, proteggono e nutrono al tempo stesso. L’estratto di Melograno è stato inserito in formula per via del suo effetto antiossidante e anti-age.

Al loro interno contengono pigmenti puri, di conseguenza hanno un colore estremamente modulabile. Potete decidere di utilizzarli in due modi. Applicarli sulle labbra nude, per un effetto fresco e molto estivo e ottenere così delle labbra leggermente colorate. In questo modo potrete usarli in maniera molto easy al lavoro o addirittura in spiaggia per essere sempre glamour. Il secondo metodo, prevede la neutralizzazione delle labbra con un fondotinta. Prestando attenzione all’applicazione otterrete un colore pieno, corposo, vinilico e con effetto specchiato.

Oriental Poppies ha un finish materico, alla prima passata si ottiene fin da subito un colore pieno e brillante. The Lady Of Shalott e Dama con l’Ermellino sono semi trasparenti per un look molto più naturale.

DURATA

Sono gloss, non rossetti retro matte, quindi non aspettatevi ore ed ore di performance. Non nascono per durare 12 ore, non è il loro scopo, nascono per essere easy e sbarazzini. Resistono tranquillamente durante il giorno in condizioni normali, se mangiate e bevete ovviamente no, però quando se ne vanno lasciano sulle labbra una deliziosa sfumatura di colore. Grazie alla loro texture corposa non svaniscono a macchie ma in maniera decisamente omogenea, anche perché voi stesse con le labbra, potrete modularne sempre l’omogeneità.

Non vedo l’ora che escano sul sito Neve e sapere le vostre impressioni…vi aspetto in questo articolo per scambiarci come al solito tutte le opinioni. Un bacio ragazze, alla prossima…

NeveCosmetics-Vernissage-natural-gloss-pressbanner02

20 risposte a “Preview & Swatches Neve Cosmetics: Vernissage!”

  1. Golconde è ormai il mio rossetto gloss da tutti i giorni: buona durata, ma non resiste ai pasti. Lascia il posto ad una patina lievemente colorata e il lucido va via

  2. Cristiana ha detto:

    Io ho preso arearea, colore fantastico, però non aspettatevi una durata di chissà quante ore, è pur sempre un gloss. Lo amo sopra ai matte per dargli una lucentezza in più

  3. Ilariaghisu ha detto:

    La recensione è fantastica ma qui passo io sono da rossettazzi matte

  4. ely1988 ha detto:

    Review spettacolare <3 <3 per me che odio i rossetti, questi gloss potrebbero esser un buon compromesso!penso che ne proverò uno o due!

  5. Kiraasi ha detto:

    Grazie per la recensione, sicuramente proverò questi prodotti!!!
    Ketty

  6. rossellaspina ha detto:

    Solo la tua review fa venire voglia di acquistarli :)! È tanto che non compro Neve…magari per l’estate ci farò un pensiero !

  7. Rosaria Gentile ha detto:

    Una review che fa sognare! Non amo particolarmente i gloss, devo dire però, che in vista della bella stagione potrei farci un pensierino. The Lady of Shalott sembra splendido.

  8. Valentina Romani ha detto:

    Non amo molto i gloss, ma mi piace tanto l’idea alla base di questa collezione e i nomi scelti, davvero evocativi!

  9. martaghirardi ha detto:

    Una review meravigliosa. Leggendo mi sono immersa nella storia di ognuno di questi quadri e ne sono rimasta affascinata. Non vedo l’ora di vedere dal vivo questi gloss 🙂

  10. Marty ha detto:

    che bella review, complimenti. E’ stato bellissimo leggere il tuo approfondimento sulla lettura. devo dire che THE LADY OF SHALOTT mi piace proprio tanto.

  11. Maryangie83 ha detto:

    Bellissima recensione, molto accurata e dettagliata. Naturalmente viene immediatamente voglia di provare il prodotto, aspetto con ansia di comprarlo!!! Elena da dei prodotti che recensisce una descrizione completa e accurata, complimenti davvero per la competenza e la professionalità che la contraddistingue come sempre!

  12. tanya8817 ha detto:

    Ottima recensione, come sempre!!! Non vedo l’ora di provarli in vista dell’estate.. 🙂

  13. Valentina Romeo Filocamo ha detto:

    Che splendida recensione! Non vedo l’ora di provarli!

  14. AnastasiaC ha detto:

    Adoro le tue review, sempre guarnite di spaccati culturali interessanti *^*.

  15. Annalysa ha detto:

    Come sempre le tue review sono un qualcosa di eccezionale. Sei stata l’unica tra le review che ho visto che ha trovato il filo conduttore con le opere d’arte, complimenti davvero, anche per gli swatches, sono fatti davvero bene. Prossimo acquisto anche perché io amo tanto il gloss! mi ricorda la mia infanzia <3

  16. Lala85 ha detto:

    begli swatch! condivido subito!

  17. Rita Misseri ha detto:

    Grazie come sempre per la tua sincera opinione.
    Sinceramente non sono attratta da questa news, anche se, diciamo sinceramente le tue review tentano moltissimo. Un abbraccio!! :*

  18. Andrea21 ha detto:

    Grazie per questa anteprima e per gli approfondimenti! Non sono mai stata amante dei gloss e nemmeno questa new entry di Neve mi attira granché. Peccato, avrei preferito delle tinte labbra effetto vinile! Vedremo come saranno le prossime uscite 😉

  19. Angelica ha detto:

    Bellissimi i due sul rosso, davvero pazzeschi!

  20. emanuela.fi ha detto:

    Sono sempre piú tentata da Oriental Popoies e The Lady Of Shalott, soprattutto dopo aver visto che sono colori piuttosto pieni e modulabili e non semplici gloss semitrasparenti. E se dovessi comprarli sicuramente li proveró con il fondotinta, non avevo pensato a questa tecnica, ma mi sembra ottima!

Lascia un commento