Curiosità VanitySpaceBlog

Operazione Demaquillage

washing-face

Nei tanti messaggi che ricevo, ci sono diverse di voi che hanno problemi con i brufoletti.

Indaga, indaga, cosa salta fuori alla fine? salta fuori un fattore scatenante che MOLTISSIME SOTTOVALUTANO.

Non ci si strucca oppure ci si strucca in maniera NON CORRETTA.

Dovete sapere che la nostra pelle si rigenera di notte.

E’ durante il nostro sonno che le cellule si rinnovano, quindi è indispensabile, prima di coricarvi, che la vostra pelle sia completamente libera di respirare.

Se non vi struccate andate incontro a fastidiosi brufoletti o peggio ancora all’acne cosmetica.  L’acne cosmetica è una forma acneica causata o peggiorata dalla mancata o cattiva pulizia del viso.

Sul vostro viso a fine giornata, non avete solo il vostro makeup. Durante la giornata si sono depositate anche particelle di smog e di sporco.

Tutto questo non fa altro che ostruire i follicoli piliferi e le corrispondenti ghiandole sebacee che di conseguenza si infiammano. Tenete presente che struccarvi non vi aiuta solo ad avere una bella pelle. La sua mancata OSSIGENZIONE accentua i segni della stanchezza e le occhiaie…e per ultimo ma non per importanza, accelera l’invecchiamento cutaneo.

Lo so, è noioso struccarsi, soprattutto se rientrate tardi alla sera o peggio ancora rientrate a notte fonda.

Ma questo piccolo sforzo di volontà vi premierà sul lungo periodo regalandovi una pelle molto luminosa e fresca.

OVVIAMENTE I PRODOTTI CHE USERETE PER STRUCCARVI DOVRANNO ESSERE PRIVI DI QUALSIASI TIPO DI SILICONI, PARABENI, OLI MINERALI (paraffinum liquidum – petrolatum – paraffin – isoparaffin) sono derivati del petrolio E MISERIE VARIE. Altrimenti è come se non vi struccaste affatto.

PRIMA FASE: STRUCCARE GLI OCCHI:

Mamma mia voi lo sapete :- ) io sono fissata con gli occhi…lo sa bene la nostra Luana hahaah :- )

Gli occhi infatti sono la parte più delicata del nostro viso perché nella zona perioculare abbiamo la pelle più sottile e fragile. Gli occhi quindi si struccano DELICATAMENTE – NON SI STROFINANO! MAI.

Usate detergenti adatti. Cercate nel sito la ricetta per realizzare lo STRUCCANTE BIFASICO BIO. Semplicissimo da realizzare. Moltissime di voi già lo usano e ne sono entusiaste.

Mettetene un po’ su una cialda di cotone ed APPOGGIATE SUGLI OCCHI. Tamponate con le dita e in men che non si dica tutto il trucco sarà rimosso senza bisogno di sfregare o altro. Anche il trucco Waterproof.

SECONDA FASE: STRUCCARE LA BOCCA:

Molte di voi usano rossetti retro matte/transfer resistant/lip stain e molto altro, con una pigmentazione e durata immani, difficili da togliere. Vi ricordo che per toglierli alla sera basta stendere sul rossetto un velo di burro cacao e poi passare lo struccante.

TERZA FASE: STRUCCARE IL VISO:

Prima di usare il Clarisonic (chi lo usa ovviamente) bisogna levare ogni residuo di fondo/cipria/blush/ correttori.

Avete la più ampia scelta sul cosa usare. Latte detergente, a riasciacquo ecc ecc…basta che sia un buon prodotto, formulato bene.

Se usate il latte detergente ad esempio, potrete applicarlo direttamente con le mani massaggiando oppure tramite dischetti struccanti.

Procedete sempre verso l’estreno con movimenti circolari. Dal naso alle guance/tempie. Collo dal basso verso l’alto.

Sia che usiate il latte che il detergente a schiuma.

Abolite le salviette. Servono solo in casi estremi di emergenza. Non puliscono mai a fondo ed in secondo luogo lo sfregamento può portare a irritazioni e rossori. Quando vedete il dischetto pulito avete finito.

Prendetene uno ASCIUTTO ED USATELO PER TOGLIERE IL GROSSO DEL VOSTRO LATTE DETERGENTE. Questo passaggio se NON AVETE il Clarisonic. Chi ha il Clarisonic invece (o similari), al posto di passare il dischetto asciutto, può usarlo per rimuovere ancora più a fondo i residui di trucco.

EVITATE I SAPONI IN PANETTO. Non hanno il PH giusto per detergere il viso.

L’unico sapone permesso è il Sapone di Aleppo: http:// www.donnamoderna.com/ bellezza/viso-e-corpo/ sapone-di-aleppo

Perché dovete evitare le saponette? Il Ph della nostra pelle è naturalmente acido, e questa acidità è un fattore prezioso che ci protegge dall’attacco dei batteri ostili alla salute della pelle, per questo sarebbe bene evitare il più possibile di alterarlo. Il sapone, quello VERO fatto con grasso e soda o potassa caustica a contatto con l’acqua sviluppa un Ph alcalino evidentemente in contrasto con il Ph della nostra pelle. Abbinato alla durezza del calcare non è certo un toccasana per il nostro viso.

QUARTA FASE: ASCIUGARE IL VISO.

Sembra una stupidata ma dovete fare attenzione a come asciugate il viso. NON SI SFREGA! Tamponate delicatamente un asciugamano o una salviettina. Non sfregate perché la pelle andrebbe a subire uno stress non necessario soprattutto se è molto secca.

QUINTA FASE: IL TONICO – QUESTO SCONOSCIUTO:

Di fondamentale importanza. C’è chi lo usa e chi non lo usa. Consiglio spassionato? Usatelo sempre.

Versatene un pò su un dischetto pulito (possibilmente senza alcol, oppure uno astringente se volete purificare più a fondo), poi passatelo delicatamente sul volto in modo da eliminare i residui del latte e stringere i pori. Picchiettatelo delicatamente sul viso per riattivare la circolazione e tonificare la texture della pelle.

Perfetto ora il vostro viso è pulito e potete procedere all’applicazione dei vostri trattamenti.

1 – Contorno occhi 2 – Siero Notte 3 – Crema Notte da scegliere, come del resto tutti i vostri trattamenti, in base alla vostra pelle e alla vostra età.

I trattamenti finali servono a restituire il film idrolipidico della cute: per le ore della notte si possono prediligere creme più ricche e oli nutrienti in modo da contribuire a risanare la pelle mentre è in atto il rinnovamento cellulare.

Spero che questa mini guida vi sia stata utile 🙂

Alla prossima ragazze ^_^

9 risposte a “Operazione Demaquillage”

  1. Catmi ha detto:

    Prima di Vanity, io a stento mi struccavo. Sapevo che andava fatto, ma lo facevo molto molto male. Già solo con queste indicazioni, ho notato miglioramenti notevoli e una pelle meno stressata!

  2. Luisa90 ha detto:

    solo una parole: grazie! Con questa routine mi avete cambiato il viso.

  3. Michela ha detto:

    Prima di vanity struccavo ogni sera il mio viso e i miei occhi ma ogni mattina mi trovavo con residui di make up sul viso.
    Da quando ho conosciuto vanity il mio modo di struccarmi è cambiato adesso sento la pelle veramente pulita la mattina non ho più niente.
    E soprattutto ho anche più voglia di struccarmi perchè mi prendo cura della mia pelle.

  4. EleNoir ha detto:

    Grazie a Vanity ho scoperto che gli occhi si struccano con il bifasico e per la pelle uso un’acqua micellare.. poi da quando mia sorella mi ha regalato il clarisonic lo uso per detergere ancora meglio la mia pelle.. ho la pelle sensibile e con tendenza ad una couperose sulle guance quindi non uso il clarisonic tutti i giorni ma a giorni alterni.
    Da quando sono in vanity uso SEMPRE il tonico che prima non sapevo nemmeno cosa fosse e non uso più le salviette struccanti (se non casi eccezionali come é scritto anche nell’articolo).
    Poi creme cremine e sieri vari.. inutile dire che la pelle ringrazia ! Meno brufoletti e pelle più liscia ..
    Ora sto lavorando a ridurre un po’ i miei pori dilatati ma continuando con questa routine sono sicura che non potrò che avere miglioramenti !! 🙂

  5. Laura ha detto:

    Ero una di quelle che fino a qualche anno fa si struccava con l’olio di cocco (ebbene sì) ,ma grazie a Vanity ho scoperto un mondo e anche il modo di struccarsi è cambiato notevolmente, in meglio.
    Non sono solo i prodotti, ma anche le tecniche e come vengono utilizzati a fare la differenza.

  6. ely1988 ha detto:

    Articolo davvero utilissimo!!da quando sono in Vanity il bifasico non manca mai in casa mia!!ho anche imparato a farlo da me, seguendo la ricetta di Vanity space!!lo struccaggio è diventato una fase obbligatoria della mia giornata, mai a letto senza 😛

  7. Silvia Rosselli ha detto:

    Grazie a Vanity ho imparato a prendermi cura di me stessa, a struccarmi e detergere il viso ogni giorno, mattina e sera ma soprattutto a farlo nel modo corretto.
    Prima d’ora non pensavo fosse così importante usare i prodotti giusti e soprattutto pensavo che se non mi truccavo potevo evitare tranquillamente di detergere il mio viso. Facevo moltissimi errori fino a qualche mese fa e soprattutto non mi andava di spendere molti soldi per prodotti bio che ho sempre ritenuto troppo costosi per me. Grazie a voi ho scoperto marchi di cui ignoravo l’esistenza o che avevo solo visto nelle bioprofumerie ma non avevo mai acquistato non conoscendoli e non avendone mai sentito parlare.
    Grazie a Vanity e alle sue promo ho potuto acquistare molti prodotti bio ottimi per me e per la mia pelle a costi davvero bassi grazie alle promo studiate per noi.
    Finalmente grazie a voi ho rivoluzionato la mia vita, la mia pelle e la mia quotidianità…. <3

  8. emipileri ha detto:

    Grazie a vanity ho imparato detergere bene la mia pelle. Mi trucco raramente ma quando lo faccio ci vado giù pesante. Il bifasico è l’unico alleato a cui dobbiamo fare affidamento per lo struccaggio degli occhi ✌ e sempre grazie a vanity ho scoperto come si struccano le labbra..io super affezionata alle tinte labbra,rossetti retro matte..ogni volta è una guerra toglierli..
    La mia routine viso oramai è super collaudata ❤ non abbandonerò mai più i miei prodotti top

  9. gloria0506 ha detto:

    articolo davvero utilissimo. non struccavo la bocca in quel modo! per pigrizia poi saltavo il passaggio del tonico… non appena ho capito bene quanto è importante non lo dimentico più

Lascia un commento