Cura del Corpo Cura del Viso Detergenti Corpo Mirodia Review Sapone VanitySpaceBlog

Mirodìa – Gli antichi ricordi del Sapone Naturale

Ha una qualità decisamente migliore e l’impatto sull’ambiente è minore. Il sapone naturale fatto a mano è da tempo tornato alla ribalta, grazie alle sue benefiche proprietà naturali. Un prodotto di bellezza che ormai non manca più nelle case di ogni Green Addicted. Oggi ragazze, voglio portarvi con me alla scoperta dei Saponi di Mirodìa, un progetto di artigianato d’innovazione che prende forma grazie a Simone Dimitri, in un laboratorio di cosmetica naturale nel Salento.

Oggi come un tempo, i saponi sono in tutto e per tutto amici dell’ambiente e soprattutto, veri Elisir di Bellezza. Preparatevi ad entrare con me nel mondo di Mirodìa, perché vivrete un’esperienza magica ispirata al Salento, ai suoi paesaggi e ai suoi frutti: Olio d’Oliva, Miele, Caffè, Vino Negroamaro e Fico d’India, dal quale Simone attinge spunti e suggestioni per creare pura poesia cosmetica.

La linea comprende saponi solidi, creme anidre, oli per il corpo ed emulsioni, creati con metodi tradizionali non meccanizzati, e quindi a basso impatto ambientale. Vengono utilizzati ingredienti esclusivamente naturali e preferibilmente a Km 0, formulando prodotti delicati ma dall’identità ben definita, che mettono a disposizione di ogni singola pelle, le proprietà naturali degli ingredienti di cui sono composti. Si tratta di veri e propri “paesaggi olfattivi” ispirati al territorio da cui nascono, alle sue bellezze e alle sue storie.

Ho inaugurato ufficialmente Mirodìa il 31 marzo del 2012, come naturale sviluppo di un percorso di auto-produzione, nato da un interesse per le erbe officinali che mi portavo dietro fin da bambino. Da piccolo, infatti, trovai in casa un erbario che mi incuriosì tremendamente e mi spinse a voler conoscere e riconoscere le erbe officinali che incontravo nelle mie passeggiate per le campagne salentine. Mentre imparavo a conoscere le proprietà medicinali delle varie erbe, imparavo a conoscere anche il loro linguaggio e sono sempre rimasto affascinato dai paesaggi che creavano, vivendo in armonia e sinergia tra loro, e dalle sensazioni che riuscivano a trasmettermi. Da lì al voler mettere le mani in pasta, il passo è stato davvero breve, infatti all’età di 15-16 anni già mettevo a soqquadro la cucina di mia madre, mentre sperimentavo le prime estrazioni e preparazioni erboristiche. All’epoca si sentiva poco parlare di cosmesi naturale, ma ben presto amici e familiari che nel frattempo avevano provato, tornavano a chiedermi i miei saponi e unguenti. La mia scoperta delle Erbe Officinali, andava di pari passo con lo svilupparsi di una sensibilità ecologica che poi non mi ha mai lasciato, e col tempo ho capito l’importanza delle piccole azioni quotidiane e che potevo dare il mio contributo seguendo la mia più grande passione. Ovviamente questo ha significato scoprire tutto un mondo e imparare, come sto facendo ancora ogni giorno, cosa significa portare avanti un’azienda e una produzione ”vera”. Simone Dimitri, Founder di Mirodìa.

Un lavoro quello di Simone, che vuole prima di tutto onorare la natura e i doni che ci mette a disposizione, per ritrovare e mantenere l’equilibrio di corpo, mente e spirito e riservare alle persone i benefici ricavati dall’unione con la natura stessa.

Mirodìa produce i suoi fito-cosmetici in piccoli lotti, e questo permette loro di controllare costantemente la qualità dei singoli prodotti e valutarne la stabilità organolettica e chimico-fisica, facendo controlli e analisi microbiologiche e challenge test, presso laboratori di analisi abilitati secondo le disposizione europee in materia di produzione di cosmetici.

Tutto il processo creativo, dalla formulazione dei prodotti, al reperimento delle materie prime direttamente dai produttori locali, alla realizzazione e commercializzazione, è seguita in prima persona dal team. Questo permette all’azienda di conoscere per nome i produttori delle materie prime, e di controllare la qualità in ogni fase della produzione.

Tutto è realizzato nel rispetto delle normative ministeriali ed europee a tutela del consumatore. Massima attenzione è posta all’uso di materiali riciclabili per gli imballaggi, che come potete vedere sono ridotti al minimo. Responsabilità ambientale ma anche sociale: Mirodìa ha attivato esperimenti di recupero di terreni incolti, coinvolgendo giovani agricoltori per la produzione di materie prime.

Per scelta il tutto viene distribuito evitando la GDO, per tenere alto il valore dei piccoli negozi di quartiere, dove è possibile incontrare persone vere, che possano consigliare al meglio secondo le esigenze del cliente, ma soprattutto sono luoghi umani, gestiti da persone che credono innanzitutto in un mondo più Green. Ogni rivenditore, chi più chi meno, è diventato nel tempo un compagno d’avventura che supporta la genuinità e la passione che “vive” in ogni singolo prodotto.

Grazie alla collaborazione con la dolcissima Alice di 5 Gocce di Bio, ho avuto la possibilità di provare 4 saponi e 1 scrub, tra cui:

  • Vulìa
  • Sogno di Piuma
  • Scrub Caffè
  • Scaccia Pensieri
  • Leucàsia

Vulìa è il sapone delle pelli delicate, 100% Olio d’Oliva Salentino, senza profumazioni e additivi, per una detersione ultra delicata e rispettosa dell’ambiente, indicata anche a soggetti allergici o ipersensibili. Deterge e idrata delicatamente la pelle, lasciandola perfettamente detersa e morbida.

Prezioso non solo in cucina, l’Olio di Olivaè conosciuto ed apprezzato fin dall’antichità per le sue proprietà benefiche a favore della bellezza. Ha una composizione in grassi molto simile a quella del sebo umano, caratteristica che lo rende particolarmente adatto anche alle pelli più delicate e sensibili. Eccellente anti-age, emolliente e lenitivo.

Ingredienti: Olea Europea, Sodium Hydroxide, Aqua

“Dedicato agli amanti dell’essenzialità e della natura”

Sogno di Piuma – Oli pregiati come quello di Avocado e il Burro di Karité caratterizzano questo sapone con le loro proprietà marcatamente anti-age, nutrienti e antiossidanti, in grado di nutrire la pelle e renderla vitale e morbida. Ottimo anche per le pelli miste/grasse perché purifica la pelle, la disinfetta e riequilibra la produzione di sebo.

Il mix di oli essenziali regala una leggera e fresca nota tipicamente mediterranea:

  • Lavanda – Grande amica della pelle, da sempre utilizzata grazie al suo potere lenivo, equilibrante ed antisettico.
  • Menta – Uno dei segreti anti-età che la natura ci mette a disposizione ma non solo, è anche rinfrescante, decongestionante e detossinante.
  • Rosmarino – Le proprietà antiossidanti, dovute in particolare alla presenza dell’acido rosmarinico, favoriscono una pelle più elastica e vitale. Astringente, anti-age e tonificante.

Ingredienti: Olea Europea, Aqua, Sodium Hydroxide, Prunus Amigdalus Dulcis, Cocos Nucifera, Ricinus Communis, Lavandula Officinalis, Geraniol, Linalool, Persea Gratissima, Rosmarinus Officinalis, Butirospermum Parkii, Mentha Arvensis, Lawsonia Alba.

“Lavanda, Rosmarino e Menta. Erbe- amuleto che accompagnano nel rituale di purificazione. Essenziale alternarsi di tempesta e soffio”

Scaccia Pensieri – Sapone naturale artigianale dalle proprietà protettive e lenitive, indicato alle pelli più secche e irritate o sottoposte a lavaggi frequenti. L’alta percentuale di Olio d’Oliva e di Mandorle Dolci, uniti al Miele e alla Calendula, deterge delicatamente la pelle lasciandola perfettamente detersa e idratata. Indicato soprattutto alle pelli più secche o sottoposte a lavaggi frequenti.

  • Calendula – Ha proprietà emollienti, antinfiammatorie, lenitive e stimola inoltre il microcircolo tissutale.
  • Miele – Conosciuto fin dall’antichità per le sue proprietà cosmetiche e antibatteriche, è un potente alleato per la bellezza della pelle. Protegge la pelle dallo smog e dagli agenti atmosferici, lenisce, ammorbidisce e rivitalizza.
  • Olio essenziale di Arancio Dolce – Ottimo per stimolare la rigenerazione cellulare. Astringente e levigante. Idrata e contrasta i segni del tempo e le smagliature.
  • Olio essenziale di Limone – Grazie alle sue proprietà purificanti, cicatrizzanti e astringenti è l’alleato perfetto per ritrovare una pelle sana e radiosa.

Ingredienti: Olea Europea, Aqua, Sodium Hydroxide, Prunus Amigdalus Dulcis, Cocos Nucifera, Ricinus Communis, Citrus Auruntium Dulcis, Citral, Limonene, Mel, Calendula Officinalis.

Leucàsia – Una morbida e vellutata schiuma, adatta anche alle pelli più delicate grazie al latte nutriente ed emolliente. Il vino Negroamaro, aggiunto all’impasto del sapone, oltre a svolgere la sua funzione antiossidante, esercita sulla pelle un delicatissimo effetto peeling. Effetto levigante ottenuto grazie anche alla presenza della Polvere di Cannella. Impurità e cellule morte se ne vanno, rivelando un incarnato liscio e luminoso.

La profumazione, calda e vellutata, è data dalla miscela di fragranze di Vaniglia e Rosa Turca. Ideale anche come struccante, usato con una morbida spugna naturale. Io vi consiglio la morbidissima Fine Dama Sbiancata di Cose della Natura. Se non la conoscete, vi invito a leggere questo articolo, clicca QUA.

Ingredienti: Aqua, Olea Europea, Sodium Hydroxide, Prunus Dulcis, Cocus Nucifera, Ricinus Communis, Lactis, Vinum, Cinnamomum Zeylanicum, Zea Mais, Parfum* – E.R Vaniglia e F.R Rosa Turca.

Fin dai tempi antichi il Latte è sempre stato un ottimo alleato di bellezza, dall’Egitto all’Oriente, numerose le Regine che ne hanno fatto uso una tra tutte, l’altera Cleopatra. I suoi numerosi principi attivi, leniscono, rigenerano ed idratano la nostra pelle, migliorando l’elasticità e la luminosità.

L’Uva veniva usata per la bellezza già dalle popolazioni arabe, dai Greci e dai Romani tanto da aver portato, in epoca moderna, alla nascita della Wine Beauty. Noi italiani poi, siamo uno dei primi paesi al mondo in quanto a produzione di Vini, e vantiamo tra l’altro moltissime eccellenze. Nel sapone Leucàsia la Vinoterapia si esprime al meglio, grazie alla presenza del Negroamaro, nettare tipico del Salento, ricco di Resveratrolo, potente antiossidante in grado proteggere la pelle dai radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

“Raffinato incantesimo di sirena ionica, nastro di velluto, che lega e seduce. Insolito connubio di ingredienti afrodisiaci”

Scrub Caffè – La semplice polvere di Caffè aggiunta all’impasto, rende questo sapone un vero e proprio trattamento di bellezza. Durante il suo utilizzo, il delicato massaggio è in grado di stimolare il microcircolo, di fondamentale importanza per combattere la cellulite e per ridare tono e vitalità alla pelle asfittica. Allo stesso tempo, la fine grana del caffè, esfolia delicatamente la pelle rendendola liscia a tonica. Rituale reso perfetto dalle dolci note di vaniglia che migliorano subito l’umore!

Ingredienti: Olea Europea, Aqua, Sodium Hydroxide, Prunus Amigdalus Dulcis, Cocos Nucifera, Ricinus Communis, Coffea Arabica, Parfum**E.R Vaniglia

Se desiderate da tempo far tornare di buon umore la vostra pelle, vederla morbida, rinnovata e più luminosa che mai, non potete non provare questo piccolo “gioiello” artigianale”. 

Cosa ne penso

Ho aperto questo Blog ed il Gruppo di FB per regalare alle persone consapevolezza e non sterili articoli, fini a se stessi. Fin da piccola ho sempre avuto cura della mia persona e della mia bellezza scegliendo con attenzione cosa usare. Da anni scandaglio la penisola, alla costante ricerca di piccole realtà artigianali, che realizzino prodotti di alta qualità, con ingredienti buoni e naturali, per salvaguardare il mio benessere, quello della mia famiglia e la salute dell’ambiente.

Mirodìa rispecchia tutto questo, in ogni più piccolo prodotto, permettendoci di essere Belle e Green a tutto tondo, con semplicità ma soprattutto senza scendere a compromessi. Profumi veri, puliti e naturali, che evocano semplicità e calore familiare. Un’alchimia capace di fondere, nel breve spazio di un sapone, territorio, materia, mito e sostenibilità ecologica.

Provateli ragazze e poi fatemi sapere come sempre cosa ne pensate. Non resterete deluse! Alla prossima…

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

  • Denominazione: Saponi Artigianali
  • Brand: Mirodìa
  • Formato: Panetti da 50 o 100 gr
  • Prezzo: 50 gr/3.50 euro – 100 gr/6 euro
  • PAO: 12 mesi
  • Dove acquistare: sul sito 5 GOCCE di BIO dove troverete la dolcissima Alice, pronta a rispondere ad ogni vostra domanda – Utilizzando 5GOCCEDIBIO-VANITY avrete diritto al 10% di sconto! Buon shopping!

MIRODIA

Vai al Sito
Grazie per aver letto questo articolo.
Seguimi anche su
  1. Roberta BasileRoberta Basile ha detto:

    Ho avuto la possibilità di provare uno scrub corpo firmato "Mirodia". L'ho acquistato per caso, qualche mese fa, incuriosita dall'idea di uno scrub diverso. La prima sensazione che ho avuto è stata quella di avere tra le mani una delle saponette che creava mia nonna, ho provato la stessa identica sensazione di pulito ma anche di pelle liscia e nutrita. Dovrò assolutamente provare qualche altra referenza!

  2. lunikalunika ha detto:

    Bellissima la storia del.brand, mi è piaciuto molto l'articolo e le foto che scegli, non mi stancherò mai di dirlo, sono un ulteriore arricchimento ai pezzi!

  3. MartyMarty ha detto:

    che voglia di provare questi saponi... la storia di questo laboratorio artigianale mi ha conquistata...l'Italia è fatta anche di queste piccole splendide realtà artigianali.

  4. Francesca MarraFrancesca Marra ha detto:

    Bellissima descrizione! Mi è sembrato davvero di sentire i profumi descritti con maestrìa in quest'articolo accurato e davvero ben fatto, capace di riportarti indietro nel tempo, quando ci si ritrovava dai nonni e i profumi di allora, ancora privi di aromi sintetizzati in laboratorio, si fissavano nella memoria olfattiva della bambina di un tempo. Ci sono tutti i presupposti per desiderare di provare questi prodotti profumati di natura!😊

  5. lorydelledonnelorydelledonne ha detto:

    Articolo pieno di dolcezza, mi ha riportato indietro nel tempo a quando da piccola vedevo la mia nonnina che preparava il sapone. Le saponette sono state sempre una costante nella mia famiglia, mamma e papà usavano solo saponi naturali per la loro detersione, hanno sempre rifiutato altri prodotti che noi figli, una volta cresciuti, pensavamo fossero "migliori". Non c'era la cultura del bio com'è intesa oggi, c'era la cultura del bio perché si viveva in campagna e si usavano i prodotti che derivavano da ciò che si produceva...ed erano tanto più avanti di noi se si guarda col senno di poi. Grazie per questo bellissimo viaggio.

Lascia un commento