Cura del Corpo Cura del Viso Curiosità PuraVida Bio Review VanitySpaceBlog

Intervista a PuraVida Bio – A tu per tu con Eugenia Palumberi

Buongiorno ragazze e bentornate sul Blog. Continua il nostro viaggio con AIAB alla scoperta del Bio “Made in Italy” e oggi sono davvero emozionata perché ho la possibilità di presentarvi un’azienda che stimo moltissimo, che amo e che considero senza ombra di dubbio un’eccellenza italiana: PuraVida Bio.

Un brand italiano tutto femminile la cui mente creativa, Eugenia Palumberi è per me fonte di ispirazione e continuo apprendimento. Eugenia non è una semplice formulatrice ma una vera e propria artista della cosmesi. Quando pensa un nuovo prodotto, lei letteralmente lo crea unendo scienza, istinto ed emozioni.

Una donna tenace, cristallina e senza compromessi, che dopo gli studi in chimica e farmaceutica decide di dedicarsi all’azienda di famiglia e tramutarla in un brand di cosmesi biologica all’avanguardia. Alla luce del tempo trascorso, possiamo senza dubbio affermare che Eugenia e sua sorella Francesca sono riuscite nel loro intento. Ad oggi le creazioni di Puravida Bio, oltre che in Italia sono presenti a Dubai, in Kuwait, Spagna e Ungheria, Germania, Turchia, Mosca e altri paesi. Per il futuro, mi spiegava Eugenia, sono in corso trattative con tutto il Medio Oriente, il Giappone e la Cina.

Quali sono i prodotti del Brand?

Puravida Bio offre alle proprie clienti varie linee di cosmesi, una linea dedicata alla pelle matura tra cui possiamo trovare il famoso Siero System: Jaluronio, Elastenio e Neugene, un innovativo ed efficace Sistema di Sieri da usare in sequenza, per riprogrammare la propria pelle in 3 fasi, creme, latte, tonico e un fantastico trattamento rimodellante; una linea easy e sbarazzina per le più giovani e perché no, per tutta la famiglia; la linea Olfattiva Experience che consta di quattro meravigliose fragranze ed infine la novità che ho avuto modo di scoprire in anteprima al Sana 2017, ovvero la nuova linea Baby, con latte di Riso Basmati Alce Nero e profumi naturali privi di allergeni, ideale per le pelli sensibili.

Dopo questa doverosa presentazione vi lascio all’intervista…buona lettura.

Da quanto tempo producete cosmesi biologica e cosa vi ha convinto ad entrare nel settore bio?

Il biologico è nel DNA PuraVida, nata nel 2002, dopo anni di attesa di un disciplinare che poteva convalidarei suoi propositi di creare cosmetici efficaci, etici, ed ecosostenibili. Siamo stati infatti tra i primissimi adottenere la Certificazione biologica AIAB.La nostra è un’azienda cosmetica familiare fondata dai nostri genitori nel 1970. Mio padre era steineriano, e mi ricordo quando portava me e mia sorella Francesca alla ricerca di piante officinali biodinamiche, ossia coltivate senza l’uso di pesticidi e con metodologie rispettose dell’ambiente. Queste venivano lasciate macerare in glicerina o olio di mandorle, per essere poi filtrate con coni di iuta a maglie strette. Ricordo ancora l’odore nell’erbario, lo chiamavo così. Per me, Eugenia, è stato molto naturale iniziare a manovrare becher e alambicchi. A 11 anni ho creato la mia prima Acqua di rose partendo dai petali raccolti nel giardino di casa, nelle campagne bolognesi. I miei studi non potevano essere che rivolti alla scoperta della magia della natura, per questo mi sono laureata in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche e poi sono volata in Inghilterra ad approfondire la ricerca cosmetica. Studiando mi sono resa conto che la strada per migliorare il mondo partiva da ciascuno di noi e io avevo le conoscenze per sostituire nei cosmetici quei componenti inquinanti utilizzando sostanze eco-sostenibili per l’ambiente e per la persona. Efficaci e sicuri. Mia sorella Francesca si occupa della gestione aziendale per ottenere un basso impatto sull’ambiente: dalla gestione dell’energia pulita ai materiali di confezionamento. Anche questo è credere non solo nel bio, ma nel rispetto del nostro pianeta.

Qual è la differenza nel costo di produzione tra un cosmetico bio ed un cosmetico convenzionale?

Sicuramente il cosmetico biologico costa di più, anzi deve costare di più, altrimenti mi chiedo che percentuale di attivi biologici contenga. In media le materie prime costano 30/40% in più di un prodotto convenzionale. Alcuni oli biologici anche il doppio di quelli convenzionali. Ma il costo principale, a mio avviso, è dato dallo studio formulativo, visto che è più difficile realizzare cosmetici con sostanze di origine vegetale, meno stabili e con piccole – ma a volte importanti – differenze da un lotto a un altro. Un’altra sfida è la conservazione dei prodotti biologici. Dove c’è acqua crescono anche i batteri, quindi tutte le emulsioni cosmetiche e le lozioni sono gli habitat preferiti per la loro proliferazione. In più gli estratti vegetali hanno già di partenza una carica microbica non trascurabile. I conservanti permessi sono deboli ed è necessario agire con strategie efficaci. In primis, l’ambiente di produzione deve essere molto protetto e l’attenzione degli operatori sempre alta. Nei nostri laboratori il responsabile della qualità opera diversi prelievi durante la fase produttiva e di riempimento. Si deve evitare il contatto con qualsiasi superficie o prodotto che possa cedere Nichel o altri metalli pesanti. Il packaging deve avere il minimo impatto sull’ambiente, a volte a scapito di un buon appeal sul consumatore. Le carte eco-sostenibili sono più care e anche produrre con energia pulita ha un costo superiore. Noi, da anni, produciamo i nostri cosmetici con energia Life Gate a impatto zero.

E’ impegnativo reperire materie prime bio?

Quando abbiamo iniziato a formulare biologico a metà degli anni ’90 era molto impegnativo, ora è molto più facile. Tutto questo anche grazie all’attenzione che la gente dedica ai prodotti alimentari. Tutto è partito da lì. Non a caso PuraVida Bio ha come base la bio-trasformazione di farine e alimenti in genere in preziosi attivi cosmetici. Il nostro fornitore principale è Alce Nero, un marchio che associa più di 1000 agricoltori biologici dal 1970 e leader di mercato mondiale. Le loro farine bio vengono da noi fermentate per esaltarne tutti i principi attivi, che sono alla base dei nostri cosmetici.

Quali sono i vostri prodotti bio che i consumatori prediligono maggiormente?

Il mondo Puravida Bio è per tutte le età, ma alla base esiste il concetto anti-aging. Infatti anche nella linea per le più giovani Nice&Easy tutti i prodotti contengono licopene, estratto dal pomodoro con un metodo enzimatico, e con elevata attività antiossidante e antipollution. Perché la prevenzione è alla base del nostro concetto di trattamento cosmetico. I prodotti preferiti dalle giovani sono le Idratanti effetto Mat o per pelle secca, ottimi alleati come base per il trucco. Nella Linea High Performance, creata per le pelli più esigenti e mature, i più apprezzati sono Il Fluido antirughe effetto Mat per chi ha la pelle mista o grassa e la Crema antirughe 24 ore per chi ama le texture più generose. Molto richiesti sono i Sieri System, 3 Sieri da acquistare e usare in sequenza per agire a 360° contro la formazione delle rughe. Grazie alla loro combinazione è possibile riprogrammare la pelle con un trattamento d’urto che prevede 3 azioni: idratare, bloccare l’invecchiamento delle fibre collagene e rigenerare la pelle. Alla base c’è acido ialuronico di diverso peso molecolare, anche in forma liposomica. La linea olfattiva Experience, con le sue 4 fragranze molto ricercate, completa il trattamento corpo Puravida Bio.

Avete mai pensato ad agevolazioni dedicate ai soci consumatori AIAB per l’acquisto dei vostri prodotti?

Pensiamo che ogni donna si debba poter permettere il massimo con una giusta spesa. Per questo ci impegniamo tutti i giorni per rendere accessibili i nostri prodotti. Agevolare chi sceglie bio: penso sia un’ottima idea!

Eccoci giunti alla fine di questa meravigliosa intervista! Spero davvero vi sia piaciuta ed abbiate scoperto una nuova e fantastica azienda!

Vi ricordo che potete trovarmi anche su Instagram @vanityspaceblog e su Facebook con tantissime preview e novità! Vi aspetto!

PURAVIDA BIO

Vai al Sito

18 risposte a “Intervista a PuraVida Bio – A tu per tu con Eugenia Palumberi”

  1. Lorydelledonne Lorydelledonne ha detto:

    E’ proprio vero…il primo Puravida Bio non si scorda mai! Ho imparato a conoscere questo marchio grazie a Vanity Space, la recensione della maschera antipollution mi ha illuminato, e con la promo di Libellula Bio ho fatto il mio primo ordine. Da allora è un mai più senza. Amo ogni singolo prodotto, dal sistema dei tre sieri, alla maschera antipollution, la mousse e l’acqua micellare, il bagnodoccia zenzero e vaniglia, la crema mani e il contorno occhi, il fluido antirughe effetto matt, lo scrub viso. E’ davvero un universo di qualità e profumi da scoprire.
    Leggere e scoprire la storia che c’è dietro questo brand va solo ad aumentare la stima che ho per questa azienda che ben coniuga il rapporto qualità elevata/prezzo.

  2. Chiara Fibbi Chiara Fibbi ha detto:

    Io che ho una lunga tradizione lavorativa nella cosmetica tradizionale faccio sempre fatica a capire come un cosmetico con tutta questa mole di ricerca, attenzione, cura possa alla fine costare meno del prodotto convenzionale! Adoro le realtà che crescono con e insieme alle persone che le hanno ideate, quando queste attività hanno poi uno sviluppo familiare dove ognuno ha il suo posto e tutto cresce e si sviluppa in armonia è ancora più affascinante.
    Ho scoperto PuraVida con Vanity space, con la famosa maschera anti pollution di cui ho apprezzato subito la formulazione e l’efficacia; ho avuto modo di conoscere le sorelle Palumberi alle fiere, più che altro Eugenia, persona solare, assolutamente alla mano e decisamente piacevole; mi piace quando trovo persone che, a pelle, mi ispirano fiducia, mi piace quando questa fiducia si traduce anche nel brand perché “dare” una faccia al prodotto che usi, e scoprire che quella faccia ti piace, non so, mi fa amare ancora più il prodotto!!!!

  3. Lunika Lunika ha detto:

    Bell’intervista, come sempre. Da quando sono su Vanity ho scoperto e continuo a scoprire marchi nuovi, vien voglia di testarli tutti ma dovrei avere almeno una dozzina di sorelle siamesi per farlo ahahah! La cosa bella di queste interviste è che ci fanno “approfondire la conoscenza” conosciamo già molti prodotti, o per uso diretto, o semplicemente perchè ne abbiamo parlato nel gruppo, in questo modo scopriamo cosa c’è dietro, la “famiglia” di quel prodotto ed bello, molto bello!

  4. Federica Vi Federica Vi ha detto:

    bellissima intervista! c’è davvero un mondo interessantissimo dietro questo marchio. Sto provando le creme viso e non vedo l’ora di provare i sieri <3

  5. Sailortappo Sailortappo ha detto:

    Adoro 😍😍 appena preso il latte detergente 🤩

  6. Lidia Lidia ha detto:

    Bellissima intervista! Questa azienda è davvero sinonimo di qualità 🙂

  7. Simona Sergi Simona Sergi ha detto:

    Un’altra piacevole scoperta! Sono andata a sbirciare sul loro sito, mi hanno colpito molto le informazioni dettagliate dei prodotti, soprattutto la parte riguardante gli attivi, così è più facile capire quale è il più adatto per me! Per caso i nostri partner vendono questo marchio?

  8. Stecoppola Stecoppola ha detto:

    Amo il loro contorno occhi, uno dei migliori provati finora!!

  9. Barbara Zinani Barbara Zinani ha detto:

    Ho utilizzato i tre sieri e sono fantastici, piacevoli sul viso, sono una vera terapia anti age perla pelle. Proverò altri prodotti

  10. Daria Daria ha detto:

    Che bellissima intervista ❤️ Purtroppo ancora non ho provato nulla di questa azienda, ma spero di rimediare al più presto. Un brand italiano tutto femminile, i pack veramente belli, cosa vogliamo di più?

  11. Woow curiosa di provare il fluido anti rughe effetto mat che sconoscevo! Attualmente uso da quasi un mese la loro crema contorno occhi e labbra, delicata e idratante con cui mi trovo molto bene.

  12. Giovanna Crudeli Giovanna Crudeli ha detto:

    È una delle mie aziende preferite, uso già molti loro prodotti e devo dire che hanno superato tutti le mie aspettative. Complimenti ad Elena per l’articolo e ad Eugenia e a sua sorella per l’azienda che hanno creato e in cui credono.

  13. Valentina Morena Valentina Morena ha detto:

    il packaging è davvero accattivante ela qualità altissima, non mi resta che provare i loro prodotti 🙂

  14. Daniela Palma Daniela Palma ha detto:

    Molto interessante questa azienda, da amante dei sieri mi hanno molto colpito i 3 sieri da usare in sequenza , li proverò senza dubbio

  15. Marianne Vandier Marianne Vandier ha detto:

    A parte í packaging che sono una chica assurda, sembra Davvero una bella azienda da provare as soon as possible

  16. Adoro questa azienda!!!!Ho usato i 3 sieri e la mia pelle è rinata!!!se adesso esce la linea baby è la fine!!!!con 3 bimbi con pelli diverse tra loro è d’obbligo provarla!!!

  17. Chiara Rotundo Chiara Rotundo ha detto:

    Intervista completa ed interessante,azienda stupenda ❤️ Grazie!!!

Lascia un commento