Cura dei Capelli Cura del Corpo Cura del Viso Oli per Capelli Review VanitySpaceBlog

Iatitai – Olio di Combava, il segreto delle donne thailandesi

Buongiorno a tutte le nostre Vanityne! Pronte per un’altra succulenta novità? Oggi vi presento una nuova linea, IATITAI, direttamente ispirata ai principi della spiritualità e della bellezza thailandesi.

IATITAI, azienda dal curioso nome palindromo, nasce nel 1998, anno in cui il suo fondatore andò in Asia per la prima volta, e restò incantato dalle virtù e dai benefici che apportavano i massaggi thailandesi. Rimase molto colpito da questa esperienza, il suo corpo era totalmente rilassato e in perfetto equilibrio e da quel momento decise di studiare i benefici curativi derivanti dall’aromaterapia thai, l’incredibile varietà di erbe lenitive per il corpo, ingredienti che fanno parte di questa millenaria cultura.

Dopo un inizio in sordina, IATITAI iniziò a crescere, proponendo i suoi prodotti per la cura del corpo e della pelle, realizzati con essenze attentamente selezionate, qualitativamente e rigorosamente controllate. Prodotti  profondamente ispirati al millenario concetto thai di benessere di corpo e mente, basati su un’autentica filosofia olistica di guarigione.

IATITAI concilia l’approccio olistico orientale con le moderne tecniche di formulazione e produzione, dando luogo a prodotti assolutamente innovativi, ma che utilizzano componenti fitoterapici dalla tradizione millenaria.

Le referenze di Iatitai sono certificate per l’esportazione ed il commercio nella Comunità Europea e le materie prime utilizzate sono coltivate ecologicamente senza uso di sostanze chimiche e vengono preparate e lavorate a mano, con grande cura per ottenere un prodotto di altissima qualità.

La Thailandia, il cuore dell’Indocina. Una cultura millenaria, dove la scienza cinese, indiana ed occidentale incontrano una saggezza indigena. Dove l’Ayurveda e la meditazione si uniscono a spiritualismo, erboristeria e massoterapia. Dove si incontrano tradizione e modernità, filosofia e scienza, mente e corpo.

Quando noi andiamo ad utilizzare un prodotto Iatitai, ci immergiamo in un vero e proprio rituale di bellezza, con tutti i benefici sia per il nostro spirito che per il nostro organismo.

Come spesso accade, alla base dell’approccio olistico si trova l’aromaterapia, quindi gli olii essenziali. Iatitai propone un prezioso olio essenziale derivante da una pianta praticamente sconosciuta in Occidente, ma molto diffusa ed utilizzata in Oriente, la Combava (Citrus Hystrix).

Questa pianta fa parte della famiglia Citrus, ovvero degli agrumi, ed è un ibrido di cedro e lime. La Combava è un piccolo albero spinoso, caratterizzato da foglie lunghe fino a 12 cm e pungenti e da frutti verdi grandi circa 3 cm con la buccia  fortemente increspata ed irregolarmente bombata, di colore verde.  Estremamente acido, non si può consumare fresco, ma la buccia viene regolarmente utilizzata come ingrediente piccante di salse e condimenti e sottili fettine di combava accompagnano piatti di pesce. Particolarmente apprezzate sono le foglie che costituiscono la base di molte insalate. Dopo opportuna lavorazione, la spremuta viene adoperata nella preparazione di alcuni liquori a base di rum che si producono su Madagascar e sull’isola di Reunion. Dalle foglie, infine, si ricava un olio essenziale agrumato, dalle molteplici proprietà.

Innanzitutto, l’olio essenziale di combava viene ottenuto mediante la distillazione a vapore delle sue foglie. Si presenta come un olio liquido di colore trasparente e una profumazione fresca, acidula, e appunto agrumata.

Questa la sua composizione biochimica:

  • Aldeidi terpenici: Citronellale: circa 76%
  • Monoterpenoli: Citronellolo: circa 5%
  • Linalolo: circa 3%
  • Monoterpeni: Sabinene: circa 2%
  • Esteri terpenici: Acetato di citronellile: circa 2%

Questo olio essenziale ha diverse proprietà, in particolare ha una spiccata attività antinfiammatoria e antireumatica, per cui può essere molto utile il massaggio in caso di artrosi o reumatismi; ha anche azione sedativa e rilassante a livello sia del sistema nervoso sia della muscolatura, per cui si può sfruttare il suo potere aromaterapeutico tramite qualche goccia nel bruciaessenze o nell’acqua della vasca da bagno. Infine, da secoli, le donne thailandesi lo usano sui capelli per dare lucentezza.

MODO D’USO:

  • Per la diffusione in ambienti: usare una goccia per ogni mq. dell’ambiente nel quale deve essere diffuso usando un bruciatore per olii essenziali o posto nell’acqua delle vaschette appese ai caloriferi.
  • Bagno caldo: versare 10 gocce nell’acqua della vasca da bagno ed emulsionare agitando energicamente l’acqua; immergersi per 10 minuti.
  • Uso cosmetico: 1 o 2 gocce.

In quanto prodotto molto attivo, è sconsigliato in gravidanza e allattamento, non va usato su bambini, ma soprattutto alcuni componenti di questo olio essenziale possono dare luogo ad allergie in soggetti sensibili (citronellolo, linalolo, e limonene).

Io l’ho provato diverse volte e in modi differenti.

– Ho fatto una prova mettendo qualche goccia nello spargishampoo insieme al mio shampoo diluito, per dare un tocco di profumo in più

– Ho messo 2 gocce nelle vaschette dei caloriferi

– Ho preparato un mix di olio di monoi che uso sulle punte dei capelli umidi e 2 gocce di olio essenziale di Combava.

Come utilizzo in ambiente, l’olio è molto concentrato, quindi basta pochissimo per diffondere le sue note agrumate in modo piacevole e non invasivo, anche per i più delicati. Unica avvertenza, eviterei questo utilizzo dove sono presenti neonati o bambini sotto i 3 anni.

Come utilizzo cosmetico, ovviamente il meglio lo dà abbinato e veiocolato tramite un olio. Io ho fatto una prova aggiungendolo anche allo shampoo e sfruttando i tensioattivi presenti per cercare di veicolarlo, ma come previsto l’effetto di lucentezza sui capelli in questo caso è piuttosto blando. In compenso però, tramite l’acqua calda della doccia, mi è stato possibile sfruttare a pieno le proprietà rilassanti e distensive sia a livello mentale che muscolare di questo olio essenziale.

Invece la dispersione dell’olio di monoi da usare sulle punte ha dato dei risultati molto, molto buoni: capelli lucenti, con punte ben nutrite ed ovviamente un piacevolissimo profumo.

Come abbiamo già visto, gli olii essenziali non andrebbero mai utilizzati da soli e puri sui capelli, ma sempre veicolati con olii vegetali, quindi possono essere aggiunti sia nell’impacco pre shampoo, che nello maschera o  nel balsamo, utilizzati abitualmente per la detersione e per la cura dei nostri capelli. Attenzione perchè non vanno utilizzati più di una volta alla settimana. Potete quindi preparare un bell’impacco nutriente per i vostri capelli prendendo l’olio (o gli oli) che solitamente utilizzate a questo scopo, aggiungere 3-4 gocce di combava e massaggiate bene anche su cuoio capelluto e radici del capello. Tempo di posa minimo 10 minuti e poi sciacquate tutto usando il vostro shampoo, ovviamente bio e diluito!

Questo olio mi è piaciuto molto per la sua versatilità d’uso e quindi per i suoi molteplici effetti e per il suo gradevole profumo agrumato, meno invasivo e pungente rispetto agli oli essenziali di frutti della stessa famiglia.

Spero che l’articolo vi sia piaciuto ragazze! E’ stato un piacere accompagnarvi nel meraviglioso mondo di Itatitai e farvi scoprire una parte della tradizione millenaria thailandese. Grazie a tutte per l’attenzione e alla prossima!

Ringrazio la Dott.ssa Liliana Cofano, nonché admin di Vanity Space per questo approfondito articolo.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

  • Denominazione: Combava olio essenziale
  • Brand: Iatitai
  • Formato: flacone in vetro scuro con contagocce
  • Quantità: 30 ml
  • Prezzo: 38 €
  • PAO: 12 mesi
  • Certificazioni: certificati per l’esportazione ed il commercio nella Comunità Europea
  • Dove acquistare: Clicca qua

Sukhothai Historical Park

Grazie per aver letto questo articolo.
Seguimi anche su
  1. Erika CenciErika Cenci ha detto:

    Prodotto interessante!Allo stesso tempo mi chiedevo e vi chiedo, non essendo esperta di bambini, perche andrebbe evitato utilizzo dove sono presenti neonati o bambini sotto i 3 anni?

  2. mony zaramony zara ha detto:

    Grazie x questo brand...mi ricorda la bellissima thailandia❤

  3. lunikalunika ha detto:

    Leggere l'articolo guardando le immagini mi ha catapultata lì...poi mi sono immaginata in una bella vasca con qualche goccina di quest'olio...poi...sono tornata sulla terraferma: io non ho la vasca ahahahahha!!!

Lascia un commento