Cura del Viso

Bioearth – Loom Sérum

Bioearth – Loom Sérum

Buongiorno ragazze e bentornate sul Blog. Oggi vi parlo di un prodotto che ho testato e che è diventato a mani basse un mio mai più senza…sto parlando del Siero Loom di Bioearth, un siero gellificato ad elevato tenore di estratto di bava di lumaca (96%) microfiltrato e purificato, cruelty free.

nuovo-temp1-300x43

L’azienda BIOEARTH è una nostra eccellenza italiana, fondata nel lontano 1996 da Sabrina e Paolo Adorni. Inizialmente la mission aziendale era quella di far conoscere alle persone le straordinarie proprietà della spirulina e delle microalghe. Ben presto il concetto di benessere si estende e nascono le prime linee cosmetiche a base di ALOE VERA. La filosofia di Bioearth mi è piaciuta fin da subito, perché come me, affianca il concetto di salute alla bellezza esteriore. Un concetto olistico che ho apprezzato davvero molto. Ricordatevi sempre che la vera bellezza è uno stato completo di appagamento, felicità, serenità, soddisfazione interiore, salute e benessere.

La sede dell’azienda è rimasta da sempre sulle colline dell’Appennino tosco-emiliano, luogo di origine di Paolo e Sabrina..

Dal 1996 ad oggi, le refernze del brand sono oltre 300 ed esprimo tutte perfettamente le qualità dell’azienda: efficacia, naturalità ed eccellenza.

Vediamo ora insieme il mio nuovo must per il viso…che diventerà presto anche il vostro ^_^

foto-01

Il Sérum fa parte della Linea Loom composta da 6 prodotti, ora ampliata con la Linea Clarifiante Schiarente e Antimacchia, di cui vi parlerò con più calma più avanti, dopo aver terminato la mia prova.

Il filo conduttore della Linea Loom è senza ombra di dubbio la Bava di Lumaca le cui proprietà cosmetiche sono note fin dai tempi antichi. Il grande boom è però arrivato negli anni ’80 in Cile, quando la famiglia Bascuñan si rese conto che, coloro che maneggiavano questi animali destinati al mercato alimentare, avevano una pelle morbida e liscia. Questa rivelazione portò poi a numerosi studi sul secreto sia in ambito medico che cosmetico.

Gli enzimi in essa contenuti sono molti e con spiccate azioni cosmetiche, tanto da rendere  questo attivo, un prodotto di pregio nella realizzazione di prodotti anti-age, cicatrizzanti, restitutivi grazie ai mucopolisaccaridi, che trattengono l’acqua sulla cute a lungo e assicurano un effeto idratante di lunga durata. Nello specifico è ricca di:

  • Allantoina – antiossidante, addolcente, lenitiva e cicatrizzante
  • Elastina – è una proteina prodotta dai fibroblasti che costituisce le fibre elastiche dei tessuti connettivi. MIgliora la compattezza e l’elasticità cutanea
  • Collagene – Possiamo definirlo un filler naturale che aiuta a minimizzare le microlinee
  • Acido Glicolico – azione esfoliante che permette la penetrazione degli altri attivi
  • Vitamine A-C-E – la vitamina A come sappiamo che è un potente ANTIOSSIDANTE; la vitamina C idem, ma stimola anche la produzione di collagene. Infine la Vitamina E è sempre un antiossidante naturale. In sintesi questo trio riduce le infiammazioni e contrasta i radicali liberi.
  • Peptidi Purificanti – aiutano il turnover cellulare e risultano ottimi alleati per purificare e rigenerare l’epidermide

Ovviamente l’estrazione della Bava di Lumaca è assolutamente CRUELTY FREE. Viene utilizzato il metodo della stimolazione manuale, perfettamente sicuro e rispettoso del benessere delle chiocciole. Le chiocciole sono lavate, pulite e successivamente stimolate delicatamente con le mani. Il movimento provoca la produzione di bava. Ottenuto il secreto, vengono nuovamente lavate, pulite e riportate al loro allevamento dove continuano la loro vita normale. La bava viene poi filtrata e microfiltrata per eliminare qualsiasi impurità presente. E’ palese che il metodo sia molto faticoso e dispendioso, ma ad oggi è l’unico che permette di ottenere una bava di altissima qualità ma soprattutto è l’unico che non stressa e non fa del male agli animaletti.

Volete vedere l’allevamento? vi lascio il video in cui viene presentato…

Ora vediamo insieme l’inci del nostro SIERO. Come potete vedere, in formula non abbiamo solo la bava di lumaca, ma anche altri attivi degni di nota che vanno a lavorare in sinergia per dare vita ad un prodotto molto performante ed efficace.

INCI: Aqua, Snail secretion fi ltrate, Aloe barbadensis gel*, Sodium hyaluronate, Hamamelis virginiana extract*, Panax ginseng extract*, Calendula offi cinalis extract*, Achillea millefolium extract*, Glycerin, Citric acid, Cellulose gum, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Benzyl alcohol. *da agricoltura biologica

PRINCIPALI ATTIVI FUNZIONALI

ACIDO IALURONICO – Come ormai sapete è indispensabile per preservare il capitale idratazione. Ci aiuta a levigare, rassodare e ridurre le linee sottili contribuendo alla stimolazione di collagene ed elastina.

ESTRATTO di HAMAMELIS

hamamelis2

Poche persone sono a conoscenza del suo secondo nome, ovvero “Nocciolo delle Streghe” per la somiglianza delle sue foglie con quelle della nocciola, ma soprattutto che il suo nome volgare anglosassone (Witch Hazel) ha ispirato quello della strega Disney (Nocciola Vildibranda Crapomena in originale appunto Witch Hazel). La leggenda narra infatti che le streghe che popolavano i boschi del Nord, utilizzassero i rami a V dell’Hamamelis per localizzare le fonti di acqua e per dar vita a pozioni magiche. Le leggende mi sono sempre piaciute fin da piccola. Sono bellissime e fantasiose, ma penso anche che in questo caso un fondo di verità ci sia davvero. Del resto, le sue proprietà venivano appunto definite dagli antichi, magiche. Questa pianta dalla bellezza rara è astringente, antifiammatoria, tonica, calmante e lenitiva.

ALOE BARBADENSIS

aloe2

Una pianta dai mille benefici e proprietà. Le sue caratteristiche sono famose fin dall’antichità e da alcuni anni sono state confermate da diverse ricerche scientifiche. Nelle foglie dell’aloe, da cui si estrae il noto gel, troviamo alti quantitativi di vitamine, minerali e altri principi attivi. Preserva l’idratazione cellulare. Ottimo antiossidante, stimola la produzione di collagene e risulta particolarmente utile per pelle secca, irritata e sensibile.

ESTRATTO di GINSENG

ginseng2

Pianta apprezzata da millenni da quasi tutte le civiltà antiche, che ricopre un ruolo centrale e primario nella medicina tradizionale cinese. Le sue proprietà sull’organismo sono note da tempo.

Oggi si apprezzano anche i benefici a livello topico grazie alle saponine e ginsenoidi che aiutano l’elasticità e l’idratazione della nostra pelle, oltre a limitare i danni del passare del tempo, grazie alla sua azione antiossidante.

ESTRATTO di CALENDULA

calendula2

Vi parlo spesso di questo meraviglioso fiore che ho iniziato ad apprezzare fin da piccolissima grazie a mia nonna. Anche la Calendula è una pianta officinale nota fin dai tempi antichi che vanta proprietà antisettiche, lenitive e cicatrizzanti.

La sua caratteristica lenitiva è esplicata grazie alla componente non saponificabile composta da flavonoidi e mucillagini. In particolare i flavonoidi, esercitano un effetto antiflogistico sulla cute delicata e infiammata, stimolano la riepitelizzazione, accelerano il turn over epidermico e favoriscono la sintesi del collagene.

ESTRATTO di ACHILLEA

achillea2

Un’erba umile da sempre conosciuta come l’erba che simboleggia la Guerra e il Dolore. Significato che arriva per la sua costante presenza nei tempi antichi, nei campi di battaglia. La leggenda narra che Achille su consiglio di Chirone, grande esperto di arti, scienze e medicina, usò l’achillea millefolium per curare e guarire le ferite dell’amico Telefo e di tutti i suoi soldati durante la guerra di Troia. Il suo succo applicato sulle ferite infatti, disinfetta e agisce da antiemorragico. Il nome Achillea, proprio per questo, fu coniato dal botanico Linneo, per l’affascinante leggenda di Achille. Antinfiammatoria, astringente rassodante, disarossante ed antiseborroica;

RITUALE DI APPLICAZIONE

Distribuire poche gocce di Sérum Loom sulla pelle del viso e del decolté mattino e sera. Lasciar asciugare qualche istante. L’azienda consiglia poi l’abbinamento con Loom Crème o Loom Crème Riche.

COSA NE PENSO

Ricordate i miei pensieri iniziali in merito a questo prodotto? non ero propriamente convinta se devo essere sincera e le mie perplessità le avevo manifestate a voi nel gruppo. Non mi convinceva il discorso Bava in sè. Non perché sia un attivo inefficace, anzi. Più che altro temevo i metodi di estrazione. Alla fine mi sono felicemente ricreduta. Ho parlato con l’azienda e grazie alla loro massima trasparenza ho capito che potevo usare in tutta tranquillità questo siero, in quanto rispettoso delle mie adorate chioccioline.

In termini di concentrazione di attivi, l’inci parla da solo. Al suo interno sono stati riuniti una serie di ingredienti che in sinergia aiutano la nostra pelle a rigenerarsi, in primis la mia adorata Achillea.

Un siero prezioso che in questi ultimi mesi mi ha aiutato in termini di idratazione, regalandomi una pelle perfettamente distesa ma, soprattutto, ha lavorato in termini di discromie e piccole macchie cutanee.

La pelle con l’uso costante, acquista luminosità e tonicità. Ecco, la luminosità è una delle caratteristiche che mi ha colpita maggiormente. Vedermi la mattina radiosa e fresca è stato uno dei motivi che mi ha fatto inseire questo siero nei miei must.

E’ adatto a tutti i tipi di pelle e potete utilizzarlo da solo oppure sotto a qualsiasi trattamento. Scegliete il Sérum se desiderate una pelle luminosa, idratata, distesa e un incarnato uniforme. Ricordate la regola: costanza, costanza e ancora costanza.

SCHEDA PRODOTTO:

  • Denominazione: Loom Sérum
  • Produttore: Bioearth
  • Consistenza: Siero Gellificato
  • Dove acquistarlo: nello store di LIBELLULA BIO
  • Quantità: 30 ml
  • Prezzo: 34 euro
  • Certificazioni: ICEA Eco Bio Cosmesi

Lasciate il vostro commento se conoscete il prodotto o se avete domande in merito.Spero che l’articolo vi sia piaciuto e vi sia utile…alla prossima…

18 risposte a “Bioearth – Loom Sérum”

  1. Stefy82 Stefy82 ha detto:

    Prodotto che mi incuriosisce molto, non potendo fare il glicolico.

  2. Cat79 Cat79 ha detto:

    La mia routine da più di due mesi… uso il siero in combo con la crema loom e mi sto trovando benissimo … la mia pelle è più luminosa e le macchiette post brufolo sono notevolmente diminuite … lo consiglio !!!!!

  3. Valentina Padua Valentina Padua ha detto:

    Io l’ho utilizzato e mi sono trovata molto bene…all’inizio ero molto scettica perché non mi convinceva la sua consistenza acquosa, troppo liquida…ma poi mi sono dovuta ricredere perché ho visto la mia pelle farsi ogni giorno più levigata e luminosa…insomma, in poche parole, prodotto da riacquistare!!!!consigliatissimo!!!ora sto usando della stessa linea il contorno occhi ed è veramente meraviglioso!!!!

  4. Raffaellaforame Raffaellaforame ha detto:

    Grazie Elena articolo molto dettagliato come sempre, sto utilizzando il siero da circa un mese e devo dire che la mia pelle e’ migliorata molto, piu’ compatta e levigata .
    Grazie di cuore perche’ ci fai conoscere sempre delle eccellenze meravigliose

  5. Delia Donvito Delia Donvito ha detto:

    Di Bioearth sto apprezzando tantissimo l’aluronic serum e la crema idratante vitaminizzante, che ha un profumo che fa sprigionare energia da ogni poro!Questa linea alla bava di lumaca mi interessa molto: in passato ho rinunciato all’acquisto di prodotti a base di questo stesso ingrediente perché il resto dell’inci non mi piaceva affatto, ora potró, finalmente provarla

  6. Fefina5 Fefina5 ha detto:

    L’ho comprato a febbraio e appena finisco le cose che ho avviate lo proverò insieme alla crema abbinata, comunque ottima recensione <3

  7. Stefania Minonzio ha detto:

    Elena, domandina per te :): visto che la bava di lumaca contiene acido glicolico, come ci si comporta in estate?

  8. angelicaisi ha detto:

    Ciao Elena, articolo molto interessante, grazie come sempre. Mi piacerebbe provare questo siero, può essere utilizzato anche nel periodo estivo? Grazie

  9. Eljse ha detto:

    Mi piacerebbe davvero tantissimo provare questo prodotto, ma l’hamamelis è proprio veleno per la mia rosacea T.T
    Peccato perchè questo siero sembra davvero di altissima qualità, come gli altri prodotti Bioearth!

  10. Stefania Minonzio ha detto:

    Conosco ed uso prodotti Bioearth con soddisfazione da parecchio (come dimenticare il loro gel all’aloe e il mio amatissimo Aluronic Serum), ma non ho mai mai usato la linea Loom proprio per timore di maltrattamenti alle lumachine, ci volevi tu, Elena, per togliermi anche questo dubbio 🙂

  11. stefania bruni ha detto:

    Come sempre recensioni così dettagliate non se ne vedono in giro!!! Complimenti!
    Sto usando sia il siero che la crema tutte le sere e mi trovo benissimo. Ho la pelle mista e questa combo idrata molto bene senza appesantire. Promossi!

  12. grazia67 ha detto:

    Articolo dettagliato, approfondito e brillante!! Sono rimasta affascinata dal video allegato relativo all’allevamento delle lumache. Ora che posso stare serena per loro e dopo questa recensione positiva, il Siero Loom entra subito tra i prodotti da provare ed acquistare.

  13. ClaudiaVampireFlower ha detto:

    In passato ho utilizzato la tanto chiacchierata Elicina, non mi aveva entusiasmata ma ero attratta dal fatto di poter approfittare dei benefici della bava di lumaca 😀 … credo di aver davanti un degno sostituto!

  14. lovemakeuppb ha detto:

    Ma che bello Elena sono troppo felice che tu abbia fatto la recensione di questo prodotto perché desideravo provarlo ma aspettavo la tua opinione in merito.
    Complimenti ❤
    Da prisca

  15. Crismag ha detto:

    Sono prontissimo ad iniziare il trattamento!

  16. Simona Guerini ha detto:

    Innanzi tutto grazie per questo articolo come sempre dettagliato e chiaro.
    Elena per me che ho 46 anni secondo te è più adatto questo siero o quello, sempre di Bioearth, alla rosa? In questo caso visto che contiene peptidi deve essere messo prima di tutto anche dello ialuronico?

  17. Clara ha detto:

    Il siero e la crema sono stati la mia scelta per iniziare la nuova skincare routine primaverile. Dopo aver usato dei campioncini sono rimasta colpita anche io dalla radiosità e la compattezza della pelle e quindi ho voluto prendere le full size. Sono sicura di aver fatto un grande acquisto!!!

  18. barberoantonella ha detto:

    come sempre un’articolo approfondito e utile. grazie

Lascia un commento