Curiosità Di tutto un pò Review VanitySpaceBlog

Ambadué | A tu per tu con Maria Paola Merlo

Tutto è una #questionedichimica. Una filosofia che come ben sapete si sposa perfettamente con la mia, infatti conoscere al Cosmoprof Maria Paola Merlo, founder di Ambadué è stato uno dei momenti più belli e ricchi di apprendimento di tutta la manifestazione.

Maria Paola Merlo è nata e cresciuta a Torino ed è mamma di Margherita. Nel 2009 si è laureata in Chimica, ottenendo poi la specializzazione in Chimica dell’Ambiente e un Master all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. E’ iscritta all’Ordine dei Chimici del Piemonte e della Valle d’Aosta. La sua passione per la scienza ha accompagnato le sue scelte di vita e di lavoro. Gli anni di studio le hanno permesso di comprendere a fondo il concetto di chimica, uscendo da quella connotazione negativa a cui spesso è associata. Un percorso che ha portato alla creazione di AMBADUÉ – The Science of Nature, una linea cosmetica che unisce la natura alle più innovative tecnologie biochimiche.

Dott.ssa Maria Paola Merlo

Grazie alla splendida collaborazione con AIAB, ho avuto il piacere di intervistarla per farvela conoscere più da vicino! Siete pronte per entrare con me nel meraviglioso mondo di Ambadué? Mettetevi comode ed assoporate ogni singola parola, perché alla fine di questa intervista avrete imparato davvero molto.

Da quanto tempo producete cosmesi biologica e cosa vi ha convinto ad entrare nel settore bio?

AMBADUÉ è un brand appena nato. Ufficialmente siamo sul mercato da 4 mesi ma ho aperto il mio laboratorio di produzione nel 2015. Per più di due anni abbiamo solo ricercato gli attivi funzionali che fossero innovativi, realmente efficaci, dermocompatibili ed eco-sostenibili. Fino al lancio che c’è stato nel dicembre 2017, abbiamo solo fatto prove di formulazione e ci siamo concentrate sull’eccellenza delle materie prime,sulla funzionalità e sul finish del cosmetico. Anche su quest’ultimo abbiamo lavorato tanto, anche se bio-eco volevo che il cosmetico non facesse rimpiangere le classiche creme tradizionali con il loro tocco asciutto e setoso e quindi abbiamo trovato anche un attivo assolutamente green che lo riproponesse. Per un chimico, la ricerca delle materie prime è un momento di grande entusiasmo e il confronto tra me e Daniela Gaudiello, docente universitaria di chimica cosmetica e consulente AMBADUÉ, è stato uno dei momenti più importanti nella formulazione della linea.

Qual è la differenza nel costo di produzione tra un cosmetico BIO ed un cosmetico convenzionale?

  1. La scelta delle materie prime, per il mondo eco-bio è assolutamente più complessa e difficile, perché poche sono quelle ammesse dai disciplinari, e spesso se di alta qualità (comprovata da dossier attestanti con test in vitro o in ex-vivo l’efficacia e la funzionalità vantata) anche molto onerosa, ma per contro anche cosmetici convenzionali possono utilizzare principi funzionali di qualità e valore.
  2. Il packaging, vestito fondamentale per arricchire il formulato di qualità, deve essere eco-bio compatibile con l’ambiente e non deve cedere sostanze al prodotto, di conseguenza il prezzo sarà superiore di un contenitore convenzionale.
  3. Il costo formulazione nel cosmetico eco-bio è più elevato perché necessita di competenze di esperti del settore, per ottenere la massima performance ed un alto livello qualitativo. L’expertise nella formulazione del cosmetico convenzionale è meno importante perché si può ricorrere all’utilizzo di ingredienti di per sè facilmente lavorabili e molto più standardizzati.
  4. Le certificazioni richiedono inoltre costi e tempi che vanno a aumentare il costo finale del cosmetico eco-bio.
  5. La ricerca ad hoc di principi funzionali come per lo squalene del Golden Oil, condotta dal mio laboratorio in collaborazione con il Dipartimento di Chimica di Torino, per ottenere un principio funzionale ad alto valore biologico da una fonte non convenzionale, comporta un’aggiunta di costi che il cosmetico convenzionale non deve sostenere. Per concludere, sia il cosmetico convenzionale che il cosmetico bio, possono avere un costo elevato, sicuramente il cosmetico eco-bio costerà di più di un cosmetico convenzionale a parità di principi utilizzati per le motivazioni sopra descritte, ma il valore aggiunto è la considerazione dell’ambiente e soprattutto il totale rispetto della salute del consumatore.

E’ impegnativo reperire materie prime BIO?

E’ impegnativo reperire materie prime che siano conformi al disciplinare di bio-eco cosmesi. Se si considera che sono più di 10.000 le sostanze che non possono essere usate in un cosmetico eco-bio, si capirà subito che non è solo difficile reperire estratti biologici, ma anche materie prime che vengano ammesse da questo disciplinare e rispettino quelli che sono i requisiti di questa certificazione.

Quali sono i vostri prodotti BIO che i consumatori prediligono maggiormente?

Dipende dalle tipologie di pelle. Per le pelli tendenzialmente secche e sensibili i best seller sono il Delicate Milk Cleanser (dermatologicamente testato per pelle sensibile e privo di profumazione aggiunta) e l’Intensive Serum Skin Barrier Protection (che è formulata con un attivo scientificamente studiato per il trattamento della pelle sensibile), per una pelle mista invece il tonico Revitalizing Mist Face Toner (con Acqua di Melograno e Cellule Staminali di Escolzia) e il siero Balancing Serum Purifying Complex (completamente oil-free). Per la prevenzione e il trattamento delle rughe la categoria Intensive Treatment è quella preferita: il contorno occhi Hyaluronic Acid Eye Cream (formulata con Acido Ialuronico in due differenti pesi molecolari), L’Advanced Anti-Aging Face Cream (con cellule staminali vegetali di Ibisco Siriaco e Rutina) una crema a rapido assorbimento econ un azione più di prevenzione mentre la Deep Lift Filler (con cellule staminali vegetali di Ibisco Siriaco e Rutina, cellule staminali di escolzia, Acido Ialuronico a basso peso molecolare e Peptidi Bio-mimetici) è pensata per una pelle matura più segnata.

Avete mai pensato ad agevolazioni dedicate ai soci consumatori AIAB per l’acquisto dei vostri prodotti?

No, ma è un ottimo suggerimento!

Bene ragazze, siamo giunte al termine di questa bellissima intervista che mi auguro vi sia piaciuta e vi abbia fatto scoprire una realtà nuova. Presto riceverò diverse referenze di Ambadué ed iniziero la mia fase di test e non vedo l’ora di rendervi partecipi delle performance! Vi abbraccio e vi do appuntamento al prossimo articolo…

AMBADUE'

Vai al Sito
Grazie per aver letto questo articolo.
Seguimi anche su
  1. lunikalunika ha detto:

    Non conoscevo il brand, del resto è nuovissimo e mi ha fatto piacere incontrarti tramite un tuo articolo. Ha prodotti interessanti ed il pack mi ha colpita molto, essenziale ed elegante!

  2. Francy_viFrancy_vi ha detto:

    Mi piace tanto quando, attraverso queste interviste, dai la possibilità, a noi, di conoscere un nuovo marchio e, al brand, di raccontarsi. Ho conosciuto questo marchio tramite Instagram e, essendomi incuriosita grazie alle loro foto molto "pulite" ed essenziali, ho cercato approfondimenti online e ho scoperto dei prodotti che sembrano essere innovativi e ben formulati. Non appena avrò terminato i prodotti che sto utilizzando per ora, mi piacerebbe provare la loro linea per pelli miste e il contorno occhi.

  3. Articolo molto interessante, soprattutto per capire il grande lavoro che sta dietro la produzione di un cosmetico biologico certificato, mi piacciono molto i packaging dei prodotti e non vedo l'ora di avere le tue opinioni in merito, già quelli citati dalla dottoressa mi ispirano tanto... attendo maggiori informazioni!!!

  4. Fabrizia ForniFabrizia Forni ha detto:

    Intervista davvero interessante, è sempre bello scoprire piccole realtà così attente a tutti gli aspetti della produzione, da quello fondamentale delle materie prime, al packaging, alle certificazioni. Anni di studio sono un ottimo biglietto da visita, non vedo l'ora di leggere la tua recensione dei prodotti!

  5. Tiziana RinaldiTiziana Rinaldi ha detto:

    Quanto mi piacciono queste interviste che mi permettono di scoprire nuovi brand dedicati alla bio cosmesi!

  6. BarbyBarby ha detto:

    Ne avevo sentito parlare dopo il SANA Emi ha molto incuriosito questo loro nuovo approccio, non vedo l'ora di saperne di più!

  7. Rudi InaRudi Ina ha detto:

    Interessante! Sono In attesa della tua recensione..

  8. Tanya BossoTanya Bosso ha detto:

    Leggere di queste realtà è sempre bello. Quest'articolo oltre a far conoscere un nuovissimo brand ci fa capire anche quanto lavoro c'è dietro ad un prodotto eco-bio, quanta ricerca e quanta competenza sono indispensabili. Ora non aspettiamo altro che le recensioni dei prodotti 😊😊

  9. Virna GalliVirna Galli ha detto:

    Hp scoperto questo brand navigando sul web e non vedevo l'ora che ne parlassi per avere anche la tua opinione... Il Balancing serum per me e la Deep Lift Filler per mia mamma, al momento sono i prodotti che mi incuriosiscono maggiormente!

  10. cris82cris82 ha detto:

    Interessante! C'è sempre qualcosa di nuovo da imparare. Ora in attesa del test, grazie mille Elena.

  11. shannyyeshannyye ha detto:

    Ottimo articolo, sicuramente ci permette di capire quanto lavoro ci sia dietro la ricerca del biologico. Nulla è scontato, se si vuole ottenere prodotti di qualità e materie prime certificate. Mi fa davvero ribrezzo quelle aziende assolutamente NON eco-bio che sfruttano la scia del momento per attribuire dei nomi strategici a nuovi prodotti in uscita che sembrano richiamare il biologico, ma che di biologico non hanno assolutamente nulla. E c'è chi ci casca, perché purtroppo la disinformazione è il peggiore dei mali nel nostro paese. I miei complimenti ad Ambadué, sono brand come i vostri a fare la differenza!

  12. Sono super curiosa!

  13. grazia67grazia67 ha detto:

    Che bella realtà fatta di competenza, studio, ricerca, cura e passione!! Grazie per aver condiviso questa bella intervista. Ora attendo le tue review sui prodotti per poi provarli direttamente

  14. Serena CarpiSerena Carpi ha detto:

    Che intervista interessante! Grazie Elena!

  15. Bellissimo articolo, bello conoscere questa nuova prospettiva del bio associata alla chimica, non vedo l'ora di leggere le tue recensioni sui prodotti testati

  16. FedericaFederica ha detto:

    wow che bello scoprire nuove aziende...grazie mille Elena

  17. Elisa TartraElisa Tartra ha detto:

    Bellissima l'intervista...sempre bello conoscere nuove realtà. Grazie

  18. Susanna PuopoloSusanna Puopolo ha detto:

    È bello leggere queste interviste e conoscere persone così piene di passione e professionalità. Grazie Elena!

  19. vabevabe ha detto:

    Aspettiamo con ansia le tue recensioni! Per ora complimenti alla Dottoressa Merlo per la forza di credere in un progetto così impegnativo 😊

  20. È sempre interessante conoscere nuove realtà così competenti! Grazie, e aspetto recensioni 😊

  21. Sono troppo curiosa adesso! 😍

  22. Sabrina BallottaSabrina Ballotta ha detto:

    Altro bellissimo articolo è interessante intervista.

Lascia un commento