Prodotti per il Viso Review High-End

Alkemy ES – Peeling Enzimatico

immagine-evidenza-copiaCiao ragazze, eccoci qua con una nuova interessante review che spero vi faccia scoprire un mondo nuovo. Oggi parliamo di Alkemy, una giovane azienda italiana davvero particolare e con una filosofia profonda dove il corpo incontra finalmente l’anima.

logo

Arkavita con la sua linea di prodotti “alkemy”, è una realtà tutta italiana che ha la propria sede nel prestigioso palazzo storico “The Number 6”, in via Alfieri 6 nel centro di Torino. Impegnata nella ricerca e nella realizzazione di prodotti innovativi e unici, alkemy, nasce da un’idea e dalla passione dell’attuale amministratore delegato Valter Gambone, che opera da circa vent’anni nei settori della cosmeceutica naturale e della nutraceutica. Ricerca e studio all’ avanguardia di professionisti di settore altamente qualificati.

L’obiettivo di alkemy è sostenere la salute e la bellezza della persona intera, in modo assolutamente naturale. Il principio guida è: “come sei dentro così sei fuori”.

Anche per questo motivo è stato da poco aperto, nella stessa sed, il centro benessere “Alfieri 6 – Urban SPA”, che coniuga l’utilizzo delle linee dei prodotti alkemy, con l’esperienza e la conoscenza delle migliori tecniche e trattamenti estetici.

13709838_1788037594764619_7197038987896613630_n

Combinazioni inedite degli ingredienti – materie prime di nota e comprovata efficacia – che danno vita a nuove sinergie funzionali. Procedure di raccolta ed estrazione antiche, rispettose dell’ambiente e delle persone. Studio e ricerca all’avanguardia. Così nascono trattamenti innovativi, sicuri, efficaci, rigorosamente naturali per l’estetica, il benessere e l’integrazione alimentare.

alkemy-foto

Il principio guida di ALKEMY è “come sei dentro, così sei fuori” e nasce con l’obiettivo di sostenere la salute e la bellezza della persona intera.

…”Il nostro sapere proviene dall’Antico Egitto, quando scienza e sacro erano ancora tutt’uno. Da Paracelso abbiamo imparato come separare e riunire l’anima delle piante e da Fibonacci a decifrare il ritmo segreto della natura”…

papirIn foto vedete il papiro di Ebers, scritto intorno al 1550 a.C. a Tebe, in Egitto, venuto alla luce nel 1862. E’ il più importante papiro medico egizio. Nei suoi venti metri di lunghezza contiene oltre 700 formule, tra le quali le ricette degli oleoliti. Viene definito uno dei più completi compendi di medicina del tempo.

Le formule dei papiri medicali, l’arte ancestrale della cura erboristica, l’amicizia felice tra vegetali e umani – Alkemy li rielabora oggi con la moderna tecnolotia per preparare nutricosmetici, dermoattivi e integratori alimentari di benessere e bellezza, che agiscono sia dall’esterno che dall’interno. E riparano il legame tra il corpo e l’anima.

Siamo insieme antichi e futuribili.

Il metodo è alchemico e spagirico: un procedimento lungo e laborioso, rigorosamente codificato da tempo immemorabile, eseguito esclusivamente a mano, che preserva intatto il potere dei principi attivi. 

Vengono utilizzate unicamente piante spontanee, che conservano più presenti gli archetipi della specie. Raccolte scegliendo il momento perfetto in base al ciclo delle lunazioni, immediatamente messe in lavorazione, mentre sono ancora fresche, per preservare inalterato ciò che gli Egizi chiamavano neter: le proprietà elettromagnetiche fondamentali.

…”Immerse, poi, in infusione in flaconi di vetro, esposte alla luce solare. Gli estratti vengono torchiati e calcinati per ricavarne i sali liposolubili. Questo è il loro oro: l’elemento essenziale delle preparazioni ALKEMY. Così concentrato e puro da essere efficace anche in piccole quantità”…

Ora passiamo al prodotto di cui voglio parlarvi…

Grazie alla gentilissima Elena del negozio Thymiama di Torino ho avuto il piacere di provare un prodotto meraviglioso di Alkemy: Il Peeling Enzimatico a base di Papaya, microalga Klamath e microsfere di cocco.

L’azione esfoliante dell’enzima vegetale della papaya, in associazione alle microsfere ottenute dalla macinazione della noce di cocco e la microalga Klamath fanno di Alkemy ES 3.3 Peeling Enzimatico Viso un’innovativa formulazione a base di materie prime naturali e vegetali senza chimica. Elimina delicatamente le cellule morte della pelle donando al viso un aspetto più luminoso, omogeneo, pulito e fresco.

Vi starete domandando: cos’è il peeling enzimatico…

E’ un trattamento adatto a tutte le pelli, anche le più sensibili. Non è aggressivo e si basa su reazioni enzimatiche. In commercio ci sono vari prodotti che contengono enzimi proteolitici di origine animale (tripsina, pepsina e chimotripsina)  oppure di origine vegetale (papaina e bromelina) che agiscono rimuovendo le proteine (cheratina).

17602198 - juicy papaya and a leaf of a tropical tree on the wicker chair near the swimming pool

In questo caso all’interno del nostro peeling troviamo la PAPAINA, enzima della papaya frutto ricco di antiossidanti, flavonoidi e minerali che va rompere le cellule morte della pelle a livello superficiale con un’azione esfoliante. Stimola ed accelera la produzione di nuove cellule ringiovanendo e rigenerando l’incarnato.

Ma non solo…

Componenti principali: papaya, microalga Klamath, polvere di noce di cocco, oleolita di bardana, burro di cacao, olio di germe di grano e macadamia.

MICROALGA KLAMATH – Una microalga verde-azzurra che vive solo nell’omonimo lago dell’Oregon -USA.

lago-klamathSono le uniche a crescere spontaneamente in un lago tra i più belli, primordiale, incontaminato e ricco di depositi minerali vulcanici che esistono oggi sul pianeta. Adoro quest’alga ragazze, ogni tanto ve ne parlo perché ne sono da sempre affascinata.

22762666 - klamath lake clos up shallow water cyanobacteria blue green algea

Sapete che contegono tutti gli aminoacidi essenziali e non essenziali? oltretutto in forma biodisponibile velocemente assimilabili.

In cosmesi la KLAMATH si utilizza come potente antiossidante e antiage grazie all’elevata presenza di acidi grassi (in una giusta proporzione tra omega 6 e omega 3), enzimi, clorofilla, ficocianine (molecole tipiche delle verdi azzurre capaci di inibire la maggior parte dei processi infiammatori) e beta-carotene. Vitamina C, E e tutto il gruppo B. Il suo utilizzo frena l’azione dannosa dei radicali liberi e mantiene giovani i tessuti.

Alkemy, grazie alle tecniche alchemiche e spagiriche, riesce ad ottenere un attivo perfetto mantenendo inalterate tutte le sue proprietà.

Avete mai pensato di mangiarle? Ippocrate lo diceva sempre e lo riconfermano oggi i ricercatori nutriceutici: il cibo è, per bene o per male, il nostro farmaco quotidiano ^_^

OLEOLITO DI BARDANA

23774703 - flowering great burdock (arctium lappa), close up view

L’oleolita di bardana ha un’attività antibatterica, regolarizza il sebo combatte i problemi derivanti da una pelle grassa, impura, con punti neri e brufoli.

La bardana è nota fin dai tempi antichi come pianta medicinale.

Il suo nome arctium o arctium lappa deriva dalla parola greca antica àrcteion che significa orso…nome attribuito già ai tempi di Dioscuride (era un medico greco) per il suo aspetto peloso. Il termine Lappa invece si narra derivi dalla parola celtica LLAP che significa MANO. Chi è solita raccogliere le piante lo sa. I fiori e i frutti della Bardana si attaccano proprio come una mano a qualsiasi cosa li sfiori ^_^

POLVERE DI NOCE DI COCCO

cocco

Una polvere sottile ottenuta dalla macinazione del guscio della noce di cocco stacca le cellule morte liberando i pori della pelle che risulta più recettiva ad un migliore assorbimento dei trattamenti.

BURRO DI CACAO

39080695 - natural cocoa butter on a brown background

Il burro di cacao ottenuto dalla pressione dei semi è un eccellente emolliente che ripristina il mantello idrolipidico protettivo della nostra pelle.

Ma veniamo a noi…

Come utilizzare questo Peeling Enzimatico. Qual è il tuo tipo di pelle ed il tempo di posa adatto a te?

2 minuti per:
  • Le pelli più sensibili e delicate
  • Pelli aride, screpolate e disidratate
Circa 10 minuti per:
  • Incarnato grigio e spento
  • Pelli con macchie o imperfezioni cutanee
  • Rughe diffuse ed accentuate
Circa 20 minuti per:
  • Pelli grasse e impure
  • Pelli acneiche
  • Pelli soggette a brufoli e a punti neri

Applica piccole quantità di prodotto su tutte le aree del viso, collo e décolleté asciutto o leggermente inumidito, massaggiando delicatamente con movimenti circolari che potenziano l’azione degli enzimi, evita la zona del contorno occhi dove la pelle è molto più sensibile e delicata.

Lascia agire il prodotto in base al tuo tipo di pelle.

Rimuovi risciacquando con estrema delicatezza, con acqua leggermente tiepida o con i nostri adorati pad in spugna di cotone, sempre inumiditi.

Asciuga il viso tamponandolo.

Un leggero rossore e pizzicore sono da attribuire alla normale attività del prodotto, da evitare dopo la doccia calda quando i pori sono molto dilatati. Per ottenere il massimo dei risultati ideale 1 o 2 volte a settimana preferibilmente alla sera. Prosegui, poi, con i trattamenti d’idratazione quotidiani.

Rullo di tamburi… Risultato?

Una pelle del viso più luminosa, pulita, omogenea e fresca.

Il peeling di alkemy è diventato un mio must e lo ritroverete presto nel video dei preferiti del 2016. Un prodotto che non può mancare nel beauty di tutte noi. Sono 25 ml di prodotto e si potrebbe pensare che sia una quantità esigua, ma non è così. La sua concentrazione lo rende potente e performante già a piccole dosi, un pò come l’acido ialuronico. Ne basta davvero poco per ottenere una pelle radiosa e vellutata.

  • Dove acquistare: presso il negozio Thymiama di Torino e
  • Formato: barattolino da 25 ml
  • Prezzo: 23.90 euro
  • Tutti i prodotti alkemy  sono senza pigmenti, parabeni, paraffine, petrolati, siliconi e le fragranze usate sono ipoallergeniche

Fatemi sapere cosa ne pensate ragazze, aspetto come sempre i vostri commenti…alla prossima ^_^

alkemy-foto-ragazza

18 risposte a “Alkemy ES – Peeling Enzimatico”

  1. michelaneri ha detto:

    Ciao Elena,finalmente riesco a scrivere…..sn molto interessata a quedto prodotto avendo una pelle acneica farebbe al caso mio….grazie

  2. Anna Ribattezzato ha detto:

    Uno dei miei prossimi acquisti… la mia pelle sensibile mal sopporta gli scrub meccanici, quindi un peeling enzimatico potrebbe essere una valida alternativa 🙂
    Metto nella mia lista 🙂

  3. DolceVio ha detto:

    Mi piacerebbe provarlo! Annoto nella wishlist 😉

  4. Ilary Ace ha detto:

    Molto interessante il concetto di peeling enzimatico, sicuramente l’ideale per le pelli sensibili e delicate. Da provare. Grazie

  5. Autmun77 ha detto:

    Prodotto davvero interessante…mi piacerebbe prima o poi provare un peeling enzimatico,magari proprio questo!Descrizione super dettagliata come sempre

  6. dianacaos ha detto:

    lo voglio provare da un pò questo peeeling sembra portentoso.

  7. ely1988 ha detto:

    Articolo molto interessante!carino anche il fatto che il prodotto si possa adattare a tutti i tipi di pelle a seconda del tempo di posa!ne prendo nota!!

  8. nicoletta.c ha detto:

    Curiosissimo di provarlo! Adoro i peeling! ❤

  9. Crismag ha detto:

    Davvero interessantissimo. E’ da tempo che cerco un peeling enzimatica bio , credo di averlo trovato

  10. Francy_vi ha detto:

    Complimenti per la recensione sempre molto dettagliata e ricca di importanti informazioni! Non conoscevo questo marchio e mi piace molto la loro filosofia. Il peeling sembra anche un ottimo prodotto, perfetto per illuminare la pelle in questo periodo di freddo.

  11. MariarcaPasquetti ha detto:

    Bellissima recensione e prodotto interessante, mi piace il fatto che è adatto anche a pelli sensibili come la mia, grazie Ele per questa nuova scoperta, non conoscevo Alkemy e la filosofia della loro azienda che mi sembra davvero valida e seria *__*

  12. elenalice ha detto:

    Grazie alla descrizione dettagliata,come al solito,si evince che si tratta di un prodotto dalla formulazione curatissima che mi porta a pensare a quanto beneficio si possa trarre dal suo utilizzo,motivo per cui è da avere!

  13. nina stan ha detto:

    come sempre spiegazione esaustiva,grazie.

  14. ClaudiaVampireFlower ha detto:

    Spettacolare! Quanto ho aperto l’articolo ho pensato: “vabbè, ma rispetto ad altri prodotti cosa farà di eclatante?” , mi son risposta da sola leggendo più avanti i riferimenti all’antico Egitto. Indipendentemente da quanto sia performante, è un prodotto davvero affascinante!

  15. Fedibrunelli ha detto:

    Grazie per questa recensione! Mi intriga molto la filosofia di questa azienda, che avevo sempre sentito nominare, ma di cui non ho mai avuto il piacere di provare qualche prodotto. Questo peeling mi sembra davvero un ottimo punto di partenza! Lo proverò senza ombra di dubbio!

  16. Mariateresa Bisceglie ha detto:

    Fantastica recensioneHo provato un campioncino dato da Marta di thymiama Torino .penso che lo comprerò

  17. Bisy ha detto:

    Sembra davvero una chicca di prodotto!! Grazie per la tua review Elena! Sopratutto perché non ti limiti a descrivere il prodotto ma fai tantissimi riferimenti interessanti,come al mondo egizio! Grazie 🙂

  18. Anna ha detto:

    Review super esaustiva! Ero proprio alla ricerca di un peeling enzimatico come questo e credo proprio che lo acquisterò! Attendo il video dei tuoi preferiti 2016 Elena! Un bacio

Lascia un commento